OLIMPIADI 2024, Expo 2015: Pisapia – a Milano con Expo grandi impianti sportivi anche per eventi musicali

Olimpiadi 2024 Milano RomaOLIMPIADI 2024, Expo 2015: Pisapia – grandi impianti sportivi a Milano grazie a Expo, anche per eventi musicali. Sia Roma che Milano potrebbero presentarsi in regola per una candidatura alle Olimpiadi del 2024. Ma, sostiene Giuliano Pisapia, sindaco di Milano:  “Per vincere e ottenere l’assegnazione delle Olimpiadi del 2024 serve un’assoluta condivisione di intenti da parte di tutto il Sistema Paese, a partire naturalmente dal Governo e dal Coni, cui spetta la decisione sulla candidatura. Come ha spiegato il Presidente del Coni Giovanni Malagò, potrà infatti esserci la candidatura condivisa di una sola città per non correre il rischio di non aver nessuna candidatura. In tempi rapidi troveremo insieme la migliore soluzione per l’Italia”. Lo ha dichiarato Giuliano Pisapia al termine dell’incontro odierno con i vertici del Coni e il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. >

“E’ chiaro le Olimpiadi sono una grande opportunità per il Paese, per questo di fronte ad un investimento di decine miliardi di euro ci deve essere da parte del Governo nazionale un impegno, tenendo conto della situazione complessiva del Paese, a sostenere anche economicamente la realizzazione delle strutture necessarie ad ospitare un evento eccezionale. Mi fa particolarmente piacere che uno dei punti condivisi, per quanto riguarda il futuro dei terreni dove sta sorgendo Expo, sia l’opportunità di realizzare degli impianti sportivi di grande importanza. Personalmente mi piacerebbe che fossero strutture capaci di ospitare sia manifestazioni sportive che eventi musicali”, conclude il Sindaco Pisapia.

MAE Milano Arte Expo -milanoartexpo@gmail.com- ringrazia l’ufficio stampa del Comune di Milano per le news sulle dichiariazioni odierne di Giuliano Pisapia a proposito delle candidature alle Olimpiadi 2024 delle città di Milano e di Roma.

MILANO ARTE EXPO, mercato ARTISTI E QUOTAZIONI

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *