Emilio Tadini nel Museo del Segno e della Penna Aurora – Torino

Emilio Tadini

Emilio Tadini, disegno

A Spazio Tadini, il 30 settembre alle ore 18,30, (mappa) l’ultimo libro dedicato al lavoro dell’artista Emilio Tadini: Parole&Figure edito da Pagine D’arte che mette in rilievo, grazie anche al contributo di Carlo Arturo Quintavalle e altri autori, lo stretto rapporto tra l’immagine, il segno e la parola nel lavoro dell’artista. Il tutto mentre, proprio pochi giorni fa, è stato inaugurato a Torino il Museo del Segno e della Penna in cui hanno inserito opere di Tadini insieme a Boetti, Isgrò, Accardi e altri ancora.

“...a ben riflettere, l’operazione di Emilio Tadini è proprio sul linguaggio – scrive Quintavalle – anzi è una dimostrazione delle diverse funzioni dei linguaggi, letterario, iconico, alla ricerca di una metalingua, di un ponte, di un passaggio possibile tra queste due tradizioni..

Il racconto di questa relazione tra linguaggio e figura e strumenti di scrittura è anche quanto si trova nel Museo Aurora del Segno e della Penna che, come spiega l’azienda, si prefigge di  “raccontare la sua evoluzione attraverso gli elementi che maggiormente la distinguono (la penna Aurora n.d.r): penne, antichi macchinari ed attrezzi necessari alla manifattura delle penne, antiche stampe e pubblicità relative al mondo della scrittura. Un racconto per immagini e oggetti affinché un’arte antica, così riccamente permeata dal presente, possa diffondere il suo fascino anche nel futuro.”

Così mentre a Torino, in un’ex filanda viene recuperato, il rapporto tra la penna, il segno e l’immagine, a Spazio Tadini in un ex tipografia si intuiscono le radici in cui affonda la ricerca dell’artista Emilio Tadini tra parole e figure. La casa museo a lui dedicata, infatti, era un’ex tipografia (quella del padre di Tadini n.d.r), poi anche studio dell’artista e tra macchine tipografiche storiche, come un vecchio torchio da stampa dell’800 della ditta Amos dell’Orto, e opere di Tadini, si sfogliano i suoi quaderni, i libri della sua biblioteca e si racconta della ricerca incessante che ha contraddistinto il lavoro intellettuale di Emilio Tadini di cui fu pubblicato l’ultimo libro appena dopo la sua morte con la cura del figlio Francesco Tadini: Eccetera.

 

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. settembre 30, 2016

    […] Per sapere vi più vi consigliamo di leggere l’articolo su Milanoartexpo. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *