BikeMI e bike sharing Milano a Lambrate e Città Studi e biciclette fino alle 3 di notte per Italia Inghilterra

Bikemi Lambrate

Bikemi Lambrate

BikeMI e bike sharing Milano – Novità non da poco, in questi giorni, per i ciclisti e i sostenitori del traffico milanese non inquinante. Venerdì 30 maggio 2014 aprono 4 stazioni in zona Lambrate e a Città Studi, alle quali andrà aggiunta la quinta, dal 6 giugno, in zona Tortona, che porteranno il totale delle biciclette gialle del Comune di Milano a quota 3.587 (e le stazioni attive a 197). Seguirà l’abbonamento annuale BikeMi scontato il 6 giugno e l’apertura straordinaria fino alle 3 di notte in occasione della partita Inghilterra – Italia dei Mondiali di calcio. >

“Prosegue la strategia di portare BikeMi fuori dal centro e così dopo aver raggiunto Brenta ora arriviamo a Lambrate e a Città Studi. Una scelta premiata anche dai numeri perché sono sempre di più le persone che lo utilizzano: il record è di 12.400 prelievi in un giorno e quest’anno gli utilizzi by night sono aumentati di quasi il 60%”, dichiara l’assessore alla mobilità del Comune di Milano Pierfrancesco Maran. “È per questo che abbiamo voluto con Clear Channel attivare tante iniziative con gli obiettivi di rendere più comoda questa forma sostenibile di mobilità cittadina e di incentivare sempre più milanesi a provare le due ruote in condivisione come reale alternativa per gli spostamenti in città”.

Le nuove stazioni di biciclette che apriranno domani, tutte monofacciali da 30 o 36 stalli, sono la 122 Bassini-Grossich, la 145 Lombardia-Vallazze, la 159 Gorini-Strambio, la 210 Aspromonte-Pecchio.

Il 6 giugno sarà poi pronta anche la numero 165 Savona-Tolstoj: lo stesso giorno in cui Comune di Milano e BikeMi offriranno l’abbonamento annuale scontato a 25 euro (anziché 36): una promozione nata per sostenere il Green Office Day, l’iniziativa organizzata dal 2009 da un gruppo di volontari e patrocinata dal Comune che mira a sensibilizzare tutti i cittadini sull’importanza di adottare comportamenti sostenibili e che quest’anno avrà come tema proprio la mobilità con lo slogan “Muoviti Green”.

E le novità non terminano qui, giacché per la prima partita dell’Italia ai Mondiali il servizio di bike sharing resterà disponibile  fino alle 3 di notte. Il match con l’Inghilterra si terrà infatti a mezzanotte e il Comune di Milano e BikeMi hanno voluto applicare questo orario speciale (un’ora in più rispetto al normale servizio notturno) per consentire a tutti coloro che guarderanno la partita fuori casa di tornare poi in bicicletta una volta terminata.

L’idea di rendere aperte e attive le stazioni un’ora in più il 14 giugno deriva naturalemente anche dal grande successo che il BikeMi notturno sta riscuotendo: tra aprile e maggio sono stati oltre 22.400 i prelievi by night (14.300 nel 2013, +57%) con una media di 439 utilizzi ogni sera (270 nel 2013, +63%). Le prime cinque stazioni BikeMi più utilizzate in notturna sono Duomo, Moscova, XXV Aprile, San Babila e Gorizia.

Ultima informazione utile per gli utilizzatori di BikeMi è la sospensione temporanea delle stazioni Duomo (portici settentrionali) e Arcivescovado, dalle ore 14 dell’1 alle ore 7 del 2 giugno, in occasione del concerto di Radio Italia.

MAE Milano Arte Expo, blogzine – mail: milanoartexpo@gmail.com – ringrazia l’ufficio stampa del Comune di Milano per le informazioni su BikeMI e bike sharing con nuove stazioni a Lambrate, a Città Studi e in zona Tortona.

Milano Arte Expo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *