Alberto BURRI 12 marzo 2015 centenario della nascita – mostre ed eventi in tutto il mondo

Alberto Burri

Alberto Burri al lavoro, 1977 (Foto di Aurelio Amendola)

Alberto BURRI. Il 12 marzo 2015 cadrà il centenario della nascita del grande artista e sono previste grandi mostre retrospettive – a partire dal Guggenheim Museum di New York – ed eventi in tutto il mondo. Le opere di Burri, ancora oggi, rappresentano qualcosa di più di un segmento – pur importante – nella linea ideale della storia dell’arte: sono un faro che illumina il cammino e la ricerca di una quantità considerevole di artisti contemporanei. A Milano, in occasione del centenario di Burri, la Fondazione Pa­lazzo Albizzini Collezione Burri ha messo a disposizione i disegni originali dell’opera permanente Teatro Continuo – piattaforma scenica creata da Burri nel 1973, che divenne parte integrante del Parco Sempione per essere, poi, demolita nel 1989 – per permetterne la ricostruzione fedele all’idea originale. La Fondazione e NCTM Studio Legale Associato doneranno il rinato Teatro Continuo al Comune di Milano e alla Fondazione La Triennale di Milano. >

Il 12 marzo 1915, a Città di Castello, nasceva Alberto Burri. Il Centenario della sua nascita è occasione per un ampio programma di iniziative che in diverse sedi italiane, europee e negli Stati Uniti ricorderanno il grande Maestro.

Tra i momenti di maggior rilievo, la grande retrospettiva al Guggenheim Museum di New York, che sarà successivamente riallestita in Germania e in Italia; un originale e simbolico momento celebrativo nella sua Città di Castello costituito da un convegno di studi e dal Summit internazionale degli Artisti; il restauro e completamento del Cretto di Gibellina accompagnati da una mostra palermitana al Riso; la ricostruzione a Milano del Teatro Continuo nel Parco Sempione; la pubblicazione del Catalogo Generale del Maestro e la lavorazione di un film a lui dedicato, oltre a momenti di approfondimento e confronto tra Burri e altri due grandi maestri della’Alta Valle del Tevere: Piero della Francesca e Luca Signorelli.

centenario Burri

centenario Burri

Le iniziative sono state messe a punto dalla Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri, presieduta dal prof. Bruno Corà, con sede a Città di Castello e si concretizzeranno grazie alla collaborazione di diversi Enti locali, tra cui la Regione Umbria, la Provincia di Perugia, il Comune e la Fondazione Cassa di Risparmio di Città di Castello, partner italiani e internazionali, sotto l’egida del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. (Legge 14.04.2014, n. 63 Disposizioni per la celebrazione del centenario della nascita di Alberto Burri).

Tutte le attività previste hanno lo scopo – come ha dichiarato Corà – di “far conoscere meglio l’opera e il contesto culturale entro cui Burri l’ha concepita e realizzata incidendo sull’arte contemporanea del XX secolo e oltre”.

Il programma definitivo è già preciso nei suoi appuntamenti di maggior rilievo, promossi, gestiti o stimolati dalla Fondazione. Ad essi andranno a aggiungersi molte iniziative che soggetti diversi, in Italia ma anche all’estero, stanno mettendo autonomamente a punto per ricordare Burri nel suo primo centenario.

Epicentro ideale delle iniziative sarà, naturalmente, Città di Castello dove la Fondazione ha sede e dove il Museo voluto dal maestro conserva e propone molte delle sue opere di maggior rilievo: momenti di approfondimento, attività didattiche, aperture straordinarie e diverse altre iniziative rivolte al territorio ma anche al turismo culturale sono previste da ora fino alla primavera del 2016, dando vita a quello che già viene denominato l’ “anno lungo” di Burri.

Info: fondazioneburri.org

Ufficio Stampa:
Studio ESSECI, Sergio Campagnolo tel. 39.049.663499 gestione1@studioesseci.net

MAE Milano Arte Expo –mail:milanoartexpo@gmail.com- ringrazia l’ufficio stampa Studio ESSECI di Sergio Campagnolo per le immagini e le informazioni relative alle iniziative, mostre ed eventi legate al Centenario di Alberto Burri del 12 marzo 2015.

Milano Arte Expo

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *