Max Mara 2015: Corin Sworn a Londra e Reggio Emilia per il Max Mara Art Prize for Women

Max MaraMax Mara 2015: Corin Sworn a Londra e Reggio Emilia per il Max Mara Art Prize for Women. Un’azienda di moda, l’arte e la cultura: un connubio ottimo in molti casi. Max Mara – fondata nel 1951 da Achille Maramotti – rappresenta un caso eccellente e di riferimento sia per il ready-to-wear italiano e internazionale che per l’attività di promozione di progetti di formazione culturale per i giovani. La Fondazione Giulia Maramotti, intitolata alla madre di Achille Maramotti – costituita nel 1994 – ne è il cavallo di battaglia. La Collezione Maramotti – una notevole selezione d’arte contemporanea – promuove ulteriormente la “convivenza fra creatività artistica e disegno industriale”. Il Max Mara Art Prize for Women (in collaborazione con la Whitechapel Gallery), alla quinta edizione, simboleggia magnificamente il rapporto tra Max Mara, il mondo femminile e quello dell’arte. >

Come dire: made in Italy d’eccellenza: il Gruppo Max Mara ha attualmente 41 società e oltre 5.000 dipendenti, operando in 105 paesi nel mondo.

Corin Sworn, vincitrice dell’ultima edizione del Max Mara Art Prize for Women, presenterà la sua nuova importante opera commissionata presso la Whitechapel Gallery di Londra a maggio 2015 e alla Collezione Maramotti di Reggio Emilia a partire da ottobre 2015. L’opera segue la residenza italiana di sei mesi dell’artista a Roma, Napoli e Venezia e rappresenta il culmine della quinta edizione del Premio.

Il suo nuovo progetto, centrato sulla Commedia dell’Arte italiana, consiste in una grande installazione che abbina architettura, scultura e materiale tessile e che costituirà il “palcoscenico” di una performance realizzata dal vivo.

Sworn si è particolarmente interessata all’evoluzione della commedia nel tempo e agli esempi di “scambi di identità” presenti negli intrecci narrativi. Ha esplorato il ruolo ricoperto dall’abbigliamento nella società italiana del XVI e XVII secolo e la capacità dell’attore di destabilizzare relazioni e gerarchie.
L’artista sta ora lavorando alla realizzazione del progetto.

Durante la residenza l’artista ha studiato manoscritti rari di pièce tradizionali e ha visitato teatri, biblioteche e musei.

A memoria di questa intensa esperienza in Italia, su commissione di Collezione Maramotti e Max Mara, 3D Produzioni sta realizzando in esclusiva per Sky Arte HD (canale 120 e 400 di Sky) un lungometraggio che ne documenta i momenti topici, in cui sono incluse interviste, oltre che con l’artista, con esperti della Commedia dell’Arte, tra cui il maestro Antonio Fava, con il critico e curatore Pier Paolo Pancotto, con l’attore Gianni de Luigi e con la poetessa Lisa Robertson.


[youtube https://www.youtube.com/watch?v=7PrhrUjRanE]


Contatti stampa:

Collezione Maramotti
Lara Facco, Ufficio Stampa
T + 39 349 25299889 E ufficiostampa@collezionemaramotti.org
Max Mara
Alice Gaini, Ufficio Stampa
T + 39 02 77792202 E gaini.a@maxmara.it
Whitechapel Gallery
Alex O’Neill, Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione
T +44 (0)20 7539 3360 E alexoneill@whitechapelgallery.org
Collezione Maramotti
Via Fratelli Cervi 66
42124 Reggio Emilia – Italy
www.collezionemaramotti.org
www.facebook.com/collezionemaramotti

MAE Milano Arte Expo 2015 –mail:milanoartexpo@gmail.com– ringrazia l’UFFICIO STAMPA della Collezione Maramotti per le informazioni e le immagini relative al Max Mara Art Prize for Women vinto da Corin Sworn.

Milano Arte Expo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *