La Ciclistica Milano: biciclette d’autore e manifattura artigianale a prezzi sostenibili – di Maria Zizza

La Ciclistica Milano

La Ciclistica Milano, bici artigianali a prezzi competitivi

La Ciclistica Milano: biciclette d’autore e manifattura artigianale a prezzi sostenibili – di Maria Zizza. È il 2013 e due amici, Alberto Biraghi e Sami Sisa, alla soglia dei sessant’anni, decidono di dare una forma e un luogo a un progetto comune: nasce così la Ciclistica Milano.

La Ciclistica Milano

La Ciclistica Milano – biciclette – LA 01 CLASSICA

Rilevano “Ciclistica” che dal 2008 produceva biciclette artigianali, ne modificano nome, design e puntano tutto su qualità e manifattura.

Oggi la Ciclistica ha due sedi a Milano, una via Pellizza da Volpedo, l’altra in Viale Tunisia, e crea biciclette che mischiano classicità e innovazione. Le bici proposte variano per modelli e prezzi (si può comprare una bicicletta fatta su misura con 400 euro, un prezzo accessibile considerando appunto la manifattura artigianale), ma hanno tutte telai studiati dalla Ciclistica e saldati da artigiani del Nord Italia, rifiniti poi nei punti vendita.

Alcuni modelli sono una rivisitazione della classica bici da città, altre ripropongono lo stile delle scatto fisso, ma tutte sono accomunate da un’estetica essenziale e senza fronzoli perfetta per il ciclista urbano così come per quello della domenica.

selle Brooks

selle Brooks

Anche i punti vendita e il logo rispecchiano un po’ questo connubio tra essenzialità e vintage. Il negozio di porta Venezia per esempio, propone telai, modelli già pronti e una selezione di selle Brooks, overgrip per il manubrio, borse e altri accessori.

biciclette Milano

La Ciclistica Milano – biciclette – LA 04, AGILISSIMA “SINGLE SPEED” DA USARE OVUNQUE SENZA PROBLEMI. IL TELAIO HA UNA GEOMETRIA DI DERIVAZIONE PISTA, MODIFICATA PER RIDURRE UN PIÙ AGEVOLE UTILIZZO URBANO

Oltretutto il negozio è anche un comodo rifugio per piccoli incidenti quotidiani sulle due ruote, è possibile fermarsi o lasciare la bici per riparazioni e consigli, davanti a ragazzi preparati e gentili.
Al di là dell’estetica ci sono anche altri aspetti che rendono La Ciclistica diversa da brand e modelli di biciclette. Innanzi tutto Alberto e Sami sono riusciti a creare una sorta di micro-filiera virtuosa che valorizza giovani tecnici e artigiani legati al territorio, che conoscono Milano, che parlano non soltanto delle bici ma anche del modo di usarle in un determinato ambiente, che sono contenti di seguire la bicicletta anche quando questa va per la sua strada (tanto che ogni pezzo è garantito a vita).

Ciclistica Milano

La Ciclistica Milano – telai in acciaio di nostro progetto, saldati sotto i nostri occhi dai migliori artigiani

Alla base del progetto c’è proprio una consapevolezza, che poi è comune a molti dei ragazzi che oggi a Milano pedalano e fanno della bicicletta il mezzo di trasporto privilegiato per scelta e non per necessità. Una filosofia vera e propria che sta alla base di consumi di una fetta sempre più ampia di cittadini milanesi e che punta a una sostenibilità non solo ambientale, che vuole una Milano più a misura di cittadino, più efficiente ma anche più verde.

Alberto e Sami lavorano con persone giovani, assunte in pianta stabile, professionali e appassionati.

La Ciclistica Milano logo

La Ciclistica Milano logo

Anche il logo della Ciclistica è perfettamente inserito nella vita milanese, un animale stilizzato che – forse, nostro malgrado – è diventato tra i più diffusi a Milano, il piccione, realizzato dai grafici con un taglio un po’ rétro. Il logo nella bici diventa un piccolo apribottiglie e gli occhi sono fori per il montaggio degli accessori: tutto studiato e progettato a puntino per rendere la pedalata confortevole sia per andare a lavoro nel traffico della mattina che per una passeggiata sulla Martesana. Biciclette belle e personalizzate fatte praticamente sotto casa: bisogna proprio ricordarlo che Milano in bici è ancora più bella?

“Il ciclista urbano è per sua natura l’inventore di un nuovo equilibrio che rimetterà in marcia la città.” (Didier Tronchet – Ciclosofia)

Sito web de La Ciclistica Milano al > LINK

Maria Zizza

…. > leggi anche gli altri articoli della rubrica di Maria Zizza per Milano Arte Expo magazine.

Maria Zizza

La Ciclistica Milano

I NEGOZI DI BICICLETTE A MILANO:

– VIA PELLIZZA DA VOLPEDO 12 (A 100 METRI DA MM1 – AMENDOLA)
TELEFONO 02 36550328 – FAX 02 36550901

– VIALE TUNISIA 30 (A 300 METRI DA MM1 – PORTA VENEZIA)
TELEFONO 02 87078382 – FAX 02 87078383

ORARI DI APERTURA DEI NEGOZI:

LUNEDÌ ORE 15-00-19.00
DA MARTEDÌ A SABATO ORE 10.00-13.30 E 14.30-19.00

EMAIL: officina@laciclisticamilano.it

LE BICICLETTE LA CICLISTICA MILANO SONO FATTE PER DURARE UNA VITA E SONO GARANTITE A VITA NEI CONFRONTI DI DIFETTI STRUTTURALI SULLE PARTI DI NOSTRA PRODUZIONE. NON SONO COMPRESE NELLA GARANZIA A VITA LE PARTI SOGGETTE A USURA E I DANNI PROVOCATI DA INCIDENTI O DA UN USO IMPROPRIO: SU QUESTE APPLICHIAMO LA GARANZIA DI LEGGE DI DUE ANNI.

MAE Milano Arte Expo, magazine dell’Art Center Spazio Tadini  è diretto da Francesco Tadini e Melina Scalise, giornalista  – mail: milano.arte.expo@gmail.com  – telefono +39.3662632523 . Si ringrazia Maria Zizza per il testo e la selezione delle immagini su La Ciclistica Milano.

Milano Arte Expo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *