Samanta Airoldi – Armani privé, dal profumo al Sogno – Milano Arte Expo Fashion

Armani privé

Armani privé – Collection

Armani privé, dal profumo al Sogno – di Samanta Airoldi per Milano Arte Expo Fashion – Il più arcaico tra i sensi, che fin dalle origini ci mette in contatto profondo con il mondo… Il re dei sensi che fa riconoscere anche ad un neonato la pelle della mamma…Il più evocativo tra i sensi che ci fa viaggiare anche senza muovere un passo, semplicemente attraverso i ricordi: l’Olfatto!
Ed è proprio da un ricordo legato alla memoria olfattiva che ha preso vita la collezione privé di Giorgio Armani.

Armani privé

Armani privé – Bois d’encens

Dal dolce ricordo delle domeniche in Chiesa con la nonna nasce la prima e ineguagliabile fragranza della collezione : Bois d’Encens, un sorprendente connubio tra l’incenso puro della Somalia e il pepe nero, una fragranza che conduce in un vortice di sacralità e maestosità, ineguagliabile in quanto ad eleganza.

Come lo stesso re Giorgio confessa : “Volevo ritrovare il profumo della mia infanzia…”

Da questa prima creazione, inizialmente destinata ad una ristretta cerchia di amici e solo in seguito estesa al pubblico, ne sono seguite altre tredici, tutte unisex, suddivise in tre sezioni: eau de Toilette, caratterizzate da note delicate ed insolite, ispirate ai giardini della mitologia, dal giardino primordiale, l’Eden, si viaggia attraverso la memoria olfattiva per giungere fino ad Alessandria d’Egitto e ai suoi lussureggianti giardini gremiti di rose per poi spostarci verso il Sol Levante e sognare nelle verdi distese giapponesi di Suzhou.

Armani privé

Armani privé – Le Mille e una Notte

La sezione degli eau de parfum, in cui Bois d’Encens occupa il posto d’onore, rispecchia un gusto più specificamente occidentale in cui alle note fiorite si accostano spezie dolci e morbide. La collection privé si chiude con quattro eau de parfum intense, o “Collezione Mille e Una Notte“, in cui gli influssi orientali si avvertono in modo peculiare.

Armani privé

Armani privé – Figuer Eden

Tra le eau de toilette merita una speciale menzione il Figuer Eden, il cui nome ci riconduce al mitico giardino da cui tutto ebbe inizio, un giardino in cui tentazione e peccato si intrecciano a curiosità e scoperta: il giardino dell’Eden. La nota regina di questa fragranza è il fico di Amalfi, dolce e aromatico: una fragranza pensata per chi non ha paura di osare e ha l’audacia di cogliere questo delizioso frutto proibito.

Armani privé

Armani privé – Pivoine Suzhou

Molto interessante anche la new entry Pivoine Suzhou: un’unione deliziosa tra una delicata Peonia giapponese ravvivata da uno spruzzo fruttato e gourmant di succoso lampone.

Gli eau de parfum costituiscono un vero e proprio trip onirico nel mondo degli odori e dei sapori: spaziano da fragranze frizzanti ed esperidate come Eau de Jade in cui la freschezza del bergamotto di Calabria regna incontrastata dando vita ad un profumo “chiaro e puro”, perfettamente in sintonia con lo stile Armani; troviamo poi Pierre de Lune, particolarmente indicata a chi ama i sentori dolci e romantici, una nuvola di raffinata Iris affiancata da Cassia e un accenno appena sussurato di Violetta. Chi, invece, si riconosce in note forti e decise che emanano sicurezza e che lasciano un’impronta inconfondibile, ha un ampio spettro di opzioni tra cui scegliere: Cuir Amethyste vede danzare sulla scena un maestoso cuoio ed una vivace essenza di betulla che si amalgamano in un abbraccio quasi peccaminoso e molto lussureggiante.

Armani privé

Armani privé – Ambre Eccentrico

 Bois d’Encens ed Encens Satin sono entrambe dominate dalla regalità dell’incenso, reso ancor più audace e “prepotente” dal pepe nel primo caso, addolcito e reso più soft da accordi ambrati in Encens Satin, una fragranza avvolgente e morbida proprio come un foulard di elegante e pura seta. La novità tra gli eau de parfum, Ambre Eccentrico, incarna un matrimonio vincente tra una profumata cannella, una sublime vaniglia e una dolce fava tonka il cui risultato è un profumo deciso e originale, perfetto per chi ama distinguersi sempre e comunque.

La collezione Mille e una Notte è un omaggio a chi ama l’Oriente con le sue spezie, le sue mille sfaccettature e la sua calda magia: quattro eau de parfum intense che non si dimenticano facilmente una volta sollevate la campane di vetro sotto cui sono racchiuse le essenze.

Armani privé

Armani privé – Rose Arabie

La fragranza più conosciuta e amata della collezione è, senza dubbio, Rose d’Arabie che vede la lussureggiante e iperfemminile rosa damascena come unica protagonista sulla scena; Cuir Noir unisce magistralmente cuoio nero e zafferano; segue Oud Royal, un legno nobile, forte e asciutto, una fragranza senza fronzoli che emana virilità e determinazione; chiude la lista la novità, Myrrhe Imperiale, un profumo dolce e speziato che rappresenta un abbraccio tra sacro e voluttuoso.

Per chi osa abbandonarsi all’onirico, la collezione privé di Armani può essere conosciuta e apprezzata a La Rinascente Duomo a Milano, dove un team di esperti condurrà il cliente in un vero e proprio viaggio tra le essenze, un piacevolissimo percorso olfattivo che parte dal profumo per arrivare al sogno!

Samanta Airoldi

Samanta Airoldi

Samanta Airoldi

Samanta Airoldi che comincia, con questo articolo sui profumi di Armani, la collaborazione con Milano Arte Expo / rubrica Fashion, racconta di sé:

Nasco nel 1984 in quello strano scrigno di “pesto, focaccia e scontrosità” chiamato Genova!
Dopo essermi laureata e dottorata in Filosofia politica, ho scelto di trasferirmi prima a Dublino e poi a Milano per vivere consapevolmente in una logica follia scrivendo saggi e articoli di Pop Filosofia.

MAE Milano Arte Expo, diretto dalla giornalista (e presidente della Casa Museo Spazio Tadini di Milano fondata con Francesco Tadini) Melina Scalise  – mail: milanoartexpo@gmail.com –  ms@spaziotadini.it – ringrazia Samanta Airoldi per il testo e la selezione delle fotografie relative alla collezione di profumi Armani privé per la rubrica Fashion del magazine.

Melina Scalise

Melina Scalise

Partecipa al concorso fotografico  organizzato dal magazine Milano Arte Expo Photo Prize “Instaworld Milano 2015″ attraverso il social dedicato alla fotografia Instagram. Seguirà una grande mostra fotografica a Milano nel 2016.

Milano Arte Expo

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *