Dog Sweet Dog street food per cani, Pasticceria Carta da Zucchero, Biblioteca Rembrandt 12 e Gattoparco a Milano

street food per cani

Dog Sweet Dog – Street food per cani a Milano, primo food truck in Italia si sposta nei parchi

Milano 2016 news Dog Sweet Dog street food per cani, Pasticceria Carta da Zucchero, Biblioteca Rembrandt 12 e Gattoparco a Milano – di Samanta Airoldi.  In questa piccola metropoli fatta da Moda, panzerotti, sushi e genialità che si chiama Milano… le iniziative curiose e virtuose decisamente non mancano e non finiscono mai di stupirmi.

Eccone 4, nate nell’ultimo periodo, che si distinguono per innovazione e utilità sociale.

1) Il primo Gattoparco d’Italia

Gattoparco Milano

Gattoparco Milano, parco per gatti zona Navigli, assegnato all’associaione Gatto Viziato

Siamo sempre un po’ avanti ammettiamolo 😉 Soprattutto quando si tratta d’iniziative graffianti come questa: il primo gattoparco in Italia! Il progetto prevede un ampissimo giardino organizzato come uno spazio di condivisione e gioco.

Sorgerà in un’area verde abbandonata da anni: 6.400 metri quadrati di verde adiacenti al parco Baden Powell, in via Lombardini (vedi MAPPA -zona Navigli).

La nascita del gattoparco è uno dei benefici assicurati dal Piano Integrato d’Intervento, recentemente approvato dalla giunta di Palazzo Marino.

Lo spazio è stato assegnato all’associaione Gatto Viziato che curerà e dirigerà i lavori.

Il Gatto Parco, secondo i progetti, sarà composto da aree comuni e spazi più piccoli e intimi delimitati da recinti in cui ogni padrone potrà anche giocare da solo con il proprio gatto.

Si sta valutando di inserire apposite installazioni per consentire ai nostri amici felini di arrampicarsi in libertà.

Natura, istinto felino ma non solo…grande rilevanza verrà data anche alla cultura e allo scambio attraverso incontri con esperti veterinari e comportamentisti che possano renderci sempre più consapevoli e partecipi dell’affascinante e misterioso mondo felino, insegnandoci a prenderci cura dei nostri amici nel modo più corretto possibile.

2) Biblioteca Rembrandt 12 in condominio

Biblioteca Rembrandt 12

Biblioteca Rembrandt 12 Milano in condominio

E dai graffi felini alle affilate e laccate unghie delle vicine di casa…

Alzi la mano chi non si è mai finto malato pur di non prendere parte ad una riunione di condominio… Beh io le mani le tengo bene nascoste in tasca… :-p

Ma da qualche mese una bellissima iniziativa per rendere le riunioni condominiali un po’ meno noiose e litigiose e un po’ più occasione di conversazioni piacevoli e partecipate: una biblioteca condominiale situata in portineria!

Questa iniziativa meravigliosa( che ha un non so che di “fiabesco”) ha preso vita nel condominio milanese di Via Rembrandt 12 (vedi MAPPA) dove nell’area dell’ex portineria è stata allestita una biblioteca.

Ciò per favorire il dialogo, per costruire un terreno comune di conversazione e scambio che poggi sulla cultura piuttosto che su lamentele e recriminazioni come, spesso, accade tra i condomini.

Inoltre, ancor più lodevole, pur collocata in un condominio privato, la biblioteca è aperta anche al pubblico non residente nel palazzo divenendo così reale luogo d’incontro e intrattenimento per fare nuove amicizie in un percorso di condivisione e unione.

Clap clap a Milano, fashion e snob (a prima vista!) ma sempre attenta alla cultura e aperta ad iniziative follemente lodevoli!

3) Pasticceria Carta da Zucchero con Biblioteca

Carta da Zucchero pasticceria

Carta da Zucchero pasticceria

E se oltre ai libri vi viene voglia di un pasticcino? Niente paura perché a Baggio (vedi MAPPA), alle porte di Milano, due giovani imprenditrici Chiara Chisari e Chiara Palmigiani,unite dalla passione per la pasticceria, hanno da poco inaugurato “Carta da Zucchero“.

E quale sarebbe la novità? Una pasticceria artigianale come tante… o no?!

Assolutamente NO!

Non solo Carta da Zucchero si distingue per l’accurata selezione delle materie prime nella pasticceria e l’elevata qualità delle dolci prelibatezze, frutto di competenza tecnica e passione ma, soprattutto, unisce gola e testa in quanto oltre all’angolo “sweet” il locale ospita al suo interno anche una biblioteca per bambini.

Il locale, aperto usufruendo di uno dei bandi di Palazzo Marino, si propone come luogo caldo e accogliente, punto di ritrovo per le famiglie del quartiere Baggio e si pone l’obiettivo di riqualificare la zona periferica, un po’ abbandonata a se stessa negli ultimi anni.

Carta da Zucchero

Carta da Zucchero Milano pasticceria con biblioteca per ragazzi

Anche in questo caso iniziativa personale, passione e cultura per un maggiore benessere sociale a favore di tutti.

Una collaborazione vincente tra “pubblico” e “privato” dove il pubblico non è più sinonimo di “assistenzialismo” quanto piuttosto di “rilancio dell’iniziativa del singolo” a vantaggio della comunità.

Come sosteneva John Locke: “lasciare maggiore libertà e iniziativa all’individuo può solo giovare alla dimensione sociale

4) Dog Sweet Dog street food per cani

Dog Sweet Dog Milano

Dog Sweet Dog Milano – Street Food per cani

E, infine, una novità “on the road” dedicata ai nostri amici a 4 zampe: il primo camioncino Ape Car che vende street food per cani! (Seguite la pagina Facebook per saper dove si trova ogni giorno: vedi >LINK)

Novità assoluta in Italia e in Europa, nata da un’idea di Elena Masson.

Ma sia chiaro: non le solite proposte banali o, peggio ancora, golose ma dannose! Qui i nostri amici pelosi sono coccolati con prodotti sani, genuini, perfetti per il loro piacere ma anche per la loro salute!

Biscottini, snack, tortine di grano saraceno e cocco oppure i nuovissimi “dog corn” con mais, parmigiano reggiano e olio extravergine d’ oliva.

Uno street menù interamente dedicato a loro, i nostri fedeli compagni di giochi che, finalmente, non dovranno più osservarci sconsolati e con sguardi imploranti mentre noi divoriamo panzerotti o gelati.

L’innovativo progetto di Dog Sweet Dog ha appena preso il via a Milano ma è già previsto un tour all’interno di tutte le principali fiere di street food della penisola!

Samanta Airoldi

…. > leggi anche gli altri articoli di di Samanta Airoldi, per la rubrica “Perle di Follia” del magazine / blog Milano Arte Expo.

 

Samanta Airoldi

MAE Milano Arte Expo, diretto dalla giornalista Melina Scalise (anche ufficio stampa e co – ideatrice con Francesco Tadini e presidente della Casa Museo Spazio Tadini HUB) – mail: milano.arte.expo@gmail.com –  ms@spaziotadini.it – ringrazia la fashion blogger e filosofa Samanta Airoldi, per il testo e la selezione delle immagini dedicati al parco per gatti Gattoparco, allo store Dog Sweet Dog street food per cani ideato da Elena Masson, alla Pasticceria Carta da Zucchero di via Ceriani 13 e alla Biblioteca Rembrandt 12.

Melina Scalise

Melina Scalise, direttore del magazine d’Arte Design Fashion Fotografia e Lifestyle fondato insieme a Francesco Tadini

Milano Arte Expo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *