OIKOS a Fuorisalone Milano Design Week 2016 e Salone del Mobile: eventi e partnership

Fuorisalone 2016

Fuorisalone 2016 Oikos. in città e al Salone del Mobile in Fiera

OIKOS a Fuorisalone Milano Design Week 2016 e Salone del Mobile. Date: 12 – 17 aprile. Eventi e partnership in tutta la città e in Fiera. L’evento Fuorisalone sul quale puntiamo particolarmente i riflettori è quello che OIKOS Group – insieme a Giulio Cappellini – propone all’attico della Torre VelascaOIKOS Colour Floating.

Come nasce il marchio Oikos e, in particolar modo, come si è sviluppata la sua storia?

Oikos

Oikos – Soluzion Trame -Tessuto – Effetto Garza

Claudio Balestri (presidente e cofondatore di Oikos): Abbiamo iniziato nel lontano 1984, proponendoci sul mercato come un’azienda di colori e materia per l’architettura sostenibile, attenti all’ambiente fin da allora. Siamo andati alla riscoperta delle tecniche decorative utilizzate nell’antichità, producendo con attenzione, a favore della salvaguardia del mondo e dell’eco-sostenibilità. Bisogna tenere presente che quello era un periodo in cui, ai più, questi concetti erano sconosciuti.

Negli anni abbiamo sviluppato una grande sensibilità verso il benessere dei luoghi del vivere e questa continua ricerca ci ha portato a realizzare un progetto importante, “Il senso della Materia” che utilizza materie derivanti da scarto di altri processi produttivi. Con gli sfridi delle pietre, del marmo, del travertino, attraverso un particolare sistema di rilavorazione produttiva e tecniche applicative riproduciamo la stessa materia in parete, mantenendo le caratteristiche originali tattili e visive del prodotto.

Il nostro modo di lavorare ci ha portati a ricevere, nel tempo, premi e riconoscimenti internazionali sulla sostenibilità, sulla ricerca e sulla qualità, come il premio “Economia Verde” di Legambiente, la menzione d’onore del “Gran Design Etico International Award“, fino al prestigioso “Premio 100 Eccellenze Italiane“.

La nostra fabbrica, più di 30 anni dopo, continua ad essere sempre in Italia e l’esperienza decorativa di Oikos prosegue ogni giorno, in giro per il mondo, con le più grandi firme dell’architettura contemporanea.

Come lavora, nello specifico, l’azienda Oikos?

Oikos

Oikos Soluzioni a smalto per superfici – complementi d’arredo

Oikos Group (vedi LINK al website): Da decenni lavoriamo anticipando i trend di sviluppo, in modo da offrire soluzioni cromatiche innovative e creative, per un segmento importante, come i luoghi del vivere quotidiano. Attraverso l’uso del colore e della materia rielaboriamo i concetti di ospitalità, combinando sostenibilità, design e servizi al tema dell’esclusività e del tailor-made in Italy.

Sempre di più, committenti, clienti, progettisti, ecc. cercano soluzioni personalizzate e, soprattutto, c’è costantemente il desiderio di un dialogo diretto, per avere rapidamente risposte alle esigenze di tutti, per passare dal virtuale visto su internet al reale, con un rapporto diretto con il prodotto/azienda.

Oikos

Oikos – Soluzione Trame -Tessuto – Effetto Seta Grezza

Oikos è sempre attenta alle evoluzioni del mercato, ai cambiamenti del sistema economico.

Forte della sua vocazione innovativa e creativa, si rivolge a coloro che devono realizzare un progetto, proponendo soluzioni green per superfici, fornendo colore e materia, pensati e studiati su misura del committente.

Oikos

Oikos -Soluzione Trame Tessuto – Effetto Damasco – still life – blu

Le proposte sono personalizzate e di assoluta eccellenza, ci preoccupiamo che siano sempre garanzia di qualità certificata e durabilità, per offrire il miglior risultato progettuale. Forniamo anche consulenza al progettista e formazione all’artigiano, per accrescere una cultura di sinergia della filiera.

La sfida di ogni giorno per Oikos è creare materia complessa, in grado di interpretare l’unicità del progetto, pensare ogni prodotto in modo diverso, perché nessun progetto sia uguale ad un altro. Inoltre, l’attenzione per il dettaglio viene rispettata in ogni fase, dalla scelta dei materiali a alla loro applicazione, per garantire soluzioni cromatiche uniche. Oikos fornisce ai suoi partner una visione completa dal pensiero creativo, passando attraverso un rapporto tra luce, colore e materia, per giungere a progetti che prevedono il recupero con il riuso di scarti di produzioni per realizzare nuove soluzioni cromatiche, offrendo, così, una seconda vita e confermando la massima sensibilità verso la sostenibilità ed il benessere dei luoghi di vita quotidiana.

Insomma, per Oikos, l’ecosostenibilità è qualcosa di imprescindibile. In che modo, entrando nel merito, l’azienda si propone come attenta all’ambiente?

Oikos Fuorisalone 2016

Oikos Fuorisalone 2016 Milano Design Week – eventi e partner in tutta la città

Claudio Balestri: siamo un’azienda Made in Italy che punta al green globale, vantiamo un’esperienza in campo di sostenibilità ambientale maggiore rispetto a molte aziende del comparto chimico a cui apparteniamo, perché dal 1984 il nostro primo pensiero è stato l’ambiente e non lavoriamo seguendo le mode, ma ci proponiamo di dettarle, creando soluzioni per un futuro più green e ci interessa sensibilizzare le persone attraverso il concetto di eco-sostenibilità.

Il know how che abbiamo appreso in oltre 30 anni di storia e di ricerca, lo abbiamo messo a disposizione del nostro mercato, ma anche di quello estero, sempre attento e regole severe, per quanto riguarda il rispetto dell’ambiente. Ci siamo sempre proposti come leader e promotori di un nuovo stile di azienda, basata esclusivamente sulla ricerca green.

In Oikos l’innovazione, in un certo senso, fluttua nell’aria, le idee viaggiano ad alta velocità, il nostro fare ci permettere di lanciarci verso il futuro, anticipando i tempi. Non abbiamo mai smesso di fare ricerca (anche in questi anni piuttosto difficili), che quotidianamente alimenta il nostro vivere e che va di pari passo con una produzione sostenibile.

Ogni anno viene reinvestita una porzione considerevole del fatturato in innovazione, che non solo è focalizzata sul prodotto, ma anche sui processi di tipo produttivo e su quelli di tipo organizzativo.

L’intera catena produttiva avviene all’interno di uno stabilimento con limitato impatto ambientale, progettato per un ridotto consumo energetico, per il riuso dei materiali residui e degli scarti di produzione nonché delle acque di scarico, che vengono depurate e riutilizzate, così come le polveri raccolte dal sistema di aspirazione e anch’esse riutilizzate.

Tra gli eventi del Fuorisalone, che hanno assunto negli anni un significato decisivo per la Milano Design Week, Oikos si è aggiudicata un grande spazio che le ha permesso di avere grande visibilità. Che cosa verrà presentato con il Fuorisalone 2016?

Fuorisalone 2016

Fuorisalone 2016 Oikos Colour Floating alla Torre Velasca

Oikos Group: Presenteremo “Oikos Colour Floating Idee che viaggiano libere nell’aria” e sarà un contenitore di innovazione, grazie a idee che intendono mettere al centro il ruolo degli imprenditori che desiderano essere loro stessi il cambiamento che vogliono vedere. Per noi il futuro è nella salvaguardia di un bene importantissimo: l’ambiente. L’uomo, attraverso anche i più banali gesti quotidiani(come vestirsi, mangiare, ecc.), deve poter vivere nel rispetto del pianeta che lo ospita, verso cui ha dei doveri.

Questo è il messaggio principale che Oikos, insieme a Giulio Cappellini (grande designer che dell’innovazione ha fatto la ragione della sua professione), desidera condividere con momenti di dialogo, dibattito e scambio di conoscenze. Verrà data visibilità alle aziende e a designer(anche emergenti) che considerano importante la qualità del prodotto nell’ambito dell’ecosostenibilità.

Questo concetto è fondamentale per entrare a far parte di un nuovo sistema di pensiero: il “Floating Thinking“. Non ci sarà solo lo scambio tra “Colour Floating” e il pubblico, ma anche tra aziende, creativi e blogger.

L’evento, che si terrà dal 12 al 17 aprile presso l’attico della Torre Velasca, sarà una una sorta di palcoscenico per chi vuole proporre idee, sia per quanto riguarda i materiali, sia su eventuali soluzioni nonché ricerca, in chiave ecologica. Oikos, anche per l’edizione 2016 del Fuorisalone, ha come partner il design di Paola Lenti e sarà anche tra i protagonisti della mostra Before Design: Classic, al Salone del Mobile (Padiglioni 15 F15/H18 Fiera Milano, Rho, Italy, su progetto di Simone Ciarmoli e Miguel Queda).

Oikos Salone del Mobile 2016

Oikos Salone del Mobile 2016

Milano Design Week 2016

Milano Design Week 2016 – partership Oikos

MAE Milano Arte Expo, magazine Fine Art, Design, Fashion & Lifestyle, diretto da Melina Scalise (giornalista professionista, e co – ideatrice con Francesco Tadini e presidente della Casa Museo Spazio Tadini) ringrazia Francesca Strafino per l’intervista e l’ufficio stampa di Oikos Group per le immagini – Per informazioni e contatti mail: milano.arte.expo@gmail.com –  ms@spaziotadini.it .

Melina Scalise

Melina Scalise

Milano Arte Expo

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *