Fuori Expo 2015: 2 miliardi di produzione aggiuntiva e 20mila posti di lavoro a Milano

Fuori Expo 2015 - Expo in città

Fuori Expo 2015 – Expo in città

Fuori Expo 2015 Milano: 2 miliardi di produzione aggiuntiva e 20mila posti di lavoro con gli appuntamenti ed eventi culturali, commerciali e turistici . Tale è la previsone – oltre che l’auspicio – di un indotto formidabile per Milano. E’ operativa una partnership tra Comune di Milano e Camera di Commercio al fine di promuovere al meglio sei mesi di eventi Fuori Expo Milano collegati a Expo 2015, anche in previsione della grande anteprima di “Expo in Città Maggio 2014“.  Dal testo della convenzione: Obiettivo 1. mettere a sistema e pubblicare un calendario complessivo degli eventi, da rendere consultabile su canali e strumenti multimediali (siti e portali già esistenti, app, social network, altre piattaforme digitali) in formato open e gratuito, in modo da intercettare, per le diverse categorie merceologiche e/o di servizio coinvolte, il maggior numero possibile di potenziali fruitori dell’offerta culturale, turistica e commerciale durante l’evento Expo Milano 2015. Manca (oggi è il 30 aprile 2014) un anno esatto all’inaugurazione di Expo Milano 2015 ed è stato presentato oggi a Palazzo Marino in Sala Alessi Expo in Città e il programma fitto di Expo in Città Maggio 2014, con più di 130 eventi che per un mese animeranno strade, piazze e quartieri milanesi, dal centro alle periferie. Una lauta anteprima dei 184 giorni di martellanti eventi del 2015.

“Expo in Città” è un format innovativo nato nel quadro di un’alleanza istituzionale per la Grande Milano. Una partnership operativa pubblico-privato sancita da una Convenzione che metterà a sistema la preparazione e la promozione degli eventi che per mesi faranno di Milano e del suo territorio il posto dove essere nel 2015 per gli italiani e per quanti arriveranno dal resto del mondo.

Un volano economico importante per la città metropolitana: 2 miliardi di produzione aggiuntiva e circa 20mila occupati sono l’impatto del Fuori Expo calcolato nel quadro di una ricerca promossa dalla Camera di Commercio e dalla società Expo 2015 e affidata a un team di analisti economici guidato dal prof. Alberto dell’Acqua di SDA Bocconi. Il logo “Expo in Città” sarà il “filo rosso” che guiderà cittadini e turisti – dal centro alle periferie all’hinterland – alla scoperta di eventi di qualità culturale e scientifica. E lo farà già a partire dai prossimi giorni quando prenderà il via “Expo in Città Maggio 2014”. Il logo identificherà e valorizzerà tutti gli eventi che faranno parte del palinsesto “Expo in Città”, garantendo una grande visibilità alle iniziative e assicurando la loro forte connessione con i temi dell’Esposizione Universale. Alla presentazione hanno partecipato il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia, il Presidente della Camera di Commercio Carlo Sangalli, il Commissario Unico del Governo per Expo Giuseppe Sala, l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno e il coordinatore di “Expo in città” Claudio Artusi. “ ’Expo in Città’ è una altra grande sfida per la Milano di Expo.

É un progetto innovativo di Comune e Camera di Commercio, parte importante della preparazione della città che l’amministrazione sta mettendo a punto, in collaborazione con la società Expo e le altre istituzioni. Expo dimostra di essere quello in cui abbiamo sempre creduto: un importante volano economico per Milano, la Lombardia e l’Italia, ma anche un volano di accelerazione della partecipazione, della creatività e dello spirito di innovazione di quanti a Milano vivono e lavorano. Le qualità che hanno sempre fatto della nostra città una metropoli leader in Italia e nel mondo”, ha dichiarato il Sindaco Giuliano Pisapia. “ ’Expo in Città’ è il principale effetto positivo dell’Esposizione Universale per la Grande Milano. È un moltiplicatore di opportunità per l’economia e per le nostre imprese. “Expo in Città” coordina, incentiva e valorizza – attraverso una cabina di regia del Comune e della Camera di commercio – tutti gli eventi fuori Expo diffusi sul territorio. Eventi capaci di generare, nel 2015, oltre 2 miliardi di euro di indotto e circa 20mila occupati. Con “Expo in Città”, Milano fa sistema a beneficio di cittadini e imprese. Ma soprattutto individua un metodo operativo che potrà essere utilizzato con successo anche oltre il traguardo del 2015”, ha dichiarato il Presidente della Camera di Commercio di Milano Carlo Sangalli. “Siamo felici dell’iniziativa promossa dal Comune di Milano e dalla Camera di Commercio. Con ‘Expo in Città’, già oggi, si costruisce e si arricchisce l’offerta culturale, educativa e di intrattenimento che i turisti e i visitatori troveranno all’interno di Expo Milano 2015.

Durante i sei mesi dell’evento tutte le eccellenze milanesi, dallo sport alla cultura, alla moda, avranno modo di esprimersi, dentro e fuori il sito espositivo, in perfetta armonia con il tema di Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita ”, ha spiegato il Commissario Unico per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala. Gli obiettivi della Convenzione – L’obiettivo del progetto “Expo in Città” è creare e gestire un programma integrato di attività/eventi di carattere culturale, turistico e commercial legati all’Esposizione Universale e ai suoi temi, principalmente nei sei mesi di Expo. Un’occasione di sviluppo e d’indotto economico su larga scala da cogliere per animare l’intero tessuto urbano al di fuori del sito espositivo. A tal fine sono quattro le azioni previste: – Mettere a sistema e pubblicare un calendario complessivo degli eventi consultabile su canali multimediali (siti e portali già esistenti, app, social network, altre piattaforme digitali in formato open e gratuito. – Condivisione di un’immagine coordinata attraverso la realizzazione di un logo ad hoc riconducibile all’evento Expo Milano 2015. – Creazione e gestione di un catalogo online che faciliti l’incontro tra domanda e offerta di spazi temporanei in cui realizzare esposizioni/eventi/attività non solo nei sei mesi di Expo da parte di soggetti nazionali ed esteri. – Realizzazione e gestione di un servizio di informazione su tutti gli elementi necessari per acquisire autorizzazioni e permessi per l’uso degli spazi la realizzazione degli eventi stessi.

Il testo della Convenzione é scaricabile dal sito www.expoincitta.com

Milano Arte Expo segnala il primo degli eventi , in ordine di partenza di

Expo in Città

Break in jazz

Break in Jazz è una rassegna giunta alla XVIII edizione che ogni anno coinvolge migliaia di cittadini
milanesi per proporre un ampio spaccato degli stili storici e delle prassi contemporanee del jazz,
frutto del lavoro didattico e formativo dei Civici Corsi di Jazz diretti da Musica Oggi.
La manifestazione, all’aperto, è programmata nell’orario della pausa pranzo.
5- 7 -9- 12 -14 -16 -19 -21-23-26-28-30maggio 2- 4- 6 giugno
Piazza deimercanti
Ingresso libero
www.associazionemusicaoggi.it

MAE Milano Arte Expo -milanoartexpo@gmail.com- ringrazia l’Ufficio Stampa del Comune di Milano per le informazioni su Expo in Città e sul Fuori Expo 2015.

milano arte expo

– –

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *