Ettore Sottsass a Galleria Carla Sozzani presentazione libro Electa e mostra

Sottsass, curato da Philippe Thomé ed edito da Electa-Phaidon

Sottsass, curato da Philippe Thomé ed edito da Electa-Phaidon

Ettore Sottsass a Galleria Carla Sozzani in Corso Como 10 a Milano: martedì 10 giugno 2014 dalle ore 18.30 la presentazione del libro Electa – Phaidon a cura di Philippe Thomé e in mostra opere di Sottsass scelte da Ernest Mourmans fino al 31 luglio 2014. Barbara Radice e Carla Sozzani con Electa e Phaidon sono liete di festeggiare l’uscita del volume con interventi di Andrea Branzi, Michele De Lucchi e Emilia Terragni. Il volume presenta la lunga e feconda carriera di Ettore Sottsass (1917 –  2007) con un percorso cronologico sintetizzando anche il contesto generale in cui l’architetto e designer lavorava.  >

Scultura, pittura, architettura, arredamento, produzione d’interni, allestimenti, graphic design, pubblicazioni, progettazione industriale, fotografia, ceramica, vetro, gioielli sono i temi – e le ‘sottosezioni’ ai capitoli – in cui è scandito il racconto nel volume. Tali discipline, a cui Sottsass si dedicò più o meno intensamente ma in maniera sempre costante negli anni, caratterizzano il suo ‘nomadismo professionale’, come lo definì Barbara Radice.
L’ambizioso volume Electa-Phaidon, lontano dal voler tracciare i confini di un’attività poliedrica e tanto prolifica, è la prima monografia pubblicata dopo la sua morte: una grande opera da collezione riccamente illustrata, ricercata nell’uso della grafica, nella scelta dei colori e nella selezione delle carte.

Dai prodotti più celebri, quali la macchina da scrivere ‘Valentine’ per Olivetti, o che hanno segnato la storia del design come i Superbox e i Mobili grigi per Poltronova, a famose collaborazioni come quella con Alberto Alessi e i negozi monomarca Fiorucci; dall’impegno per l’architettura fino alla fondazione di Sottsass Associati e alla realizzazione negli anni Ottanta di abitazioni private molto particolari.
E ancora l’ideazione, il disegno di molti oggetti d’uso quotidiano. Scrive Deyan Sudjic nel 2008: “Non sarebbe difficile trovarsi immersi in una vita quasi interamente plasmata da Ettore Sottsass … […] In casa, il letto, la vasca da bagno, i rubinetti, la maniglia e anche la porta, potrebbero essere stati progettati da lui […]. E poi ci sono coltelli e forchette, bicchieri e piatti e tazze venduti a migliaia e disegnati da Sottsass”.

Nel volume trovano ampio spazio anche le fotografie, per lo più di viaggio, spesso inedite e provenienti dall’archivio privato di Sottsass, scatti che il designer realizzava senza alcuna velleità artistica. ‘’Nella mia vita ho fatto molte fotografie, specialmente da ragazzo, perché avevo molto tempo. Però non ho mai pensato di fare ‘fotografie’ come un fotografo. Ero orribilmente curioso, questo è tutto”.
Chiude il volume una sezione di schizzi, dipinti e disegni che sintetizza la cifra creativa di Sottsass: sono annotazioni per ceramiche, gioielli, lampade, textures, decori così come per arredi, case e palazzi o semplicemente appunti di commento alla vita.

Ettore Sottsass

Ettore Sottsass nasce a Innsbruck il 14 settembre 1917 e muore a Milano il 31 dicembre 2007. È figlio dell’architetto Ettore Sottsass e di madre austriaca, Antonia Peintner.
Si laurea in architettura al Politecnico di Torino nel 1939 e comincia la sua attività a Milano nel 1947 dove apre il suo primo studio di design.
Nel 1948 entra nel gruppo del MAC (Movimento di Arte Concreta) e partecipa alla prima collettiva di Milano.
Nel 1958 inizia la collaborazione con Olivetti, che durerà circa trent’anni. Con il primo progetto, il computer Mainframe Elea 9003 del 1959, vince il primo Compasso d’Oro. Seguiranno tra gli altri, la macchina da scrivere Valentine, dieci anni più tardi e il lavoro sugli arredi per ufficio.
Nel 1981 fonda il gruppo Memphis.
Nel 1980 insieme ad Aldo Cibic, Matteo Thun, Marco Zanini, e Marco Marabelli fonda lo studio Sottsass Associati.
Dal 1985, ritiratosi da Memphis, riprende la progettazione di architettura interrotta negli anni ’60.
Nel 1988 fonda, insieme a Barbara Radice, la rivista Terrazzo.
Gli sono state dedicate numerose mostre in tutto il mondo.
Ettore Sottsass muore a Milano il 31 dicembre 2007, all’età di novant’anni.

Sottsass

Galleria Sozzani Milano - Sottsass, curato da Philippe Thomé ed edito da Electa-Phaidon

Galleria Sozzani Milano – Sottsass, curato da Philippe Thomé ed edito da Electa-Phaidon

A CURA DI: Philippe Thomé
EDITORE: Electa-Phaidon
PAGINE: 470
ILLUSTRAZIONI: 800
PREZZO: 160 euro
IN LIBRERIA: maggio 2014

Sommario

Design: il cammino verso Memphis – Francesca Picchi

L’architettura della memoria – Deyan Sudjic

Flatlandia. Un mondo a più dimensioni – Emily King

Quella sigaretta dietro a Kerouac

1917 – 1939 Biografia

1939 – 1944 Biografia

Fotografia

1944 – 1949 Biografia

Scultura/pittura

Architettura

Arredamento

Progettazione d’interni/allestimenti

Graphic design/pubblicazioni

1949 – 1954 Biografia

Architettura

Scultura/pittura

Progettazione d’interni/allestimenti

Progettazione industriale

Fotografia

1954 – 1960 Biografia

Arredamento

Progettazione d’interni/allestimenti

Progettazione industriale

Ceramica/vetro

1960 – 1965 Biografia

Graphic design/pubblicazioni

Ceramica/vetro

Scultura/pittura

Arredamento

Progettazione d’interni/allestimenti

Progettazione industriale

Architettura

1965 – 1972 Biografia

Arredamento

Progettazione industriale

Gioielli

Ceramica/vetro

Graphic design/pubblicazioni

Progettazione d’interni/allestimenti

Architettura

1972 – 1976 Biografia

Fotografia

Progettazione d’interni/allestimenti

Arredamento

Graphic design/pubblicazioni

1976 – 1980 Biografia

Architettura

Arredamento

Progettazione d’interni/allestimenti

1980 – 1985 Biografia

Arredamento

Progettazione industriale

Ceramica/vetro

Progettazione d’interni/allestimenti

Architettura

1985 – 1994 Biografia

Graphic design/pubblicazioni

Architettura

Progettazione d’interni/allestimenti

Arredamento

Progettazione industriale

Ceramica/vetro

Gioielli

1994 – 2007 Biografia

Architettura

Arredamento

Progettazione industriale

Ceramica/vetro

Progettazione d’interni/allestimenti

Fotografia

Lettera, Terrazzo 4 – Aldo Rossi

La libertà del pensiero creativo – Andrea Branzi

MAE Milano Arte Expo – mail: milanoartexpo@gmail.com- ringrazia l’ufficio stampa della Galleria Carla Sozzani per le informazioni sulla mostra e sulla presentazione del volume Sottsass, curato da Philippe Thomé ed edito da Electa-Phaidon.

Milano Arte Expo

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *