Fondazione Antonio Carlo Monzino – La storia di una grande passione: dal 1750 al servizio della musica

Fondazione Antonio Carlo Monzino

Fondazione Antonio Carlo Monzino: una nuova rubrica di Milano Arte Expo curata dalla stessa fondazione

Fondazione Antonio Carlo Monzino – La storia di una grande passione: dal 1750 al servizio della musica. Milano Arte Expo è lieta di inaugurare oggi una rubrica dedicata alla musica curata dalla stessa Fondazione Monzino. C’era una volta un umile artigiano con una grande passione: la liuteria. Un giorno decise di cominciare seriamente l’attività di liutaio in una piccola bottega nel centro di Milano, creando pezzi d’arte unici. Anno dopo anno, sacrificio dopo sacrificio, quell’artigiano riuscì a trasmettere la sua arte e la sua passione ai posteri, nonostante il mondo sembrava più devoto alla guerra…

Liutaio

Liutaio a lavoro

Questa, che sembra una storia da libro di favole, non è altro che la versione romanzata dell’inizio dell’attività nel campo della liuteria di una delle famiglie milanesi più conosciute: i Monzino. Era il 1750, anno in cui Antonio I fondò la Casa. La vera svolta però avvenne nel 1767, quando Antonio I aprì la bottega di strumenti musicali a pizzico e ad arco in contrada della Dogana a Milano.  Da lì iniziò la vera avventura della famiglia Monzino nell’ambito della liuteria. Durante il loro periodo di attività, i Monzino, attivi in molti campi relativi al mondo della musica, ebbero l’onore di relazionarsi con personaggi illustri come Niccolò Paganini e Giuseppe Verdi.

Un anno di grossi cambiamenti fu successivamente il 1926, in quanto, per volontà di Antonio IV, si costituì una società in nome collettivo “Antonio Monzino & Garlandini”, ampliando dunque l’attività di bottega.

Di grande rilevanza è sempre stata la dedizione della famiglia alla costruzione di strumenti ad arco e pizzico, da cui è nata l’importante collezione composta da circa 150 pezzi, settantanove dei quali donati dalla famiglia stessa al Civico Museo degli Strumenti Musicali nel Castello Sforzesco di Milano.

Nasce così nel 1999, la Fondazione Antonio Carlo Monzino con lo scopo di promuovere i valori sociali formativi e culturali della musica attraverso la valorizzazione della collezione di strumenti antichi e di altri progetti sociali come Musica in carcere e Salva la musica.

Fondazione Monzino

Fondazione Monzino – momento musicale

Con il passare degli anni, l’intraprendenza della Fondazione nell’ambito musicale si fa sempre più concreta, fino ad arrivare al 2015, anno in cui viene costituito il progetto Le Mani Sapienti per Expo Milano. La famiglia Monzino, già presente in Expo 1906 a Milano, non può mancare l’importante appuntamento internazionale del 2015.

Le Mani Sapienti nasce con l’intento di conciliare la lunga tradizione musicale ed artigianale: per tutto il periodo di Expo, la Fondazione promuove una serie di laboratori di liuteria al mattino e di momenti musicali durante il pomeriggio nelle Sale Panoramiche del Castello Sforzesco di Milano. Durante i sei mesi della manifestazione si è raggiunto il risultato straordinario di ben 55.000 visitatori.

Ad oggi il progetto de Le Mani Sapienti continua nel luogo dove è stato concepito: all’interno del Grande Violino del Castello. Ogni week end, liutai e musicisti si incontrano, dando vita a qualcosa di unico nel panorama milanese, con l’intento di presentare come la liuteria e la musica siano elementi complementari. Lo scopo di questa rubrica non è quello di celebrare i successi raggiunti dalla Fondazione, bensì raccontare ciò che la dedizione e la passione riescono a creare, esplicandosi attraverso un progetto unico del suo genere, quale quello de Le Mani Sapienti. Il progetto rappresenterà il filo conduttore degli articoli della rubrica, la quale presenterà il programma degli eventi del fine settimana con vari approfondimenti.

Questo week end passate a trovarci presso le Sale Panoramiche del Castello Sforzesco. Qui di seguito il programma giorno per giorno:

Sabato 17 settembre 2016

10.00-15-00 Laboratorio di liuteria ad arco con il maestro Liutaio Pierluigi Panfili

15.30-16.30 Momento Musicale con il progetto YEGS (Young European Guitar Star)

http://www.centroasteria.it/musica/yegs-project/

Domenica 18 settembre 2016

10.00-15-00 Laboratorio di liuteria ad arco con il maestro Liutaio Pierluigi Panfili

15.30-16.30 Momento Musicale “Il Clarinetto Basso”

Esecutori: Daniele Piazzoli, Irene Marraccini, Serena Lazzari, Pierpaolo Romani, Martina Di Falco, Michele Chiametti

Le Mani Sapienti

Le Mani Sapienti settembre 2016

Fondazione Antonio Carlo Monzino

Siti di riferimento: www.lemanisapienti.it; http://www.fondazioneacmonzino.it/

Pagina FB: https://www.facebook.com/fondazioneacmonzino/

Instagram: acmonzino Twitter: https://twitter.com/acmonzino

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *