Krizia: morta Mariuccia Mandelli, una delle migliori fashion designer del mondo – di Samanta Airoldi

Krizia

Krizia – Mariuccia Mandelli

Krizia: morta Mariuccia Mandelli, una delle migliori fashion designer del mondo – di Samanta Airoldi – Colei che osò rubare il nome ad un dialogo di Platone…disegnare gli – ormai storici – Hot Pants in un’epoca in cui le gonne non dovevano salire sopra il ginocchio…Unire “food &fashion” ben prima di Dolce e Gabbana…ma soprattutto osò vincere il premio Critica della moda, prima donna ad ottenere cotanto traguardo!

Krizia Mariuccia Mandelli

Krizia – Mariuccia Mandelli

Il 6 dicembre 2015 ci ha lasciato la stilista milanese Mariuccia Mandelli, conosciuta dai più come Krizia (da un incompiuto dialogo platonico)! Classe 1925, con l’anticonformismo e lo spirito ribelle tipico di un Acquario, suo segno zodiacale, Krizia non ebbe timore di abbandonare il suo lavoro di maestra elementare per entrare a passo spedito nel mondo della moda, regno incontrastato del sesso forte in quegli anni.

Krizia

Krizia – Abiti Frutta

Dopo essersi fatta notare, a livello internazionale, nel 1957 (ad appena 32 anni) al SAMIA (Salone Mercato Internazionale dell’abbigliamento) presentando “abiti frutta“, dalla forte connotazione sperimentale per i tempi, Krizia, insofferente alle regole di una moda sempre uguale e conforme ai canoni, nel 1964, seppe distinguersi nuovamente con una collezione “senza se e senza ma”, categoricamente “Black&White” (altro contrasto azzardato e vincente!) presentata a Firenze presso Palazzo Pitti, dove si conquistò il premio “Critica della moda“, assegnato per la prima volta ad una donna.

Una stilista che ha combattuto, parallelamente a scrittrici e filosofe, le sue battaglie femministe per ottenere uguaglianza e riconoscimento attraverso le sue stoffe, i suoi tagli geniali, i suoi mix di tessuti originali e spiazzanti! Una moda, la sua, che ha corso insieme ai cambiamenti sociali, li ha, talvolta, indirizzati e anticipati, ha urlato la sua voglia di cambiamento, ha dato voce e potere alle donne!

Krizia

Krizia – Hot Pants

Potere sul proprio corpo, messo audacemente in mostra da pantaloncini cortissimi (i suoi famosissimi Hot Pants) che, nel 1972, hanno fruttato alla stilista milanese il premio “Tiberio d’oro” oltre che il soprannome di Crazy Krizia!

Nel 1986, unica donna, insieme ai colleghi Giorgio Armani, Gianfranco Ferré, Gianni Versace e Valentino Garavani ricevette dal Presidente della Repubblica Francesco Cossiga la nomina a Commendatore della Repubblica.

Krizia

Krizia – K

Ma Mariuccia Mandelli non si limitò solo agli abiti: la sua ribellione sociale e la sua irrefrenabile capacità di distinguersi hanno saputo partorire anche accessori, borse e profumi per donna e per uomoi! Nel 1980 debuttò il primo profumo, K di Krizia, con flacone ad opera di Pierre Dinand e traccia olfattiva firmata da Maurice Roucel. Negli anni seguiranno, fra gli altri, i profumi Krizia Uomo (1983) e Teatro alla Scala by Krizia (1986).

Krizia Black&White

Krizia Black&White

Una Fashion Designer che, dal suo debutto alla sua morte, ha sempre mantenuto fede al suo impegno di coniugare femminilità e grinta, eleganza e stravaganza, follia e stile! Le sue borse, colorate e sfacciate, “it- bags” e inimitabili pezzi cult degli anni ’80, hanno segnato la storia: una moda “pop” che voleva accompagnare una donna in procinto di appropriarsi del suo ruolo, sociale e personale…Accessori funzionali a distinguersi con classe e audacia, pensati per dare sicurezza attraverso la sfrontatezza! Toni e tessuti privi di sfumature e vie di mezzo: la donna Krizia era ed è una sirena, ma una sirena che non rinuncia a far udire la sua voce, anzi! Le sue creazioni hanno tracciato un percorso… Le passerelle milanesi non saranno le stesse senza Crazy Krizia!

Krizia – Premi e onorificenze

Critica della Moda – Firenze – 1964

I Magnifici Sette – Pavia – 1969

Krizia

Krizia Abiti

Tiberio d’Oro – Capri – 1972

Premio Umberto Biancamano – Milano – 1982 (riconoscimento attribuito a persone distintesi in campo politico, artistico e culturale per la rilevanza del contributo dato al consolidamento in Italia del concetto di Unità Europeo)

The Best Six – Tokyo 1984

Premio Città di Sanremo – Sanremo 1984

Nomina a Commendatore della Repubblica Italiana – Roma -1986

Premio Minerva – Roma -1986

Night of Stars – New York – 1987

Premio Waterman Forum – Milano – 1988

Krizia

Krizia – Collezione Oriente

Donna Ideale Leader – Saint Vincent -1988

Premio Accademia del Profumo – Bologna -1990

Premio Ars et Labor Europa – Milano -1991

Premio Aisl – Milano -1991

Premio Donna e Società – Bergamo -1991

Premio Categoria Industria 1993 per il packaging- Milano

Premio Maschera D’Oro 1996 alla carriera

Premio “Giuseppe Verdi. Una vita per la musica” – 2000

Premio “Isimbardi per la Moda” – Milano 2001

Premio “Sigillo Longobardo” – Milano 2002

Onorificenza “Paul Harris” – Bergamo – 2006

Rosa Camuna – Milano 2010

Samanta Airoldi

…. > leggi anche gli altri articoli della rubrica per Milano Arte Expo magazine Perle di Follia di Samanta Airoldi

 

Samanta Airoldi

MAE Milano Arte Expo, diretto da Melina Scalise (giornalista e presidente della Casa Museo Spazio Tadini ideata con Francesco Tadini) – mail: milanoartexpo@gmail.com –  ms@spaziotadini.it – ringrazia la lifestyle & fashion blogger Samanta Airoldi per l’articolo in ricordo della grandissima stilista di moda Krizia morta il 6 dicembre 2015.

Melina Scalise

Melina Scalise, direttore del magazine d’Arte Design Fashion Fotografia e Lifestyle fondato insieme a Francesco Tadini

Partecipa a Instaworld Milano 2015/2016  concorso fotografico  organizzato dal magazine Milano Arte Expo Photo Prize attraverso il social dedicato alla fotografia Instagram. Seguirà una grande mostra fotografica a Milano nel 2016.

Milano Arte Expo

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *