BookCity Milano 2016 programma: 1000 eventi in 260 sedi

BookCity Milano 2016

Programma BookCity Milano 2016: eventi in tutta la città

In programma BookCity Milano 2016 1000 eventi dal 17 al 20 novembre 2016 in 260 luoghi della città. In quanti si sono lasciati tentare dagli e-book digitali per raccogliere i propri libri? Un tasto di accensione, un touchscreen per girare le pagine e una memoria talmente grande da contenere migliaia di libri.
Però, c’è un però.
In quanti continuano a preferire il magico mondo cartaceo? Sembra quasi di sentire il sibilo del vento all’alzare delle mani.
I libri hanno un fascino che non tramonterà mai, pagine bianche e profumate da scorrere famelicamente, prede di una storia che ci prende di peso e ci porta al suo interno.
In un lasso di tempo impossibile da computare, perché ‘ancora un’altra pagina’ è la scusa migliore per arrivare alla fine, perché ‘solo cinque minuti’ diventano ‘non posso lasciare proprio adesso’, perché in pochi minuti dimentichiamo chi siamo e diventiamo tutti eroi, cattivi, principesse, investigatori, mostri, vittime, regine o grandi della storia.
Non dobbiamo mai sottovalutare il potere dei libri, perché quelle parole si annidano nei meandri del nostro cervello, scavando vie di fuga e cunicoli che ci accompagneranno per l’intera esistenza.
Ed è proprio in onore delle parole stampate che Milano si prepara a riaccogliere una delle manifestazioni più amate degli ultimi anni: BookCity Milano.
Patrocinata dall’Assessorato alla Cultura di Milano e dall’Associazione BookCity Milano (una convergenza di diverse importantissime potenze editoriali quali Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Fondazione Corriere della Sera e Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri).
Un’occasione imperdibile che coinvolgerà l’intera filiera editoriale da giovedì 17 a domenica 20 novembre 2016.
Non solo lettori quindi, ma anche editori, scrittori, blogger, grafici, scuole e università.
L’obiettivo è porre un riflettore sul libro proponendo incontri, seminari, letture collettive, nuovi metodi di lettura (applicati alle antiche e nuove lingue), dalle esposizioni di libri rari grazie alla collaborazione di biblioteche pubbliche e private.
Un’enorme festa celebrativa dislocata in diverse sedi e diversi temi a seconda della giornata.
L’inaugurazione partirà dal Teatro del Verme con Elif Shafak, scrittrice turca, che riceverà il Sigillo di Milano dal sindaco Giuseppe Sala.
I temi trattati nel corso della rassegna sono: I temi della natura, Il mondo delle idee, Il tempo è libero, Letterature, Lo sguardo, Mestieri del libro, Mostre, Passato e presente, Spettacolo, Università & Young.
Ne ‘Il libro della natura‘ verranno affrontate le tematiche inerenti alle scienze e ai temi sociali più caldi del momento come ‘Piccole madri. Utero in affitto e mercato dei figli’ o il ricordo a Dario Fo con ‘L’universo Impossibile: l’origine della specie umana e Darwin secondo Fo’.
Il secondo giorno c’è l’immancabile ‘Vaccini: facciamo chiarezza’, con Roberto Buironi, un modo per contrastare la sempre più comune pratica di mancata vaccinazione dei propri figli.
O ancora il pensiero allo scomparso Walter Bonatti con ‘Settemila giorni di alpinismo’ che ripercorre le sue straordinarie vicende di vita sportiva.
Inevitabile lo sguardo all’ambiente con conferenze e incontri dedicati a tal proposito nella terza giornata come ‘I cambiamenti climatici (e non) che ci aspettano’ di Bruno Arpaia e ‘Green Think, pensiero e pratiche green raccontati dagli esperti. La sostenibilità possibile’.
Completamente agli antipodi ‘Il mondo delle idee‘ che si soffermerà sulla filosofia, spiritualità e religione.
Anche qui ci sarà l’occasione di riflettere su temi turbolenti come ‘La tragedia del Diavolo. Fede, ragione e potere nel mondo arabo’, ‘Il martirio nel pensiero e nella pratica dell’islam’, ‘Il Gesù di oggi. Un ritratto per credenti e non credenti’.
Una ventata di giovialità per il tema ‘Il tempo è libero‘ in cui si parlerà di passioni e hobby quali cucina, viaggi, sport, ecc.
Ma non sottovalutare il potere di questi incontri, capaci di unire il gusto dell’epidermico al valore della profondità. Ed è così che ci si immerge in una disquisizione storica con ‘Uno storico in pizzeria’ o si riscopre l’armonia di un popolo con ‘Japan my love. Cerimonia del tè e lettura di brani da “Morte di un maestro del tè” di Yasushi Inoue. Danza della geiko Katsutomo da Kyoto.
E per gli amanti della musica blues ‘Come suonano le città? Un viaggio musicale da Los Angeles a Berlino, passando per Detroit, per scoprire il “blues” delle città’, un viaggio musicale che trasporterà lo spettatore nelle maggiori capitali del genere musicale.
Anche il pubblico veg o aspirante veg potrà ricevere preziosi consigli o aneddoti sulla storia del gruppo con ‘Diventare vegani: ecco come’ e ‘Vegetariani a Milano, ieri e oggi’.
Letterature‘ è uno dei temi preferiti dai lettori, naturalmente, che durante Bookcity Milano troveranno pane per i loro denti grazie ai simposi sulla letteratura italiana e non.
Imperdibile ‘I poesianti in reading. L’antologia poetica del Laboratorio di Poesia’ per gli amanti del genere che riscopriranno le più belle poesie del ‘900.
Alla Triennale di Milano è possibile ripercorrere gesta e parole dell’eretico Charles con ‘Americana 2016. Charles Bukowski, l’ultimo poeta maledetto’.
Al Castello Sforzesco, il 19 novembre, ci sarà una perfomance interessante con gli studenti del Liceo Classico Cesare Beccaria ne ‘Voi ch’ascoltate in rime sparse il suono… Lettura integrale del “Canzoniere” di Francesco Petrarca, inframmezzata da interventi musicali’, un’occasione per estasiarsi con musica e parole.
Lo sguardo‘ è lo spazio d’eccellenza per gli amanti della fotografia, il fumetto, la grafica e l’arte in generale.
Una finestra affacciata sul mondo dei fotoreporter ‘Fotografia e giornalismo: il ruolo dell’immagine nell’informazione oggi‘ in cui interverranno diverse grandi voci del genere come Mimmo Jodice e Ferdinando Scianna.
E non poteva mancare il fumetto per eccellenza con ‘Tito e Topolino’ in cui verrà presentato il libro ‘Mickey. Uomini e Topo’ di Tito Faraci.
La pittura si rivela con ‘Scrivere con la luce. Edward Hopper tra pittura e cinema‘.
Ma ci sarà anche spazio per la denuncia con Oliviero Toscani e la sua ‘Essere creativi oggi. La grande illusione di massa’.
Ne ‘I mestieri del libro‘ l’attenzione è rivolta a editori, traduttori e premi letterari. Gli appuntamenti diverranno quindi un’occasione per disquisire delle nuove tecniche legate al mondo dell’editoria, ai nuovi linguaggi e sistemi di comunicazione come ‘Dai diamanti non nasce niente, dai rifiuti nascono libri. L’esperienza delle case editrici “cartoneras” in America latina e in Europa’ o ‘La traduzione ai tempi della globalizzazione’ ma ci sarà anche il tempo per divertirsi con ‘Promuovere la lettura con il gioco: exploralibro. Laboratorio per adulti’, dalla durata di circa 2 ore in cui genitori, bibliotecari, insegnanti o educatori giocheranno con libri illustrati.
Moltissime saranno le ‘Mostre‘ come ‘Ponti, epoche, Budapest’ per celebrare il 60simo anniversario della Rivoluzione Ungherese; ‘Milano postcards. A taste of milan illustrations’ patrocinata dall’AI ASSOCIAZIONE AUTORI DI IMMAGINI, che mostrerà cartoline d’autore e una Milano come non l’avete mai vista; ancora la mostra di Alessandro Benedetti, Stefano Gallino e Luca Onorati che presenteranno mostra e libro ‘Wave watching. Lo spettacolo delle mareggiate in Liguria’.
In ‘Passato e Presente‘ verrà posto lo sguardo sui temi sociali, attuali e storici. Classico tema ‘Storia del Cristianesimo. L’età medievale’ per chi fosse interessato a conoscere religione e Chiesa in questo periodo.
Per gli amanti della politica, ci sarà l’imperdibile ‘La storia segreta del PCI‘ presso l’Archivio di Stato.
Curiosità e aneddoti particolari verranno raccontati in ‘Un'(in)visibile corrente. Personaggi lesbici nel fumetto italiano’, un tema controverso e spesso nascosto in Italia che trova finalmente il suo splendore in questo incontro.
In ‘Spettacolo‘ verranno presentati tutti quegli incontri che hanno a che fare con televisione, cinema, teatro, ecc.
Da Shakespeare a Brecht, da Wagner a Debussy, gli appuntamenti giocheranno con la contrapposizione tra tradizione e modernità, accompagnando lo spettatore in un’esperienza mentale unica e incisiva.
Non mancheranno i personaggi famosi come J-Ax che presenterà ‘Storie di uno sfigato di successo’ o theShow, Costantino della Gherardesca e Marco Cubeddu, i trascinatori di Pechino Express che in ‘Il futuro è tuo, prendilo in mano!’ daranno lezioni di vita tutte da ridere.
E a proposito di risate, il trio comico composto da Aldo, Giovanni e Giacomo saranno pronti a svelare la loro vera storia nello spettacolo ‘Aldo, Giovanni e Giacolo Story’.
Università e Young‘ organizza una serie di eventi pensati per bambini, adolescenti e universitari.
Per i primi c’è ‘Fiabe e racconti: letture al Castello (anni 5-10)’ al Castello Sforzesco, tutti i giorni ma con prenotazione necessaria.
Per gli adolescenti c’è l’esposizione ‘Somewhere over the raimbow. La letteratura per ragazzi al cinema’ con libri, locandine e teen-film.
Più profondi i temi a cui possono assistere gli universitari, protagonisti di diversi appuntamenti come ‘Giochi di luci e di ombre – Università@carcere. Il divenire della coscienza: conflitto, mediazione, perdono’ che avverrà presso l’Università Bicocca e vede confrontarsi 6 studentesse e 6 carcerate che hanno scritto collettivamente il libro ‘Università@Carcere’.
L’evento si concluderà al Teatro Franco Parenti, il 20 novembre, con l’appuntamento dedicato a Clara Sánchez che parlerà dell’attesissimo seguito del libro ‘Il profumo delle foglie di limone‘.
Questi sono solo alcuni degli oltre 1000 eventi in 260 sedi sparse per Milano. Il programma è consultabile direttamente sul sito e sarà difficile scegliere gli eventi a cui presenziare, perché sono molti e validi.

Bookcity Milano 2016 per le scuole

Per per le scuole sono previste diversi progetti e lavori per educare alla didattica e stimolare gli studenti a leggere per se stessi e non per semplice esigenza scolastica.
Questa quinta edizione di Bookcity Milano si conferma come l’esemplificazione dell’importanza di Milano quale perno del settore editoriale.
Milano si conferma come la regina del processo produttivo del libro e la culla dove si incontra tradizione e innovazione editoriale.
Non esiste altra rassegna che rende protagonista la lettura quanto il lettore e la scuola quanto gli insegnanti.
Per quattro giorni la città si arricchirà di spunti e riflessioni, aprendo le porte di luoghi storici come il Castello Sforzesco, l’Accadema di Belle Arti di Brera, la Basilica di Sant’Ambrogio, la Triennale di Milano, il Museo nazionale della Scienza e delle tecnologie, la BASE e tutte le maggiori biblioteche sul territorio.
Esse sono aperte a chiunque veda il libro non come un mero hobby, ma quanto una scuola di vita.
Chi legge tra le pagine dei libri una storia, una fantasia e una legge esistenziale molto più forte di una lettera stampata. Il fine è semplice: far rivivere la magia del libro anche a chi non l’ha ancora scoperta.
Perché sfogliare un libro, sentirne il profumo e aprire gli occhi su un altro mondo è l’esperienza più allucinogena che si possa provare nella vita.

Link consigliati:
http://bookcitymilano.it/
http://www.illibraio.it/milano-bookcity-402334/

programma eventi BookCity Milano 2016

Milano Arte Expo seguirà in diretta la manifestazione, proponendo interviste e recensioni: stay tuned!

Amelia Betty Smith

contatti Milano Arte Expo: mail: milano.arte.expo@gmail.com – telefono: +393662632523

Per proposte recensioni, redazionali e banner sul magazine online, contattate Carmela Scalise, telefono +393664584532

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *