Cocktail Bar Milano, i migliori drink di qualità

Cocktail Bar Milano

Migliori Cocktail Bar a Milano, piccola guida di Maria Zizza ai drink di qualità

Guida ai Cocktail Bar di Milano: i migliori drink di qualità. Di Maria ZizzaQuelli storici. Al di là delle mode passeggere e delle sperimentazioni audaci passate per colpi di genio, l’aperitivo milanese si rinnova di stagione in stagione e di giorno in giorno tra certezze e illusioni. Per non lasciare tutto al caso, una lista, in cui tutto è assolutamente soggettivo e personale, a parte la passione e il gusto per i cocktail fatti bene.

cocktail Milano

cocktail: shot, bite e Bartenders

Tra gli irrinunciabili, gli imperdibili e ormai storici locali milanese non si possono non citare il Lacerba e il Bar Basso. Il primo è una certezza su molti fronti. Impressionati dal modo di lavorare e dalle acrobazie compiaciute dei barman, in questo locale in via Orti 4 è tutto da provare. Famoso un tempo per il gin fizz, oggi ha un menu completo e personalissimo in cui, che tu preferisca gin, vodka o rum, troverai composizioni e mix al top. Da assaggiare le tante varianti del Bloody Mary, dal Yellow Sub Maria con peperone giallo e curcuma al Maria L’Acerba con tabasco verde e peperoncino. Per chi vuole, durante l’ora dell’aperitivo, un piattino con sfiziosità (dal pinzimonio alla pizza) è compreso nel cocktail che di solito costa sugli 8 euro. Altro grande classicone dell’aperitivo a Milano è il Bar Basso, punto di riferimento in via Plinio 39 oramai da una vita. Luogo storico della mixologia, è qui che è stato inventato il Negroni Sbagliato e rimane l’unico posto dove ordinarlo senza passare a 30 anni per un universitario allo sbaraglio. Assolutamente da provare.

A riprova del fatto che Milano rivela continuamente sorprese e che, volendo, si può godere di un cocktail perfetto anche nella piazza principale, c’è Camparino in Galleria. Da uno dei locali storici della città, con arredamento, mosaici e insegne d’epoca, ci si aspetta di pagare cifre proibitive e invece, un Lavorato con vista sul duomo costa 5,5 euro. Il prezzo aumenta se i cocktail non sono con Campari e se ci si siede, ma visti i posti in galleria e il servizio offerto è anche giusto che sia così. Una piccola nota sul cocktail: il Lavorato è un gustosissimo drink da bere esclusivamente qui; con Amaro Centerbe, Zucca, Campari, seltz, ghiaccio tritato e scorzetta d’arancio. Irrinunciabile, magari prima di un salto alla Scala, visto che era il locale preferito di Verdi e Toscanini.

Un drink lungo il Naviglio? Altri cocktail, altra tipologia di locale, ma ugualmente imperdibili per gli appassionati del bere bene: qui siamo in zona Navigli. Per segnalare solo il meglio, nella miriade di locali della zona ci limitiamo ai due più gustosi: Rita& Cocktails e GinO12. Il primo, in pochi anni, è ormai un’istituzione, cocktail sempre nuovi, accostamenti innovativi, un bel locale e la sensazione di assaggiare qualcosa preparato sempre con cognizione di causa. Da amante del Bloody Mary, qui ne ho provato una versione divina con la tequila, ma la lista dei drink cambia velocemente; non c’è che da chiedere ai barman sempre ispirati. GinO12 invece stupisce per la ricchezza dei gin in lista e per l’intransigenza con cui prendono sul serio la missione di divulgare la passione e il verbo del gin tra i milanesi. Il locale è molto grande e si può anche cenare. Sia da Rita che da GinO12, cocktail accompagnati da un piattino e prezzi sui 10 euro per un cocktail in lista.

Salto all’Isola? Altra zona ma gineria di qualità The Botanical Club: siamo in via Pastrengo all’11. Passione, qualità, estetica, un posto bello in cui si beve bene. Anche qui si possono scegliere gin e acqua tonica, ma tuttavia si possono assaggiare le proposte che di volta in volta propongono accostamenti nuovi e seducenti. Perché non provare un Bloody Mary con gin, per esempio? I prezzi dipendono ovviamente dalla bottiglia scelta, ma si può degustare qualcosa di ottimo anche sotto i 10 euro.

Due indirizzi per chi vuole restare in zona Isola. Café Gorille: ha aperto da poco più di un anno, in via De Castilla, difronte al Bosco Verticale ed è un posto che unisce la bellezza dell’ambiente, alla cucina giovane e gustosa (sia di pesce che di carne) e ai cocktail fatti per bene. Secondo indirizzo: Bar BAH, altra tipologia di locale nella zona (siamo in via Lambertenghi), ma comunque divertente e lontano dall’uniformazione tipica dei locali appena arrivati in zona. Li segnaliamo entrambi per i Gin Tonic e i Moscow Mule – al Bar Bah serviti in tazza di ceramica – e perché berrete un ottimo drink senza spendere cifre folli.

Tornando verso il centro, magari prima di un film all’Anteo, immancabile la sosta al Dry, in via Solferino 33. Anche qui la carta dei cocktail oscilla tra un’indiscussa classicità e la creatività curiosa del barman. Tra Pisco sour, versioni attuali di colpi di fulmine rétro, si può gustare pure un drink a base rum accompagnato da una pizza soffice appena sfornata. Sembra una follia? L’accostamento si rivela invece sensato, peccato solo per la dimensione un po’ ridotta di alcuni bicchieri.

Infine, uno degli sfondi di tante bevute, accolte sempre con sorriso e professionalità. Siamo al Pravda Vodka Bar in via Vittadini 6, dove si può andare anche con amici amanti del vino, perché accanto all’enoteca La Cieca. Dicevamo, vodka bar, ma non solo. Martini cocktail, gin tonic o semplici spritz saranno in un attimo tra le mani di tutti i bevitori che fino alle 2 circondano il marciapiede praticamente ogni sera. Un bancone stupendo e cocktail a regola d’arte con ingredienti di livello, cos’altro chiedere?

Riepilogando, ecco la nostra lista dei migliori locali di Milano dove vengono serviti cocktail di qualità:

Lacerba, via Orti 4, costo medio di un cocktail 8 euro. Aperto tutti i giorni tranne la domenica.

Camparino, piazza Duomo/Galleria Vittorio Emanuele

Blenderino, piazza XXV aprile, costo medio di un cocktail 8 euro.

Rita & Cocktails via Angelo Fumagalli 1, costo medio di un cocktail 11 euro. Aperto tutti i giorni tranne la domenica.

Pravda Vodka Bar, via Vittadini 6, costo medio di un cocktail 8 euro. Aperto tutti i giorni.

Dry, via Solferino 33, costo medio di un cocktail 10 euro. Aperto tutti i giorni.

Café Gorille via Gaetano de Castilla 20, costo medio di un cocktail 8 euro. Chiuso il lunedì.

Bar BAH, via Porro Lambertenghi, costo medio di un cocktail 7 euro. Aperto tutti i giorni.

Gin012, Alzaia Naviglio Grande, 12 costo medio di un cocktail 10 euro, Aperto tutti i giorni.

Bar Basso, Via Plinio 39, 8/10 euro

The Botanical Club, via Pastrengo 11, dagli 8 euro in su

Cocktail Bar Milano, i migliori drink di qualità

selezione e guida di Maria Zizza

Se volete segnalare i Vostri cocktail bar migliori scriveteci: contatti Milano Arte Expo: mail: milano.arte.expo@gmail.com – telefono: +39366/2632523

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *