Salumeria del Design via Cecilio Stazio 18 Milano … Fuorisalone 2016 e le pulci pettinate – di Samanta Airoldi

Salumeria del Design

Salumeria del Design via Cecilio Stazio 18 Milano

Salumeria del Design via Cecilio Stazio 18 Milano (vedi MAPPA) Fuorisalone 2016 e le pulci pettinate… – di Samanta AiroldiIl Designer è come il maiale: non si butta via niente! Per questo noi abbiamo aperto una Salumeria!” Già dall’incipit mi sono resa conto di trovarmi in un posticino davvero particolare, nato dall’iniziativa e dalla volontà di persone altrettanto particolari, creative e specialmente operose nella comunità!

Salumeria del Design

Salumeria del Design – Milano

Un localino piuttosto piccolo, arredato come una salumeria vecchio stile ma dal marcato tocco retrò chic grazie a mobili, soprammobili e poltroncine vintage (arredo a cura di Federico Bellucci, “Bottega 76“, via Padova 76). Come sottofondo musicale un’indimenticabile It’s Time to Pretend e di fronte a me due cicloni di entusiasmo…

Sto parlando (anzi scrivendo :-P) di Giulia Durante e Nicola D’ Angelo che nel febbraio 2015 hanno inaugurato la Salumeria del Design in via Cecilio Stazio a pochi passi dalla popolare via Padova.

Noi nasciamo come “protesta creativa”- interviene Nicola- non per combattere ma per aiutare. Aiutare tutti quei giovani artisti, artigiani, designers che, dopo la scuola, vengono un po’ “mandati al macello” e che, tuttavia, vogliono provare ad investire su se stessi e sulla propria arte. Noi vogliamo dare loro la possibilità di farsi conoscere attraverso fiere ed eventi che organizziamo qui nel quartiere.

“Protesta creativa” mi riporta subito alla mente il “nichilismo positivo” di Nietzsche: non distruggere per lasciare un vuoto ma proporre per arricchire…Ho trovato una salumeria che mi piace! 😉

Aprire bottega in via Padova non è stato un caso ma è stato il frutto di una scelta consapevole, mirata a far conoscere a Milano e all’opinione pubblica la parte buona, creativa e culturale che pure è presente nel quartiere ma che, troppo spesso, viene oscurata dai fatti di cronaca nera.

Salumeria del Design

Salumeria del Design – vicino a via Padova

Puntare il dito sugli aspetti negativi, che ci sono ma non sono totalizzanti, è forse più facile. Certo in via Padova coesistono 72 etnie e i litigi ci sono pure e spesso durante i litigi si punta il dito proprio sulla differenza culturale ma del resto ciò accade anche tra persone nate nello stesso paese.

Noi abbiamo voluto farci carico di una duplice sfida: creare occasioni di incontro per gli abitanti della zona, occasioni che abbiano la cultura quale fondamento di scambio e integrazione sociale; ma anche far vedere ai non abitanti che via Padova ha un’anima ricca di creatività artigianale, non è solo risse e pericoli

La Salumeria del Design prima di prendere corpo in un vero e proprio locale, già esisteva come Associazione Culturale per la Promozione Sociale, nata e sviluppatasi proprio con l’obiettivo precipuo di contribuire ai processi di inclusione e integrazione per mezzo dell’arte e della cultura.

I progetti della Salumeria del Design vertono tutti sul coinvolgimento sia di giovani artisti emergenti sia dei commercianti del vicinato che hanno la possibilità di partecipare attivamente ai vari progetti auto promuovendosi.

Salumeria del Design

Salumeria del Design

Uno dei nostri primi progetti fu proprio Magnam e prevedeva una specie di tour gastronomico gratuito tra i vari locali del quartiere potendo così assaggiare le cucine dei diversi paesi e accostarsi alle loro culture in un modo semplice, informale e giocoso.

Vogliamo coinvolgere persone che, attraverso il loro lavoro, dimostrano di voler essere parte attiva della vita comunitaria

Perché nutrirsi è un’esigenza tutta umana, che ci accomuna tutti a prescindere da cultura e religione.

Il buon cibo è un piacere che, più di ogni altro, funge da elemento unificatore, capace di far crollare anche i pregiudizi più ostinati!

Un altro progetto stuzzicante che l’allegra band della Salumeria ripropone 3/4 volte l’anno si chiama Pulci Pettinate, una fiera in strada in cui espongono artisti di differenti tipologie e in cui s’inserisce anche il Furgoncinema, iniziativa di Domenico De Monte (Associazione culturale La Scheggia): un furgoncino all’interno del quale vengono proiettati mediometraggi a tema, incentrati, solitamente, su Milano.

A dispetto del nome, l’arte che La Salumeria del Design promuove, non è per nulla “pettinata”:

Noi promuoviamo un ‘Arte che sia per tutti e non ad appannaggio di pochi.

Al contrario di quanto insegnano negli ambienti ufficiali noi non pensiamo che un designer, per essere definito tale, debba necessariamente produrre “in serie”. Anzi, prediligiamo quegli artisti che si sono riappropriati del contatto con la materia, con il lavoro e, soprattutto, con il proprio territorio.

Salumeria del Design

Salumeria del Design _ aperitivi culturali

Oltre alle periodiche fiere, ogni settimana vengono organizzati incontri che prevedono aperitivi con presentazioni di libri, concerti o proiezioni cinematografiche: occasioni per incontrarsi in un ambiente neutro dove, a prescindere da chi si è e da dove si viene, ci si può godere una bella serata all’insegna di cultura e divertimento e gustare un buon bicchiere di vino.

In una società che vuole etichettare tutto, persino l’Arte, e che pretenderebbe d’inchiodare gli artisti alla “serialità”, la Salumeria del Designer promuove il lavoro artigianale e “local”, cercando, a modo loro, di contrastare il processo di delocalizzazione della produzione.

Qualcuno sosteneva che la cultura è lo strumento più potente che abbiamo: forse non può risolvere tutti i mali del mondo ma sicuramente può fare molto, moltissimo per favorire il rispetto, la convivenza e l’integrazione.

Soprattutto quando si tratta di una cultura verace, genuina, non istituzionalizzata ma che prende le mosse dalla vita reale e quotidiana: una cultura che non esclude ma include, che non combatte “contro qualcuno” ma che aiuta tutti ad promuovere se stessi, che non etichetta ma semplicemente, lascia esprimere…

Sarebbe interessante se le nuove Università somigliassero a delle vecchie Salumerie 😉

Fuorisalone 2016

eventi Fuorisalone 2016 e aprile – Salumeria del Design

Ecco gli eventi di aprile 2016 con la Salumeria del Design:

Ti aspettiamo tutti i giovedì dalle 18:30 alla Salumeria del design con
“I giovedì della Salumeria”!

07.04 / LE PULCI DI SERA
Mercatino vintage in Salumeria con aperitivo
con Humana People to People Italia Onlus Humana Vintage Milano Magazzino76

14.04 / FUORISALUME
Aperitivo in occasione del Fuorisalone 2016 Milano Design Week, parallelo alle date del Salone del Mobile

21.04 / MI FAI UN BAFFO
Aperitivo col barbiere

28.04 / LABELLAMUSICA
Musica dal vivo con aperitivo
con Labellascheggia

Http://www.salumeriadeldesign.com

Http://www.facebook.com/salumeriadeldesign

Samanta Airoldi

…. > leggi anche gli altri articoli di Samanta Airoldi, per la rubrica “Perle di Follia” del magazine Fine Art Design Fashion Fotografia & Lifestyle Milano Arte Expo.

 

Samanta Airoldi

MAE Milano Arte Expo, diretto dal Melina Scalise (giornalista professionista, ufficio stampa e co – ideatrice con Francesco Tadini e presidente della Casa Museo Spazio Tadini HUB – anche location Fuorisalone 2016) – mail: milano.arte.expo@gmail.com –  ms@spaziotadini.it – ringrazia la fashion blogger e filosofa Samanta Airoldi per il testo e la selezione delle immagini sugli eventi della Salumeria del Design, anche in occasione della Design Week 2016.

Melina Scalise

Melina Scalise, direttore del magazine d’Arte Design Fashion Fotografia e Lifestyle fondato insieme a Francesco Tadini

Milano Arte Expo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *