ITAshi Milano – ristorante, via Muratori 10: cucina italiana più cucina giapponese a Porta Romana – di Samanta Airoldi

ITAshi

ITAshi Milano – ristorante, via Muratori 10: cucina italiana più cucina giapponese a Porta Romana – di Samanta Airoldi per MAE Milano Arte Expo (magazine di STH Spazio Tadini HUB). Che cosa succede quando l’eleganza e l’essenzialità del Giappone incontrano l’eccellenza dei prodotti italiani? Ve lo dico io cosa succede…Che a due passi dal mio portone nasce il ristorante ITAshi (via Lodovico Muratori 10 – vedi MAPPA)!

ITAshi cucina fusion

ITAshi cucina fusion

Già dal nome si capisce che c’è una fusione di culture… Piatti giapponesi italianizzati o cucina italiana rivisitata? Acqua acqua acqua… Nulla di tutto ciò!

ITAshi si propone di essere una novità in senso assoluto, un incontro armonico e succulento tra l’arte nipponica di creare con semplicità e utilizzando pochi ingredienti alla volta con la genuinità del prodotto made in Italy.

Alla guida di questo ambizioso (e follemente glamour!) progetto il giovane chef Simone Mazzone e il suo socio Marco Quintini, affiancati dall’aiuto cuoco Francesco Salvafiorita.

ITAshi

ITAshi – Chef Simone Mazzone e aiutocuoco Francesco Salvafiorita

.

Simone, appena venticinquenne, ha già alle spalle importanti esperienze in cucina: dal Gold di Dolce &Gabbana al Principe di Savoia fino all’ Hilton…Chapeau! E l’11 Dicembre scorso ha deciso di unire esperienza e genialità per dare vita ad un nuovo concetto di cucina che faccia incontrare gusto e classe senza penalizzare nessuna delle due componenti: così, per la prima volta a Milano, nasce un piccolo angolo di Oriente-Occidente in cui assaporare prelibatezze di pesce, carne o verdure sotto forma di sushi o temaky.

ITAshi

ITAshi ristorante a Milano, menù

Una delle specialità della casa è proprio il tipico cono giapponese, il Temaky, che, rivisitato, si trasforma in ITAmaky: impasto artigianale di pasta lievitata farcito, a piacere, con carne fassona piemontese o con melanzane e formaggi tipici del territorio, o ancora con gambero rosso o salmone…

Perchè scegliere ITAshi? Perchè, come orgogliosamente sottolinea Simone Mazzone, “Milano è piena di locali ma ITAshi non è un nuovo locale…ITAshi rappresenta un “nuovo prodotto” nato dalla voglia di far conoscere i prodotti italiani, la cui qualità è insuperabile, ad un pubblico meno tradizionalista. Unire il gusto e l’amore tipico della cucina italiana con l’idea, tipica giapponese, di comporre un piatto elegante e “pulito”!”

Il tutto accompagnato da “freschezza”, solarità, gentilezza e voglia di fare… Beh se nelle prossime serate non mi trovate…io sono da ITAshi 😉

Samanta Airoldi

…. > leggi anche gli altri articoli della rubrica per Milano Arte Expo magazine Perle di Follia di Samanta Airoldi

Samanta Airoldi

MAE Milano Arte Expo, diretto dalla giornalista e capo ufficio stampa Melina Scalise (nonché presidente della Casa Museo Spazio Tadini HUB progettata con Francesco Tadini) – mail: milanoartexpo@gmail.com –  ms@spaziotadini.it – è grato alla lifestyle & fashion blogger Samanta Airoldi per il pezzo e le immagini sul nuovo ristorante a Porta Romana ITAshi in via Muratori 10, Milano.

Melina Scalise

Melina Scalise, direttore del magazine d’Arte Design Fashion Fotografia e Lifestyle fondato insieme a Francesco Tadini

Partecipa a Instaworld Milano 2015/2016  concorso fotografico  organizzato dal magazine Milano Arte Expo Photo Prize attraverso il social dedicato alla fotografia Instagram. Seguirà una grande mostra fotografica a Milano nel 2016.

Milano Arte Expo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *