MAM Milano Amore Mio in via Lodovico Muratori 7 – di Samanta Airoldi – ristoranti e bistrot

MAM

MAM arredo Vintage per il nuovo bistrot ristorante di Milano

Ristoranti e bistrotMAM Milano Amore Mio in via Lodovico Muratori 7 (vedi MAPPA) – di Samanta Airoldi (per Milano Arte Expo, magazine di Spazio Tadini, diretto da Melina Scalise). Milano non si ferma proprio mai…Mentre tu dormi, ecco lì che, dalla sera alla mattina, apre proprio sotto casa tua un nuovo posto, fichissimo tra l’altro, in cui fermarti a pranzo, o per un aperitivo un po’ fuori dagli schemi per poi proseguire con una cena a “tracce”…
Già perchè dal nuovissimo MAM, inaugurato Sabato 14 Novembre 2015 in via Muratori 7, si mangia seguendo tracce mnemoniche che procurino piacere alla mente e al cuore oltre che agli occhi e al palato: un’esperienza multisensoriale a tutti gli effetti!

MAM via LudovicoMuratori 7

MAM via LudovicoMuratori 7

MAM fa parte del progetto Milano Amore Mio (affitti di case per brevi periodi) e si presenta come un bistrò retro chic in cui, però, si respira un’ aria familiare e, mentre ti lasci rapire dalle travi a vista dei sofitti, dalle lampade vintage e dai quadri d’autore, ti vengono serviti piatti vegetariani che uniscono il tocco gourmant al sapore di “casa”!

Al timone Veronica Pecorini, Corrado Bonfanti e Maddalena Monti.

MAM Milano

MAM bistrò retro chic

Proprio Maddalena, oltre che socia, è una degli artisti della cucina. Il suo è stato un percorso decisamente non lineare: prima una laurea in Filosofia, poi un diploma al Teatro Stabile di Torino per ritrovarsi ora ad abbracciare questa nuova forma di arte chiamata “cibo” insieme allo Chef. Andrea Marroni che, in passato, ha lavorato con Riccardo di Giacinto presso il ristorante romano stellato Alloro.

“Noi non ci definiamo…non siamo un ristorante…non siamo un bistrò… Siamo persone che amano quello che fanno! Definirsi significa limitarsi e noi, alla nostra Arte, non poniamo limiti!” Queste le parole con cui Andrea si presenta.

MAM Staff

MAM Staff

“Non siamo fissati però ci piace dare la giusta attenzione alla qualità degli alimenti, perciò abbiamo fatto una scelta Vegetariana e Biologica: vogliamo valorizzare il territorio italiano prendendo il meglio da ogni regione”.

Ma non pensate alla solita cucina tradizionale perché il “menù-non menù” di Andrea e Maddalena è aperto a 360 gradi ad influenze di ogni genere e provenienza: un passionale abbraccio tra territorialità e multiculturalismo per far rivivere, attraverso il gusto, ricordi ed emozioni.

MAM

MAM

Ciò che mi ha maggiormente incuriosito e affascinato è la completa assenza di un menù. “Noi ci riscriviamo minuto per minuto…Combinando il nostro estro creativo con i prodotti che ci troviamo a disposizione, reinventiamo e diamo vita a piatti sempre nuovi e lo stesso piatto non esce mai allo stesso modo!”

Qui la Filosofia studiata da Maddalena entra a buon diritto in cucina e come Eraclito sosteneva che “non ci si può bagnare i piedi due volte nella stessa acqua perché tutto scorre”, così anche Maddalena e Andrea affermano l’impossibilità di fissare su un foglio di carta l’arte del cibo, un’ arte fatta di amore e passione che si rinnova ogni istante, un’arte che li spinge a tenere la cucina sempre aperta, fino all’1 di notte, 7 giorni su 7!

Milano Amore Mio

MAM Milano Amore Mio

“Il cliente viene accolto con un sorriso e un vassoio degustativo a base di prodotti che erano presenti in cucina in quel momento e che noi abbiamo rielaborato seguendo la nostra personalissima ispirazione… Poi è un processo di “affidamento”: il cliente si affida a noi che lo conduciamo in un percorso plurisensoriale che stuzzichi il palato e gli parli anche un po’ di noi, perché in ogni piatto c’è un po’ di ognuno di noi, della sua Terra, della sua storia”.

Un laboratorio artistico dotato di fornelli, dunque, in cui ai ricordi dei due chef. Andrea e Maddalena, ricordi rispettivamente legati prevalentemente ai territori di Roma e Milano, si possono sovrapporre i sentori orientali e speziati di un altro membro dello staff…Un vero e proprio “overlapping work”, un lavoro di sovrapposizioni e intrecci mnemocici, emozionali e culinari che prendono forma in piatti squisiti e irripetibili!

Stile…Filosofia…Territorio e Multiculturalismo… Cucina gourmant ma familiare…Passione e simpatia… Uno staff affiatatissimo e supergentile… MAM ha proprio tutte le carte per diventare un nuovo punto di ritrovo di chi vuole mangiare sano ma con gusto e vivere un’esperienza fuori dal coro!

Samanta Airoldi

…. > leggi anche gli altri articoli della rubrica Perle di Follia di Samanta Airoldi per Milano Arte Expo magazine.

Samanta Airoldi

MAE Milano Arte Expo, diretto dalla giornalista (e presidente della Casa Museo Spazio Tadini di Milano fondata con Francesco Tadini) Melina Scalise  – mail: milanoartexpo@gmail.com –  ms@spaziotadini.it – ringrazia Samanta Airoldi per il testo e la selezione delle immagini dedicati al ristorante bistrot MAM in via Lodovico Muratori 7 a Milano.

Melina Scalise

Melina Scalise, direttore del magazine Arte Design Fashion Fotografia e Lifestyle Milano Arte Expo, fondato insieme a Francesco Tadini

Partecipa al concorso fotografico  organizzato dal magazine Milano Arte Expo Photo Prize “Instaworld Milano 2015″ attraverso il social dedicato alla fotografia Instagram. Seguirà una grande mostra fotografica a Milano nel 2016.

Milano Arte Expo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *