Norman Douglas Pensa a Spazio Tadini con la mostra Photofestival 2015 INTROSPECTION a cura di Melina Scalise e Francesco Tadini

Norman Douglas Pensa

Norman Douglas Pensa per Photofestival 2015 a Spazio Tadini, Milano

Photofestival 2015 Milano – Norman Douglas Pensa a Spazio Tadini con la mostra fotografica INTROSPECTION a cura di Melina Scalise e Francesco Tadini. Testo in catalogo di Fortunato D’Amico. Inaugurazione sabato 10 ottobre ore 18.30. La grande mostra di fotografia resterà aperta fino al 31 ottobre 2015 nella prestigiosa Casa Museo di via Niccolò Jommelli, 24 a Milano. Attraverso il paesaggio, prevalentemente naturale e la figura femminile Norman Douglas Pensa racconta il mondo interiore. Donna e Natura insieme, attraverso i suoi scatti, dialogano in situazioni che appaiono surreali, sospese nel tempo. Le sue fotografie sono quasi enigmi da risolvere. Evocano situazioni emozionali di cui se ne percepisce la forza dopo una visione attenta e prolungata. L’atmosfera per Norman Douglas Pensa conta quasi più del soggetto che cattura. 

Scrive di lui il critico Fortunato D’Amico:

La visione imperante della nuova condizione planetaria, concentrata a promuovere l’esaltazione dell’esperienza individuale attraverso la pratica del selfie, è messa in dubbio dall’azione artistica di Norman Douglas Pensa che, ad esempio, sposta la soglia di attenzione dell’immaginario dall’altra parte della barricata, oltre il mondo della felicità normalizzata dai media, insinuandosi in una scena reale e magica di vita giornaliera.

Norman Douglas Pensa

Norman Douglas Pensa – Misteri

L’ambiente è il set ideale per tornare a considerare le persone sotto il profilo della loro natura antropica, esseri fragili in bilico tra paure e certezze, tra passato e presente e in continua tensione per il futuro.

Il fotografo sceglie la linea della poesia etica, per contrastare il debordare dell’estetica nella pratica esistenziale, riscoprendo l’universo dei valori e dei sentimenti e delle speranze che animano l’esistenza…

Norman Douglas Pensa sceglie il bianco e nero, come tattica per accentuare l’uso di una tecnica funzionale a porre interrogativi, a mettere in moto meccanismi utili affinché il linguaggio dell’arte ritorni a dialogare con il pubblico e a stimolare la dialettica del dibattito interculturale. Un colloquio tra interno esterno, personale pubblico, spirito e materia, che pervade tutta l’opera di questo fotografo, abituato a esaminare da un punto di vista intimo la misura dell’euritmia, la linea che collega la nostra anima ai processi di trasformazione e di cambiamento al di fuori del sé.

E’ questo il segreto della poesia di Norman Douglas Pensa, leggibile osservando le posture femminili danzanti o in movimento negli sfondi rupestri o vernacolari stagliati in sfondi di paesaggi semplici, in cui le azioni e i gesti vocativi e vaporosi insinuano a svelare le energie armoniche che sottendono gli equilibri tra gli opposti, le leggi che regolano i rapporti tra artificio e natura, quelli che noi abitualmente chiamiamo Arte”. Fortunato D’Amico

Photofestival 2015 Milano

Photofestival 2015 Milano – Norman Douglas Pensa – Labirinti

Norman Douglas Pensa – biografia in breve

Norman Douglas Pensa, fotografo,  scozzese di origine, nasce ad Edimburgo nel 1965. Ha frequentato la scuola Britannica Sir James Henderson dove sperimenta le sue prime due grandi passioni: la musica e la fotografia. Divenuto fotografo professionista traduce ben presto nel culto della rappresentazione del corpo femminile la sua visione introspettiva dell’armonia e della bellezza – non scevra da nostalgiche note di romanticismo – dove l’atmosfera e la luce naturale giocano un ruolo fondamentale. Le sue figure, spesso enigmaticamente con il volto nascosto, sono complici dello spazio, traducendo per l’occhio di chi osserva un traslato di dimensione temporale sospesa tra reale ed irreale, tra mistero e magia. Oltre alla fotografia commerciale, tra cui molti lavori con tecnica time-lapse. Attualmente impegnato nella realizzazione di still-life e di riproduzioni. Famosi i suoi reportage su i ballerini del Bejart Ballet di Losanna , e i noti ritratti di innumerevoli artisti e cantanti.

Al suo attivo ha mostre personali in gallerie d’arte e Musei, sia in Italia che all’estero, Museo Medioevale di Waiblingen (Germania) Museo di Albona (Croazia), Museo Emilio Greco a Sabaudia.

sito web www.spaziotadini.com

indirizzo mail ms@spaziotadini.it

Spazio Tadini

Spazio Tadini – Norman Douglas Pensa – Je te regarde

Per le mostre fotografiche di Photofestival 2015

Norman Douglas Pensa

INTROSPECTION

a cura di Melina Scalise e Francesco Tadini
Testo in catalogo a cura di Fortunato D’Amico

Dal 10 al 31 ottobre 2015 Spazio Tadini
Via Niccolò Jommelli, 24 Milano

Inaugurazione 10 ottobre ore 18.30
Aperto da martedì a sabato dalle 15.30 alle 19 o su appuntamento
(bus 81/62- MM Piola/Loreto)

Norman Douglas Pensa

Norman Douglas Pensa mostra

Mostra attualmente in corso nella Casa Museo Spazio Tadini: Biennale Milano, presentata da Vittorio Sgarbi.

MAE Milano Arte Expo  –mail:milanoartexpo@gmail.com– ringrazia Francesco Tadini e Melina Scalise per le informazioni sulla mostra Photofestival 2015 a Spazio Tadini INTROSPECTION del fotografo Norman Douglas Pensa.

Partecipa al nostro concorso fotografico  Photo Prize “Instaworld Milano 2015” su Instagram.

Milano Arte Expo

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *