Fuorisalone Sarpi Bridge e Oriental Design Week: a Torino prove generali di Expo 2015 del design

Fuorisalone 2015 - Oriental Design Week

Oriental Design Week

Fuorisalone Sarpi Bridge e Oriental Design Week: a Torino prove generali di Expo 2015 del design. Edizione torinese, dal 30 settembre al 5 ottobre alla Promotrice delle Belle Arti, nel Parco Valentino (vedi MAPPA), della Oriental Design Week – la prima europea – presente nel 2014 come Fuorisalone Sarpi Bridge nel corso della Milano Design Week. Partecipano Cina, Corea, Giappone, India e Iran. Nel corso della Oriental Design Week sarà presentato il  progetto che Sarpi Bridge poerterà a Milano con Expo 2015: sicuro richiamo al quale designer e artisti parteciperanno. >

Tra i progetti in mostra INSIDE OUT. E’ Promosso da Fuorisalone Sarpi e curato da Li Jun e Jerry Minqi Zhu dell’organizzazione cinese Backyard. Booming designers from Cina è la mostra che farà emergere lo stile e l’approccio della giovane generazione di designer cinesi, che se  ancora influenzati dalla cultura occidentale mostrano la propria identità.

THE DINNER. Il progetto riguarda uno dei temi centrali anche di Expo 2015: il cibo. Il Mangiare è un elemento di stile di vita molto importante per il popolo Cinese, tanto da diventare in questi ultimi anni uno dei più popolari temi dell’industria del design. Ovunque noi siamo, noi possiamo essere combinati tra di noi grazie a cosa mangiamo e come mangiamo al tavolo da pranzo. Partendo da questa considerazione
Backyard seleziona laureati provenienti dalle scuole di design di tutta la Cina, considerati talenti creativi locali, perché partecipino al tema “The
Dinner”.

HANJI, progetto promosso da Fuorisalone Sarpi e curato dallo studio coreano Akka (Spazio81 & Bohnchang KOO, Sigrid Calon, Yeonju Sung).
Di fatto è un’esposizione dove la famosa carta coreana fatta a mano Hanji è l’interprete principale che
mostra tutta la sua versatilità attraverso applicazioni di design e creatività.

I II C II BARCODE II.
Promosso da Fuorisalone Sarpi in collaborazione con Ankush Design Gallery India, Cina e codice a barre: dalla collaborazione con Ankush Design Gallery (India) nasce la prima serie di tappeti dedicata all’artista Zhang Rui (Cina) e ai suoi dipinti di denuncia al consumismo sempre più sfrenato e globalizzato.
902 PROJECT.
Promosso e curato da Fuorisalone Sarpi Un progetto, un brand, 902, che nasce da un numero romano CMII, nient’altro che le iniziali di China Made In Italy. Ma 902 vuol dire anche “nascita di un progetto dal nulla, grazie ai due opposti”, Oriente ed Occidente.
Iin mostra è promossa la collaborazione tra MFIA, piattaforma di giovani fashion designer cinesi, con alcune nostre aziende tessili/manifatturiere
WATERSHEDS.
Curato da South China University of Technology, Politecnico di Torino, Chinese University of Hong Kong, Università IUAV di Venezia. Patrocinato dall’Istituto Italiano di Cultura e dall’Ambasciata d’Italia a Beijing, Città di Torino e Liwan District (Guanzhou)
Un team mutlidisciplinare di studiosi delle trasformazioni urbane, attivi nelle città di Guangzhou, Hong Kong, Torino e Venezia, raccontano quattro processi di rigenerazione urbana tra Cina e Italia: Lizhiwan a Guangzhou, il canale Kai Tak a Hong Kong, il torrente Sangone a Torino e il fiume Piave fra le province di Treviso e Venezia. Il fluire dell’acqua come riscoperta della continuità nel rapporto fra insediamenti, persone e ambiente.
Il percorso espositivo si snoda in tre sezioni parallele per ciascun luogo: un ritratto degli spazi in trasformazione con il lavoro fotografico di Luca Casonato; una panoramica dei progetti che hanno visualizzato e talvolta idealizzato le possibilità di cambiamento di quei luoghi; la rappresentazione dei protagonisti e dei luoghi delle decisioni nel processo di trasformazione che evidenzia il rapporto fra progetto architettonico e spazio reale.

DESIGNato Promosso e curato da Fuorisalone Sarpi (talenti per il Cantiere Fuorisalone)
Designati, eletti, nati sotto il segno del Design: un cantiere espositivo dedicato a giovani talenti designer, orientali ed occidentali…..
Special guest: Sakura Adachi, John Bennet, Brian Sironi

OPIUM
Oriental Kitchen Sound Promosso da Fuorisalone Sarpi e curato da Enrico Ascoli La cucina orientale in un’installazione olfattiva sonora di grande fascino.  – * Primo premio di Milano Design Award 2013 per la categoria sound design

THIS IS INDIA!
Promosso da Fuorisalone Sarpi in collaborazione con Payal Khandelwal (Arjun Rathi, Farzin Adenwalla con Bombay Atelier, Sanjna Kati con The Orange Lane)
In mostra le creazioni di giovani designer indiani: alcune nascono guardando attingendo la tradizione, altre lontane da essa, ma entrambe sono senza dubbio indiane. Perchè? e in cosa?
GRAPHICS DESIGN IN MODERN IRAN
Promosso da Fuorisalone Sarpi in collaborazione con ID REPORTER of Teheran Una grafica design destinata ad essere ricordata perché è nata in un paese con una lunga tradizione di calligrafia. E’ con incredibile abilità tecnica ed una vibrante cultura che le giovani generazioni iraniane trovano spazio in questa arte visiva per esprimere se stessi.
In mostra poster di giovani iraniani accompagnati da alcuni lavori del grande maestro e graphic designer Reza Abedini Progetti riproposti e già presenti in Milano Design Week 2014
FRAGMENT’S COLLECTION
Promosso da Fuorisalone Sarpi e curato da MICROmacro di Pechino (team: Sara Bernardi, Andrea D’antrassi, Yiyang Tian, Roberto Pugliese)
La Cina è una realtà complessa e contradditoria. Provare a descriverla includendola in una singola immagine non è possibile, sarebbe riduttivo. La natura e l’essenza del Cinese è estremamente sfaccettata e diversificata. “il nostro punto di vista” sulla Cina è una Collezione di Frammenti, fatta da piccoli pezzi, che nella vita quotidiana emerge di fronte ai nostri occhi per comporre un’unica realtà multiforme.
MENAGE A QUATRE
Let’s talk about Promosso da Fuorisalone Sarpi e curato da Viviane Yazdani (Viviane Yazdani, Tina Gong, Lisa Ma e Wenjin Yao, Andrea Segato, Matthew Alexander Monastero Cherkas, Vincent Joseph Monastero, Alisa Maria Wronski, Ronen Kadushin, Danny Resnic, Ben Pawle)
Una mostra esclusiva dove, lontano da tutti i tabù, orientali ed occidentali, convergono nella sessualità esigenze sociali e soluzioni di design.
Sottoprogetti_
Women Self-Pleasure The future of sex education Between partners Playing safe History – Collezione privata di strumenti medici del 1900 del dottor Gianfranco Rocchini
Progetti artistici collaterali della 

Oriental Design Week a Torino

MADE IN CHINITALY
Promosso da Studio Volpi – artista Erique LaCorbeille Grandi colonne colorate di stoffa che scorrono in loop sotto il rumore di macchine da cucire in azione….: la società e l’economia stanno cambiando da dieci anni a questa parte e l’industria tessile è la punta dell’Iceberg.
Produttività elevata, fascinazione da parte del fruitore, avvicinamento ad una nuova cultura, inserimento della stessa nella nostra quotidianità.
Indossiamo il cambiamento, il contemporaneo.
SILENT PROTEST
Promosso da Fuorisalone Sarpi – artista Eric Leleu Una rivolta in silenzio, un progetto artistico del fotografo Eric Leleu di Shanghai inviterà al risveglio della coscienza collettiva: foto in cui la natura, distorta da cicatrici rosse, centrali, frontali, esprime la sua rabbia contro di noi, in silenzio….

IN OUTSIDE
Promosso da Fuorisalone Sarpi – artisti Xiao Ke + Zhou Zihan Da Shanghai performance di arte contemporanea cinese & sperimentazioni di teatro sociale

• Link web Website: www.orientaldesignweek.it Facebook official page: https://www.facebook.com/FuorisaloneSarpiBridge Twitter: https://twitter.com/SarpiBridge Instagram: http://instagram.com/sarpibridge#
• Hashtag di riferimento #SarpiBridge

UFFICIO STAMPA
Luagency – press@luagency.com

Oriental Design Week: info@orientaldesignweek.it – M +393383802072

MAE Milano Arte Expo – milanoartexpo@gmail.com– ringrazia l’ufficio stampa di Oriental Design Week a Torino per le informazioni sui progetti in mostra.

Milano Arte Expo

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *