Sotheby’s The Italian Sale asta record – Claudia Dwek: nuova alba per arte italiana – Milano Arte Expo

Sotheby's Italian Sale

Sotheby’s Italian Sale Auction, October 2014, Alighiero Boetti, Tavole Pitagoriche, 1990 (particolare)

Sotheby’s The Italian Sale asta record – Claudia Dwek: nuova alba per arte italiana – Pioggia di record a The Italian Sale Auction di Sotheby’s Londra, che portano il totale della vendite a €52,060,003. World record con un Achrome di Piero Manzoni, una Superficie Bianca di Enrico Castellani, Bianco di Agostino Bonalumi e Bianco di Turi Simeti. Claudia Dwek, presidente di Sotheby’s Italia, vice-presidente di Sotheby’s Europa e responsabile dell’asta ne sintetizza l’andamento straordinario: “Stiamo vivendo una nuova alba per l’arte italiana. >

Sin dagli inizi nel 1999, con la prima edizione dell’Italian Sale – che totalizzò GBP 5.2 M, €6.5 M ca– abbiamo seguito costantemente il mercato nella sua crescita, ma con questa XVI edizione si è compiuto un grande balzo in avanti. Siamo stati così fortunati da poter presentare dei lavori che sono il sogno di ogni collezionista, e il mercato ha premiato la loro qualità.”

Sotheby's

Sotheby’s Italian Sale Auction, October 2014

Ecci i 4 world record stabiliti:

·         Piero Manzoni, Achrome, est. GBP 5-7 m / € 6-8 m, sold at GBP 12.7 / € 15.8 m ca

·         Enrico Castellani, Superficie Bianca, est. GBP 1-1.5 m / € 1.2-1.8 m, sold at GBP 3.8 / € 4.7 m

·         Agostino Bonalumi, Bianco, est. GBP 300.000 – 400.000 / € 370.000 – 500.000 ca , sold at GBP 626.500 / € 788.000 ca

·         Turi Simeti, Bianco, est. GBP 80.000 – 120.000/ € 100.568 — 150.852, sold at GBP 194,500 / € 244.507

Segnaliamo, sempre dall’asta Sotheby’s The Italian Sale: Lucio Fontana, Concetto Spaziale, Attese, 1964, battuto in asta a £2,322,500 ($3,724,593) (€2,919,624), una Mappa di Alighiero Boetti del 1979 che è arrivato a quota £1,166,500 ($1,870,716) (€1,466,412). Marino Marini, che con un bronzo di Cavaliere, del 1951 ha toccato quota £1,058,500 ($1,697,516) (€1,330,644). Ancora Alighiero Boetti che con Tavole Pitagoriche del 1990 ha battuto a £1,142,500 ($1,832,227) (€1,436,241). Di assoluto rilievo anche il risultato d’asta di Domenico Gnoli, con Waist line del 1969: a Sotheby’s è arrivato a £2,210,500 ($3,544,979) (€2,778,828).

MAE Milano Arte Expo – milanoartexpo@gmail.com – ringrazia Wanda Rotelli per le immagini e le informazioni sull’asta a Londra: Sotheby’s The Italian Sale e sui world record di Piero Manzoni, Enrico Castellani, Agostino Bonalumi e Turi Simeti e, in generale, sull’andamento eccezionale del mercato dell’arte italiana.

milano arte expo

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *