Sweety of Milano, Milano capitale italiana della pasticceria per un weekend

Nelle due giornate del 17 e 18 settembre 2016, Milano, dopo un anno tornerà a essere la capitale della pasticceria italiana e il crocevia dei più grandi maestri nostrani in materia di torte e dolci in generale.sweety-staff

sweety-follaTorna, infatti, Sweety of Milano, il grande evento annualmente organizzato, presso il Palazzo delle Stelline di Corso Magenta, da Italian Gourmet, ramo di area food della casa editrice DB Information, con il patrocinio dell’APCI (Associazione Professionale Cuochi Italiani). Dopo il successo della scorsa edizione, anche in coincidenza con l’Expo, gli organizzatori cercheranno, nel 2016, di bissare l’edizione dello scorso anno. Il vero protagonista dell’evento è il made in Italy, che i maestri pasticceri, provenienti da tutta la penisola, portano con sé a Milano per rendere note le loro tecniche, oltre che i loro prodotti, al vasto pubblico appassionato di cucina e, nella fattispecie, di Arte dolciaria. Sì, perché, a volte, si tratta di vere e proprie opere d’Arte, come i dolci realizzati dal milanese Davide Comaschi per la Pasticceria Martesana, che i meneghini possono apprezzare in una laterale di Via Melchiorre Gioia. Questi lavori uniscono gusto ed estetica e sono buoni da mangiare, ma anche deliziosi alla vista e con un sano profumo di cioccolato che entra quasi nelle vene e riconcilia con il Mondo. I maestri pasticceri giocano sui cinque sensi per creare prodotti più unici che rari, e che vale la pena di provare.sweety-girls

massari-santin-sweetyNel cortile centrale del Palazzo delle Stelline, sotto i portici, saranno ospitati gli stand dei maestri pasticceri e delle loro “boutique”, dove poter assaggiare (e, naturalmente, acquistare) le loro preparazioni. Ovviamente, l’obiettivo dichiarato dell’evento è quello di mettere in contatto il pasticcere, e parte dello staff della “boutique”, con la clientela. Sul prato centrale del cortile, invece, sarà possibile degustare le specialità offerte e fermarsi al bar per una pausa. Nelle sale del Palazzo, invece, saranno ospitate le sessioni in cui i maestri spiegheranno la loro tecnica e la genesi dei loro dolci al pubblico, quelle che vengono chiamate “masterclass”.

sweety-santin-in-actionA questo punto, verrebbe spontaneo chiedersi chi sono i maestri presenti a Sweety of Milano e che terranno le masterclass. Sicuramente i nomi di punta sono quelli dei due mostri sacri della pasticceria nostrana, Iginio Massari e Maurizio Santin. Il bresciano Iginio Massari, forse il più famoso pasticcere italiano, noto anche al pubblico di Sky per la sua presenza in alcuni programmi, presenterà la tecnica alla base della sua monoporzione chiamata Soffio. Anche Santin, veneto, è famoso per un programma su Gambero Rosso TV, e presenterà, nella giornata di domenica, la sua monoporzione Vienna. Tra gli altri, spiccano il piemontese Luca Montersino, con le sue torte, il vicentino Diego Crosara, il già nominato Davide Comaschi, con le tecniche di decorazione di dolci natalizi, il toscano, fortissimo con il cioccolato, Luca Mannori, il bolognese Gino Fabbri, maestro del dolce alla frutta, il campano Salvatore De Riso, famoso per le sue pastiere, e il padovano Luigi Biasetto, il miglior interprete italiano del macaron alla francese. Milano, oltre che da Comaschi, sarà rappresentata dal mitico Ernst Knam, che sa incantare come pochi altri con le sue mousse ai tre cioccolati. Molti altri saranno i pasticceri presenti alle Stelline, ma elencarli sarebbe superfluo e, oltretutto, il lettore perderebbe quell’ “effetto sorpresa” che solo visitando Sweety  si può saziare.

swwety-biasettoNon ci saranno solo gli stand e le masterclass come occasioni per incontrare i maestri, ma, da quest’anno, sarà anche possibile, attraverso l’iniziativa “Caffè con i maestri”, realizzata in collaborazione con Illy, chiacchierare con loro, esprimere pareri, ascoltare aneddoti e curiosità sulle loro carriere e, perché no, farsi anche un selfie con il proprio pastry chef preferito, naturalmente accompagnato da un buon caffè della migliore tradizione italiana!

Durante le due giornate di Sweety of Milano, sempre all’interno del Palazzo delle Stelline, si terranno anche alcuni incontri miranti a far conoscere al grande pubblico, step by step, i segreti delle varie fasi di creazione di un dolce, anche per chi, in cucina, non è particolarmente ferrato. “La scuola dei lievitati”, in partnership con Giuso e “La scuola di pasticceria di base”, con CAST Alimenti, si configurano come vere palestre per apprendere, con alcuni dei maestri presenti alla kermesse, i rudimenti o le migliorie per realizzare, anche a casa, un buon dolce secondo ricette base di grandi pasticceri. Anche “L’Università del Caffè” si presenta come un percorso, un’esperienza non solo gustativa, ma anche formativa nell’universo di una delle bevande più consumate al Mondo e che tutto il pianeta invidia a noi italiani.

Tra i principali sponsor dell’evento, figurano aziende alimentari come Agrimontana, Illy, Irinox, Molino Dallagiovanna, Molino Quaglia, Pavoni, Giuso, Molino Pasini e Olitalia, mentre, tra quelli tecnici, vi sono Trenord, Pixart Printing e Artecarta.

La grande pasticceria italiana vi aspetta sabato 17 e domenica 18 settembre 2016 al Palazzo delle Stelline!

Stefano Malvicini

sweety-santin-in-action-2

 

Sweety of Milano
Palazzo delle Stelline, Corso Magenta 61, 20123 Milano
Orari: 10-18
Biglietti: 6,00 € ( ingresso gratuito sotto i 12 anni)

Per arrivare:
– Metropolitana M1-M2 fermata Cadorna
– Tram n.16
– Bus n.94
Images by Carlo Fico

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *