Giorgio Marconi e la Fondazione Marconi Arte moderna e contemporanea – Una collezione di piccolo formato

Fondazione Marconi

Fondazione Marconi-
Emilio Tadini, Culto, 1980, acrilici su tela, 33 x 41 cm

Giorgio Marconi e la Fondazione Marconi Arte moderna e contemporanea Una collezione di piccolo formatoGli artisti americani erano molto interessanti e cominciai a ospitarli nella mia galleria… Ma intanto non perdevo di vista Baj e Adami e Tadini e Pardi… (Giorgio Marconi, 2004). La storia dell’arte contemporanea italiana – non solo quella di Milano – deve molto a Giorgio Marconi. E’ stato capace – e come pochi altri ha insistito – di collezionare e, soprattutto, mettere insieme e in scena un gruppo di artisti di valore e intelletto aperto. Emilio Tadini, Enrico Baj, Valerio Adami e Gianfranco Pardi rappresentavano una sorta sorta di comitato di saggi (destinato ad allargarsi ad altre notevoli personalità in breve tempo) che dialogava quotidianamente con Marconi portando la galleria – lo Studio Marconi di via Tadino 15 – ad assumere un ruolo centrale nella cultura e nella società milanese degli ultimi tre decenni del ‘900.

Alik Cavaliere

Alik Cavaliere, Senza titolo, 1969, scultura in bronzo e ceramica sculpture, 55 x 44 x 29 cm

La mostra Una collezione di “piccolo formato” in Fondazione Marconi – inaugurazione martedì 17 novembre 2015 dalle ore 18.00 e aperta fino al 23 gennaio 2016 rappresenta, a guardare anche oltre le singole opere, questa centralità sociale pienamente raggiunta e assolutamente preziosa anche in questa Milano di oggi in tumultuoso e affascinante cambiamento. Vi saranno esposte circa 300 opere di 60 dei molti artisti con cui Giorgio Marconi ha avuto occasione di lavorare nel corso della sua particolare e unica carriera di gallerista.

Ecco gli artisti de Una collezione di “piccolo formato”:

Valerio Adami – Adriano Altamira – Arman – Enrico Baj – Nanni Balestrini – Tony Berlant Joseph Beuys – Peter Blake – Erik Bulatov – Anthony Caro – Nicola Carrino – Alik Cavaliere – Bruno Ceccobelli – Mario Ceroli – Christo – Gianluigi Colin – Ettore Colla – Gianni Colombo Pietro Consagra – Sonia Delaunay – Lucio Del Pezzo – Antonio Dias – Bruno Di Bello – Jim Dine Piero Dorazio – Erté – Lucio Fontana –

Gianfranco Pardi

Gianfranco Pardi, Architettura, 1974,acrilici su tela e cavi
50 x 50 cm

Raymond Hains – Richard Hamilton – David Hockney Hsiao Chin – Emilio Isgrò – Marcello Jori – Yves Klein – Lee U-Fan – Sol Lewitt – Man Ray Giuseppe Maraniello – Sebastian Matta – Joan Miró – Louise Nevelson – Giulio Paolini Gianfranco Pardi – Pablo Picasso – Michelangelo Pistoletto – Arnaldo Pomodoro – Giò Pomodoro – Mimmo Rotella – Mario Schifano – Giuseppe Spagnulo – Aldo Spoldi – Emilio Tadini – Joe Tilson – Cy Twombly – Giuseppe Uncini – Franco Vaccari – Victor Vasarely – Emilio Vedova – Tom Wesselman – William T. Wiley

Le opere in mostra sono eseguite con le più varie tecniche e materiali, comprendono un arco temporale che va dagli anni Cinquanta fino al 2012 e includono piccole sculture e multipli, opere su carta, décollages, opere su pellicola fotografica, acrilici su tela, gouaches, acquarelli e disegni.
Allestita al primo e secondo piano della sede espositiva Fondazione Marconi di via Tadino 15, la mostra prosegue allo Studio Marconi ’65 di via Tadino 17.

Valerio Adami

Valerio Adami, La 2 cavalli, 1965, acrilici su tela, 24 x 30 cm © Valerio Adami, by SIAE 2015

Fondazione Marconi Una collezione di “piccolo formato”
Inaugurazione: 17 novembre 2015 dalle ore 18.00
mostra aperta dal 18 novembre 2015 al 23 gennaio 2016

Fondazione Marconi Arte moderna e contemporanea
Via Tadino 15 – 20124 Milano
Tel. 02 29 41 92 32 – Fax 02 29 41 72 78
info@fondazionemarconi.org
www.fondazionemarconi.org
Inaugurazione: 17 novembre 2015 dalle ore 18.00
Durata della mostra: dal 18 novembre 2015 al 23 gennaio 2016. Chiuso dal 24 dicembre al 6 gennaio.
Orario: martedì – sabato 10-13, 15-19
Ingresso gratuito
Ufficio stampa: Cristina Pariset – Tel. 02 481

MAE Milano Arte Expo magazine, diretto dalla giornalista (e presidente della Casa Museo Spazio Tadini fondata con Francesco Tadini) Melina Scalise  – mail: milanoartexpo@gmail.com –  ms@spaziotadini.it – ringrazia l’ufficio stampa Cristina Pariset per le informazioni e le fotografie relative alla mostra a Fondazione Marconi Una collezione di “piccolo formato”.

Michelangelo Pistoletto

Michelangelo Pistoletto, Autoritratto, 1974, litografia e serigrafia su lastra di rame nichelata – 100 esemplari
49 x 34 cm

Hsiao Chin

Hsiao Chin, Miraggi, 1965, acrilici su tela, 24 x 30 cm

Partecipa anche al concorso fotografico  di Milano Arte Expo magazine Photo Prize “Instaworld Milano 2015/2016″ su Instagram.

Milano Arte Expo

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *