Nik Baeyens, designer e artista – di Silvia Ceffa

Nik Baeyens

Nik Baeyens

Nik Baeyens, designer e artista – di Silvia Ceffa per Milano Arte Expo (magazine di Spazio Tadini / HUB). Spesso il futuro fa paura… non si sa come avvicinarsi e come presentarsi su un mercato sempre più competitivo che muta ad una rapidità fulminea dove vince chi osa, chi ha l’IDEA vincente, chi ha velocità nell’agire e nel decidere, chi ha il coraggio di cambiare e sperimentare e questo è ciò che ha e che fa NIK BAEYENS designer di Anversa.
Nik ha nuovi modi di pensare e di progettare il mondo del design. Incuriosisce e affascina per il suo approccio all’innovazione verso il futuro e per la sperimentazione di nuove metodologie.

Nik Baeyens design

Nik Baeyens design – FIRE WALK WITH ME

Con la sua collaborazione ha rinforzato diversi team di progettazione, guida creativi nei loro design process e nel 2012 ha iniziato a creare la sua propria linea di prodotti.
La diversità gli ha dato una visuale specifica sul design, l’ambiente e il futuro.
Egli esprime questa visione attraverso i suoi lavori senza compromessi.
Nel campo del design, abbracciando la metodologia olistica, precisa che non si può solo creare in una società dove siamo bombardati dai continui cambiamenti, dove un oggetto sostituisce subito l’altro, dove si studiano continue modifiche e innovazioni, ma che è necessario una nuovo modo di progettare e una nuova metodologia di proporre.
Per ottenere ciò sono necessari un’attenzione rivolta all’utilizzo consapevole delle risorse, un legame con la natura e con il suo divenire ed un’attenzione ai suoi mutamenti.
L’attenzione di Nik Baeyens è concentrata sul ripensare i prodotti in un ambiente per l’avvenire.
Traduce tutto ciò in un valore funzionale e pratico.
Molto importante è il campo di ricerca cercando un feedback volto sempre ad uno slancio positivo che mira a miglioramenti e correzione di errori nelle varie progettazioni passate. Una vera e propria sfida quindi che il designer ha affrontato e superato con proposte innovative permettendo all’oggetto di acquistare così la sua identità.
Lo scopo è quello di migliorare le abitudini del consumatore rendendolo parte del sistema creando così un legame ed un valore indissolubile.

Professionalità, affidabilità e creatività sono gli ingredienti alla base del suo processo creativo che ritroviamo nei suoi lavori.

 

Nik Baeyens – FIRE WALK WITH ME / “Fuoco cammina con me”

Nik Baeyens

Nik Baeyens – FIRE WALK WITH ME

Si tratta di un braciere portatile appoggiato a terra in Acciaio Corten contenente il fuoco.
Pratico, leggero e maneggevole è costituito da parti comode da trasportare e facili da montare… “Nessuna vite”.

Nik Baeyens

Nik Baeyens design – FIRE WALK WITH ME

Dopo averlo usato si può smontare e appendere al muro come oggetto di design.
Questa creazione richiama la forma e il movimento di un ragno e il mantenimento della bellezza della natura. La mitologia dell’antica narrazione, i segni e i simboli, sono presenti in tale progetto.
La maggior parte dei bracieri di fuoco esistenti rimangono all’aperto fissi nello stesso posto, sono pesanti da spostare e creano ingombro.
Da qui è nata questa idea di progettarli pieghevoli, facili da riporre e da portare via con la possibilità e la praticità di trasportare il fuoco ovunque si vada durante i viaggi.

 

Nik Baeyens – SECRET BOXES OF PERSOPHONE’S PLEASURE / Le scatole segrete dei piaceri di Persefone

Nik Baeyens

Nik Baeyens, SECRET BOXES OF PERSOPHONE’S PLEASURE

L’origine delle scatole è nata dalla rottura di una storia d’amore.
Una riflessione/un progetto per sopperire alle pene d’amore ed iniziare un lavoro su se stesso, una guarigione attraverso l’arte.
Come nel mito di Persefone viene ripresa l’idea di rinascita e di rinnovamento della vita attraverso le varie stratificazioni, è quindi un riemergere.
Lo scarabeo che appare sul coperchio è un amuleto con funzione di eterna rinascita nel divenire.

Nik Baeyens

Nik Baeyens designer, SECRET BOXES OF PERSOPHONE’S PLEASURE

Gli strati all’interno simboleggiano le varie sfaccettature della donna ovvero i suoi livelli scoperti e da scoprire. Ogni donna ha i suoi segreti profondi che non devono essere visti da nessuno, ma rinchiusi e stratificati all’infinito. Segreti da non mostrare alla luce del giorno, ma solo alla luna piena durante la notte.
Sono realizzate in marmo rosa/ blu / bianco di dimensioni 200 x 200 x 80mm.
(Ecoproof: polvere minerale, resina acrilica a base d’acqua)

Le scatole ad edizione limitata possono contenere gioielli, segreti, la purezza e la bellezza o l’oscurità profonda.

 

Nik Baeyens – WILD MOON (illuminazione in marmo)

Nik Baeyens

Nik Baeyens WILD MOON

Per spiegare l’opera l’artista racconta: “sono sempre stato affascinato dalla notte, dal buio, dal silenzio e dagli animali soprattutto dai lupi, quando c’è la luna piena in alto nel cielo tutto si copre di una luminosità morbida che porta fuoco nella notte.
Sono molto sensibile alla luna piena, mi inquieta, mi tiene sveglio, è come se ci fosse qualcosa di più da fare e riflettere sulla brevità della vita temporanea.

design

Nik Baeyens design – WILD MOON

Io lo vedo come qualcosa che affila il nostro essere, ha denti di un lupo.”
Questa idea-sensazione inconscia si traduce nell’oggetto in nitidi bordi all’esterno che riprendono la forma della luna e ne delinea il bordo tondo e definito in opposizione all’interno (denti del lupo).

Sono intuizioni, pensieri creativi che si realizzano in oggetti di design concreti e tangibili.
Idee nuove sviluppate e curate in ogni dettaglio.

 

Nik Baeyens – GRENADE/ GRANATA

Nik Baeyens

Nik Baeyens GRENADE

“Fare il succo, non la guerra” Si tratta di un’edizione di frutta stampata in metallo o legno, mentre la
The silver press is a limited edition for collectors & art galleries. stampa d’argento è un’edizione limitata per collezionisti e gallerie d’arte.

Nik colpisce per l’estro e per la capacità di trasformare il lampo creativo in oggetto concreto.
Granata può essere utilizzata in diversi modi e non ha bisogno di nessun contenitore specifico. E’facile da mantenere, facile da usare e adattabile per diverse dimensioni e tipi di frutta.
Basta spremere e bere immediatamente, èThe press can be held in hand. possibile premere da un lato tagliente per i piccoli limoni e dall’altro lato a pianta ottagonale per spremere arance.
In these 2 cases I created extra added value to the product in a “form follows the function” way. L’artista ha creato un ulteriore valore aggiunto al prodotto in quanto “la forma segue la funzione”.
“Perché progettare un contenitore quando la casa è piena di bicchieri e vasi?
Può essere utilizzato solo in mano”.

 

Nik Baeyens – GLOWING BLOSSOM

Nik Baeyens

Nik Baeyens Glowing Blossom

Glowing Blossom è una lampada in bronzo. Può essere utilizzata in una posizione sospesa o in piedi, sia per interni che per esterni.
L’ispirazione viene dalla vita, dalla natura, dai fiori e dai rami.
All’artista piace l’idea del ramo in bronzo che supporta il fiore-luce e che simboleggia l’energia della natura portatrice della luce. See it as a fragment of life and growth triggering people’s awareness and curiosity. Trasmette l’idea del vivere: una contrapposizione tra statico e dinamico.
La voglia di vedere come un frammento di vita e di crescita innesca la consapevolezza e la curiosità della gente.

 

Nik Baeyens – BY NATURE – WOODEN JUNGLE TABLES

Nik Baeyens

Nik Baeyens BY NATURE – WOODEN JUNGLE TABLES

Il legno dei mobili By Nature proviene da alberi di legno duro della regione autonoma del Nicaragua, nel nord del paese.
La pazienza è la parola chiave in queste creazioni.

Si inizia a seguire l’albero dalla coltivazione nei boschi fino alla sua naturale caduta e si continua con grande pazienza dedicandosi alla lavorazione del legno per rendere il prodotto unico.
Il lavoro dell’artista risulta puro e funzionale.

 

 

Silvia Ceffa

Leggi anche gli altri articoli di Silvia Ceffa per Milano Arte Expo magazine.

Silvia Ceffa

Silvia Ceffa

MAE Milano Arte Expo, diretto da Melina Scalise (giornalista e guida, assieme a Francesco Tadini, dell’HUB di Loreto / Lambrate – e sede per il Fuorisalone 2016 – Spazio Tadini in via Jommelli 24)  – mail: milano.arte.expo@gmail.com –  ms@spaziotadini.it – ringrazia Silvia Ceffa per il testo e la selezione delle immagini relativi all’artista e designer Nik Baeyens.

Melina Scalise

Melina Scalise, direttore Milano Arte Expo magazine d’Arte, di Design, Fashion Fotografia e Lifestyle

 

Milano Arte Expo

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *