PRALINE d'arte di Sergio Mandelli e Ly thi Thanh Thao: artisti contemporanei in video

Sergio Mandelli, Praline Prelibatezze dal mondo dell'arte

Sergio Mandelli, Praline Prelibatezze dal mondo dell’arte

PRALINE d’arte di Sergio Mandelli e Ly thi Thanh Thao: artisti contemporanei in video. Si intitola Praline Prelibatezze dal mondo dell’arte la video rubrica – in pratica una web tv – condotta da Sergio Mandelli e da Ly thi Thanh Thao. In italiano e inglese. La videoenciclopedia in espansione dedicata all’arte contemporanea orienta, in modo semplice e memorabile, un pubblico vasto di appassionati e di collezionisti grandi e piccoli, che vogliano approfondire autori di primaria importanza. Un elenco di artisti non certo ai margini del mercato dell’arte che spesso vengono citati da critici e giornalisti – e che, non di rado, si trovano nelle aste di arte contemporanea – per i quali mancava una sintesi così efficace e rapida. Ora, con le Praline d’arte, c’è. >

Sergio Mandelli, gallerista di MandelliArte, ama sintetizzare così le proprie passioni: Quando non faccio il gallerista, mi piace continuare ad occuparmi di letteratura: ogni tanto scrivo una poesia, oppure mi batto per far conoscere qualche scrittore che ritengo meritevole. Già braccio destro di Marco Rossi a Spirale Arte – ora galleria Marcorossi Artecontemporanea – Mandelli riesce, con questi brevi video, a divulgare in pochi minuti tutto ciò che di essenziale c’è da sapere – e da vedere – intorno a un numero già nutrito di artisti. Questi i titoli delle Praline attualmente disponibili su Youtube (alcuni filmati sono già anche in versione inglese):

Praline. Prelibatezze dal mondo dell’arte

Praline Prelibatezze dal mondo dell'arte

Praline Prelibatezze dal mondo dell’arte

Pralina N° 07 – Giorgio Albertini. La pittura nell’epoca della riproducibilità tecnica
Pralina N° 03 – Roberto Crippa. Membro dello Spazialismo, protagonista dell’astrattismo italiano
Pralina N° 04 – Luca Alinari. Un poeta della pittura
Pralina N° 05 – Davide Coltro. Tra arte e tecnologia: la pittura digitale.
Pralina N° 06 – Giovanni Sesia. Pittura su fotografia: la follia e la memoria.
Pralina N° 08 – Franco Mazzucchelli. Lo scultore dell’aria
Pralina N° 09 – Dario Brevi. Colore e fantasia nel Nuovo Futurismo
Pralina N° 10 – Umberto Mariani. Ritratto d’artista dalla pop art all’alchimia, attraverso Duchamp
Pralina N° 11 – Graziano Carotti. La scultura come esperienza esistenziale
Pralina N° 12 – Wainer Vaccari. Dalle suggestioni mitteleuropee al principio di indeterminazione
Pralina N° 13 – Antonella Mazzoni. L’ironia e gli haiku di una pittrice concettuale
Pralina N° 14 – Lorenzo Piemonti. Dalle macchine per cucire ai Cromoplastici
Pralina N° 15 – Jan Knap. La concretezza della tradizione rinascimentale
Pralina N° 16 – Giovanni Cavaliere. Gli equilibri impossibili di un astrattista
Pralina N° 17 – Mark Kostabi. La bottega di pittura del ventesimo secolo
Pralina N° 18 – Matteo Basilé. La tecnologia come scoperta dell’umanità
Pralina N° 19 – Bruno Chersicla. La scultura infinita
Pralina N° 20 – Dario Ghibaudo. Il Museo di Storia Innaturale
Pralina N° 21 – Enrico Robusti. L’artista come testimone di una civiltà
Pralina N° 22 – Eric Serafini. L’estetica Vintage-Pop
Pralina N° 23 – Robert Gligorov. Vita avventurosa di un artista macedone
Pralina N° 24 – Giuliano della Casa. Scultura, immagine e parola
Pralina N° 25 – Pierluigi Pusole. L’indagine pittorica della natura

Ly thi Thanh Thao, Praline Prelibatezze dal mondo dell'arte

Ly thi Thanh Thao, Praline Prelibatezze dal mondo dell’arte

Pralina N° 26 – Paolo Iacchetti. L’avventura del colore
Pralina N° 27 – Luciano Minguzzi. L’osceno come categoria estetica
Pralina N° 28 – Paco Minuesa. Il Miracolo quotidiano
Pralina N° 29 – Barbara Nahmad. Un’insolente ben educata
Pralina N° 30 – Ivano Sossella. L’arte e l’assenza
Pralina N° 31 – Emilio Isgrò. Cancellatura e rivelazione
Pralina N° 32 – Titti Garelli. Dalla pubblicità al gotico internazionale
Pralina N° 33 – Andrea Chiesi. Un punk in Purgatorio
Pralina N° 34 – Lucio del Pezzo. ll raccoglitore di simboli
Pralina N° 35 – Enzo Esposito. La pittura sparsa
Pralina N° 36 – Renata Boero. Cromogrammi e Germinazioni
Pralina N° 37 – Gabriella Benedini. Arte e alchimia
Pralina N° 38 – Medhat Shafik. L’archeologia dello spirito
Pralina N° 39 – Valentino Vago. La bellezza dell’invisibile
Praline N° 01 – Presentation
Praline N° 02 – Wenten Rubuntja. A protagonist of Australian aboriginal art
Praline N° 03 – Umberto Mariani. Portrait of an artist from Pop-Art to Alchemy, through Duchamp
Praline N° 04 – Matteo Basilé. The technology as discovery of humanity
Praline N° 05 – Wainer Vaccari. From Mitteleuropean suggestions to the Principle of Uncertainty.
Praline N° 06 – Giovanni Sesia. Painting on photograph: madness and memory
Praline N° 07 – Giorgio Albertini. The Painting in the Age of Mechanical Reproduction
Praline N° 08 – Enrico Robusti. The artist as testimony of a civilization
Praline N° 09 – Paolo Iacchetti. An adventure of colour
Praline N° 10 – Dario Brevi. Colour and fantasy in Nuovo Futurismo
Praline N° 11 – Hoang Duong Cam. From Dong Ho paintings to Quantum physics
Praline N° 12 – Bruno Chersicla. The neverending sculpture
Praline N° 13 – Barbara Nahmad. An insolent but well educated artist
Praline N° 14 – Luciano Minguzzi. Obscenity as aesthetic category
Praline N° 15 – Andrea Chiesi. A punk in Purgatory
Praline N° 16 – Ivano Sossella. Art and absence
Praline N° 17 – Enzo Esposito. Dispersed Painting
Praline N° 18 – Renata Boero. From Cromogrammi to Germinazioni.
Praline N° 19 – Lucio del Pezzo. The gatherer of symbols
Pralina N° 39 – Valentino Vago. La bellezza dell’invisibile
Praline N° 21 – Gabriella Benedini. Art and alchemy
Pralina N° 40 – Beppe Bonetti. La Metarazionalità

Questo il link alla pagina Youtube delle Praline d’arte contemporanea: http://www.youtube.com/playlist?list=PL2B189AD8AD2A10B6

Sergio Mandelli, laureato in Letteratura Francese Moderna e Contemporanea con una tesi su Pierre Klossowski, dalla presentazione web: Ho scoperto la Bellezza a vent’anni, una mattina di primavera, andando in Vespa al Lago di Como. Da allora non ho mai smesso di cercarla. …

Ly thi Thanh Thao, nata a Phan Thiet, sul mare, in Vietnam. Laureata in Letteratura Americana all’Università di Saigon, dove ha insegnato per diversi anni. In Italia dal 1988. Dalla presentazione web: … La mia filosofia è che la vita è troppo bella da vivere, per fermarsi al passato. Amo l’Italia, perché è un Paese unico. Solo qui si può trovare, dovunque vai, qualcosa di bello: una piazza, un palazzo, una chiesa, una fontana. Per questo sono felice di essere anche italiana. Ma soprattutto non dimentico il Viet Nam, di cui parlo volentieri con tutti coloro che lo desiderano.

Praline Prelibatezze dal mondo dell'arte video

Praline Prelibatezze dal mondo dell’arte video

MAE Milano Arte Expo –mail:milanoartexpo@gmail.com- ringrazia Sergio Mandelli e Ly thi Thanh Thao per le immagini dei filmati di Praline Prelibatezze dal mondo dell’arte

Milano Arte Expo

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *