Artissima 2016, Paratissima e Club to Club: weekend a Torino

Artissima 2016

Artissima 2016, Paratissima e Club to Club: tutti a Torino per il weekend

Artissima 2016, Paratissima e Club to Club: weekend a Torino. Di Maria Zizza. Milano ha le sue bellezze, i suoi eventi, le sue mostre, ma qualche volte è salutare e conveniente concedersi, come da un amante geloso, una breve fuga. Questo fine settimana – c’è da scommetterci – ci sarà quasi un esodo a Torino per chi della musica e dell’arte contemporanea fa molto più che un interesse e un hobby nella vita.

Per la Contemporary Art Week in scena a Torino due tra gli eventi annuali più importanti per il Piemonte: il Club To Club, probabilmente il più bel festival di musica in Italia, e Artissima, gettonata fiera del settore dell’arte anche quest’anno pronta tra l’Oval e altri centri della città a fare un boom di pubblico e farsi apprezzare agli addetti ai lavori.

Arrivata quest’anno alla ventiduesima edizione Artissima vede la partecipazione di quasi duecento gallerie provenienti da ogni angolo del mondo. Come sempre all’interno del polo fieristico ci saranno quattro sezioni: la Main Section dedicata alle gallerie più “istituzionali” e famose della scena internazionale, Dialogue per le gallerie e gli spazi emergenti che si affacciano ad Artissima proponendo un numero ristretto di artisti che dialogano tra loro, New Entries per le gallerie giovani per la prima volta a Torino, Art Editions per le case editrici e le gallerie che si occupano di edizioni d’arte o multipli d’artista.

Oltre agli spazi del Lingotto, ci saranno poi le classiche Present Future che è la sezione di Artissima dedicata ai talenti emergenti, selezionati da giovani curatori internazionali, Back to the Future, dedicata a grandi pionieri dell’arte contemporanea, quest’anno il focus sarà sul periodo 1970-1989.

Per4m è la sezione di Artissima dedicata esclusivamente alla performance.

Paratissima invece è nata come manifestazione off di Artissima ed è diventata nel corso di un decennio un punto di riferimento di questa settimana torinese, puntando a promuovere artisti emergenti che non sono ancora entrati nei circuiti ufficiali delle grandi gallerie. Quest’anno la nuova galassia di riferimento è anche tematica, con l’edizione intitolata To The Stars.

Dall’arte alla musica: è vero che sabato 5 novembre 2016 è la notte dell’arte contemporanea, per cui musei e gallerie aprono le porte al pubblico fino a tarda sera e a ingresso gratuito, ma è anche uno dei momenti più attesi del Club to Club.

Il meglio dell’elettronica mondiale, tra sperimentazioni avanguardistiche e contaminazioni rock, tra i nomi più importanti della musica contemporanea: il programma del Club to Club 2016 di quest’anno per varietà e calibro dei nomi in scena è da pesi massimi. Serate centrali venerdì e sabato. Il 4 Nick Murphy e gli Swans si esibiranno al Lingotto. Il primo, noto ai più come Chet Faker, con un djset in esclusiva ad #IAMC2C; mentre il gruppo di Michael Gira sta portando in tour l’ultimo album, “The Glowing Man”, e si esibirà nel main Stage del Lingotto. Giovedì invece è il turno di Arto Lindsay che suonerà al Conservatorio Verdi insieme a Paal Nisselm – Love, batterista norvegese in un inedito incontro tra Oslo e New York. Gli Autechre di Rob Brown e Sean Booth faranno ballare dalla sera fino al mattino di sabato, mentre Dj Shadow si esibirà al sabato sempre al Lingotto nell’ambito del suo tour per il ventennale di quell’ormai celebre – e fondamentale – disco che è ed è stato “Entroducing”. Per mettere più carne al fuoco e arricchire di contaminazioni e sound diversi il programma del festival, nella serata del 5 novembre, tra gli altri anche i Junior Boys, ragazzotti canadesi che dall’Ontario stanno portando avanti con successo il loro giro europeo e Jon Hopkins, producer, compositore e musicista londinese a tutto tondo per ballare fino all’alba. Tante le venue e tanti i generi per un’edizione che si concluderà domenica sera a San Salvario tra piazza Madama Cristina e l’Astoria.

Per chi avesse ancora energia dopo la fiera e i vari dj set, ci sono tanti altri diversi appuntamenti in città, dislocati soprattutto nelle zone centrali, grazie a librerie e piccoli centri espositivi che organizzano eventi collaterali.

Tra altre manifestazioni e mostre, mi sembrano particolarmente degne di nota The Others, dedicata esclusivamente all’arte emergente internazionale. The Others ospita gallerie emergenti, fondazioni, spazi no profit che promuovono giovani artisti. Quest’anno The Others è all’ex Ospedale Regina Maria Adelaide. L’artista inglese Ed Atkins è invece protagonista della mostra al museo d’arte contemporanea di Rivoli, dove è esposta anche una retrospettiva dedicata a Wael Shawky. Da CAMERA, il Centro italiano per la Fotografia, assolutamente da non perdere la mostra Around Ai Weiwei: Photographs 1983-2016 che raccoglie fotografie e video per ricostruire le diverse fasi del percorso artistico dell’artista cinese.

Club to Club 2016

Reggia di Venaria, Lingotto, San Salvario
dal 2 al 6 novembre 2016

web http://clubtoclub.it/it/to-2016-vivi-club-to-club/

Prezzi: Ingresso singolo 30 €, ingresso Golden Pass 55 € (ingresso valido per le serate di venerdì e sabato), ingresso Passport 95 €

Artissima 2016

Oval, Lingotto Fiere Torino

dal 4 al 6 novembre 2016

web http://www.artissima.it/site/edizione-2016/

Biglietto intero: 15 € – Biglietto ridotto: 10 € – Abbonamento valido per 3 giorni (4-5-6 novembre): 30 €

Paratissima 2016

Torino Esposizioni
dal 2 al 6 novembre 2016

web http://paratissima.it/evento-2016/

The Others

ex Ospedale Regina Maria Adelaide
dal 3 al 6 novembre 2016

Museo d’arte contemporanea di Rivoli

Rivoli (TO)
3 novembre 2016 – 5 febbraio 2017

web http://www.castellodirivoli.org/

Camera

CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia
28 ottobre – 12 febbraio 2017

 

web http://camera.to/

Maria Zizza

…. > leggi anche gli altri articoli della rubrica di Maria Zizza per Milano Arte Expo magazine.

Maria Zizza

contatti Milano Arte Expo: mail: milano.arte.expo@gmail.com – telefono: +393662632523

Per recensioni, redazionali e banner sul magazine online, contattate Carmela Scalise, telefono +393664584532

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *