GIOIELLI: Expo e Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo – CISANO Lago di Garda

GIOIELLO CONTEMPORANEO - GIGI MARIANI  anello, oro argento niello, vetro

GIOIELLO CONTEMPORANEO – GIGI MARIANI anello, oro argento niello, vetro

GIOIELLI, gioielleria e oreficeria: Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo – expo mostra al Lago di Garda. A Palazzo Cominelli di Cisano di San Felice del Benaco (MAPPA) inaugura sabato 31 agosto alle ore 18.00 una esposizione dedicata alla gioielleria contemporanea intesa come vera e propria opera d’arte e fucina di sperimentazione per nuove idee e materiali. Il Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo – proseguirà fino al 6 ottobre 2013 – presenterà gioielli realizzati da importanti autori e designer provenienti da ogni parte del globo. Il concorso è promosso dalla Fondazione Cominelli di Cisano di San Felice e dalla AGC Associazione Italiana del Gioiello Contemporaneo. > 

Il gioiello non è solo ornamento o materia preziosa ma è vettore di messaggi, idee, progetti, segno significante di chi lo ha creato e della cultura che lo ha prodotto ma anche espressione di chi lo sceglie.

Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo - BERNHARD STIMPFL- ABELE STIMPFEL-Orange Explosion-spilla-argento puro,ossidazione polysterene,elettroformatura

Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo – BERNHARD STIMPFL- ABELE STIMPFEL-Orange Explosion-spilla-argento puro,ossidazione polysterene,elettroformatura

Le opere in mostra sono caratterizzate da originalità e perizia nell’utilizzo dei materiali, sono frutto di un’intensa attività di sperimentazione e di ricerca. Punti di riferimento sono le lezioni dei maestri e la capacità di sentire le trasformazioni dei linguaggi delle arti traducendoli in microsculture da indossare.

AGC – Associazione Italiana del Gioiello Contemporaneo – è attiva in numerosi progetti per la valorizzazione e diffusione della cultura del gioiello contemporaneo, lavora fin dal 2004 in stretto contatto con la comunità artistica internazionale e cura numerose iniziative volte a promuovere un confronto costruttivo e sinergico con altre realtà del settore. Palazzo Cominelli, nell’ambito della sua attività, si propone non solo come spazio dedicato alle arti visive ma come punto di riferimento anche per le arti applicate, divenendo luogo di sperimentazione e ricerca rivolto alle nuove generazioni. In quest’ottica sarà dedicata una sezione della mostra alle opere realizzate dagli allievi del Dipartimento di oreficeria dell’ Università Statale di Belle Arti e della Musica di Tokyo con lo scopo di presentare e mettere a confronto i differenti percorsi formativi e i molteplici orientamenti del design.

GIOIELLERIA Premio - JIE SUN Happiness_spilla_ legno, acciaio, argento, pittura

JIE SUN Happiness_spilla_ legno, acciaio, argento, pittura

La selezione degli autori è stata affidata a Isabella Hund, nota gallerista di Monaco.

La giuria assegnerà i tre Premi per il gioiello contemporaneo 2013 ed è composta da Michele Cassarino Presidente della Fondazione Cominelli, e da esperti del settore quali: Kadri Malk artista orafa e docente presso l’ Accademia d’Arte Estonia, Ichiro Iino docente presso l’Università delle arti di Tokyo,Yutaka Nagai maestro orafo, Rita Marcangelo curatrice della Collezione Permanente Fondazione Cominelli, Isabella Hund, gallerista, Paolo Bolpagni storico dell’arte e Alessandra Troncana giornalista.

Durante l’esposizione sarà possibile visitare la Collezione Permanente Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo, nata nel 2010 e curata da Rita Marcangelo che nel corso degli anni ha selezionato gli autori più interessanti attivi a livello internazionale.

Inoltre in una sala dedicata, sarà possibile vedere i filmati  realizzati dagli  studenti di Graphic Design dell’Accademia LABA di Brescia. Nell’ambito del corso di multimedialità tenuto dal  Prof. Dario Bellini, gli allievi, sollecitati e stimolati dalla visione degli oggetti esposti nelle scorse edizioni, hanno creato dei videoritratti degli autori. Questi lavori, oltre ad un servizio di documentazione per la Collezione Permanente, costituiscono per gli studenti un’occasione per sperimentare la comunicazione video televisiva ed entrare in diretto contatto con il mondo dell’arte orafa.

GIOIELLI - Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo - ELISABETTA DUPRE' anello, argento, oro

GIOIELLI – Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo – ELISABETTA DUPRE’ anello, argento, oro

Autori selezionati per il Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo 2013:

ANNA FORNARI, ANNIE SIBERT, ANTJE STUTZ, BABETTE VON DOHNANYI, BEATE EISMANN, CHIARA ZANETTI, CLAUDE SCHMITZ, DANNI SCHWAAG, EIKO NAKAHARA, ELIDA KEMELMANN, ELISABETTA DUPRE’,EMMA FRANCESCONI, EUNMI KWON, FARRAH AL DUJAILI, FRANCESCA DI CIAULA, FRANCESCA GABRIELLI,GIGI MARIANI, GIULIA SAVINO, HEIDEMARIE HERB, ISABELL SCHAUPP, JESSICA TURRELL, JIE SUN, JOOHEE HAN, JOO HYUNG PARK, JUDY MCCAIG, KAREL VANMOL, KIRSTEN HAYDON, LENA LINDAHL, MAKOTO HIEDA, MARIANNE SCHLIWINSKI, MICHELLE KRAEMER, NAHOKO FUJIMOTO, NIKKI COUPPEE, SEO JEONG WO, SHU LIN WU, SILKE TREKEL, SIMONA MATERI, SOOYEON KIM, SUMIKO HATTORI, SUNGHO CHO, SUZANNE BEAUTYMANN, TAKAKO KOMIYA, VICTORIA MUNZKER, WAN HEE CHO, YOKO TAKIRAI, YU HIRASHI, YUKI SUMIYA.

Autori presenti nella Collezione Permanente:

BERNHARD STIMPFL-ABELE, NIKOLAI BALABIN, SUZANNE BEAUTYMAN, ADREAN BLOOMARD,PATRIZIA BONATI, DONNA BRENNAN, SUNGHO CHO, CAROLE DELTENRE, DIANA DUDEK, FARRAH AL-DUJAILI, SAM THO DUONG, ELISABETTA DUPRÉ, BEATE EISMANN, MARIA ROSA FRANZIN, SIMONE GIESEN, TAMARA GRÜNER, DANA HAKIM, CATARINA HALLZON, JOOHEE HAN, HEIDEMARIE HERB, YU HIRAISHI, MARTA HRYC, HEEJIN HWANG, EUGENIA INGEGNO, MEIRI ISHIDA, AMIRA JALET, KAORI JUZU, SATOMI KAWAI, JIMIN KIM, SEULGI KWON, AGNES LARSSON, ALBA POLENGHI LISCA, EMMANUEL LACOSTE, HADAS LEVIN, RITA MARCANGELO, GIGI MARIANI, JUDY MCCAIG, MARCO MINELLI, GIANCARLO MONTEBELLO, MI-MI MOSCOW, MARGHERITA DE MARTINO NORANTE, EIKO NAKAHARA, KAZUMI NAGANO, BARBARA PAGANIN, LIANA PATTIHIS, EMANUELA DEYANOVA RAMJULI, ULI RAPP, CARLA RICCOBONI, GIULIA SAVINO, ISABELL SCHAUPP, FRANCINE SCHLOETH, GIOVANNI  SICURO, KATRIN SPRANGER, GISBERT STACH, MAURIZIO STAGNI, YUKI SUMIYA, JIE SUN, SANNA SVEDESTEDT, MICHELLE TAYLOR, ROSSELLA TORNQUIST, SILKE TREKEL, FABRIZIO

TRIDENTI, BARBARA UDERZO, SHU-LIN WU

GIOIELLI - Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo - DANIA KELMINSKY  anelli legno,ottone

GIOIELLI – Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo – DANIA KELMINSKY anelli legno,ottone

INVITO AD UN’ESPLORAZIONE, di Maria Cristina Bergesio

Selezionare opere per l’esposizione di un concorso è un compito appassionante e nello stesso tempo complesso. Vedere le immagini, leggere le presentazioni significa ogni volta immergersi in un mondo denso di riferimenti culturali, idee, sensazioni, desideri. La dimensione internazionale e la mancanza di limitazioni anagrafiche caratterizzano questo premio, di conseguenza sono sottoposti a selezione pezzi di artisti conosciuti e affermati come quelli di giovani esordienti. Sicuramente scegliere esclusivamente attraverso delle immagini non permette di esperire il gioiello come oggetto, nella sua realtà concreta e reale. Una buona fotografia può ingannare e quando si arriva a tener in mano l’oggetto, questo può tradire l’impressione positiva, che aveva suscitato. Non potendo toccare le opere, la scelta quindi si affida all’occhio. Mentre si guarda, la pura percezione è affiancata dalla memoria visiva della persona, quindi lo sguardo non può essere oggettivo. L’evidente soggettività della scelta, fallace e criticabile, deriva da una determinata formazione culturale e da un gusto personale difficilmente azzerabile.

GIOIELLI EXPO E PREMIO - ADREAN BLOOMARD collana, argento, smalti

GIOIELLI EXPO E PREMIO – ADREAN BLOOMARD collana, argento, smalti

La selezione diventa quindi un discorso sul gioiello contemporaneo di una determinata persona in relazione ad una serie determinata di gioielli proposti. Certamente lo studio, la conoscenza e l’osservazione hanno il compito di riequilibrare il gusto personale, così da poter offrire un’ampia prospettiva delle ricerche in atto nel gioiello come espressione artistica, cercando di evidenziare: la singolarità dell’approccio, la particolare evoluzione di un’idea, la rielaborazione di una forma, l’applicazione di una tecnica oppure uno specifico materiale, la capacità di evocare riflessioni, suggestioni, ma anche l’evidente provocazione e l’ironica boutade. In tempi recenti il gioiello come ricerca artistica ha ricevuto una maggiore attenzione e si registra un notevole incremento sia di creatori, che di esperti e conoscitori, per non parlare della moltiplicazione dei nuovi mezzi di comunicazione, come siti internet e blog specializzati, che offrono un’enorme quantità di informazioni, testimonianze di eventi e progetti che si organizzano in tante parti del mondo. Si deve però tener ben in considerazione come questo gioiello abbia una storia alle spalle, molti dei suoi fondatori sono scomparsi e molte opere sono conservate in importanti istituzioni museali. Quello che ne consegue è l’esistenza di un’estetica di riferimento, la costatazione che certe strade siano già state percorse e che quindi non è sicuramente facile riuscire a sviluppare un originale approccio rispetto ad una realtà che ha visto, soprattutto dagli anni ’60, l’impiego di un’ampia gamma di materiali, una trasformazione di forme e l’inclusione di molteplici pratiche (dal minimalismo al concettuale, dall’arcaico al tecnologico, dall’espressivo al simbolico). In una società complessa, e come da alcuni anni è stata definita, liquida, che ci pone di fronte al tramonto del mito modernista del nuovo, si deve comunque auspicare la possibilità di trovare personali prassi creative e di riuscire a elaborare idee interessanti. Considerate nel loro insieme le opere selezionate per il Premio Cominelli 2012 possono essere lette come possibili declinazioni dell’attuale ricerca nel gioiello, nelle quali si rileva: una netta organicità espressa sia nelle forme sia nei materiali impiegati (legno, semi, alghe, cuoio, pane), alla quale si affianca la presenza di elementi e tecniche artificiali: plastiche, pellicole, silicone, resine, latta, stampe digitali; la meditazione sulle proprie tradizioni e identità; il desiderio di provocare una suggestione visiva; l’elemento ludico come fonte di ispirazione; la piacevolezza tattile; la costruzione di strutture come campo di tensioni e contrasti; l’evocazione di una dimensione personale nella quale confluiscono meditazioni letterarie, paesaggi interiori intrisi di nostalgia oppure curiose e divertenti associazioni figurative. Nel rileggere i testi forniti dagli artisti selezionati, mi sono particolarmente soffermata sulle molteplici concezioni della funzione da loro attribuita al gioiello. Se ancora molti associano alla parola “gioiello” soltanto lo scintillare di costosi diamanti, quelli hanno ora la possibilità di confrontarsi con un gioiello pensato come:

· memento mori

· armatura protettiva

· manipolazione di immagini

· isola personalizzata

· condensatore di memorie, luoghi e sensazioni

· spazio identitario

· commento alla società contemporanea

· oggetto di consolazione

· indagine sui confini fra bello e brutto

· strumento per rendere visibile l’invisibile

· narrazione e commemorazione

· esperienza comunitaria

· pugno in faccia

· processo terapeutico

· mezzo per comunicare la quotidiana straordinarietà

dell’ordinario.

Rivolgo quindi un invito ad abbandonare pregiudizi e conformismi per addentrarsi in quest’esposizione con lo spirito di un curioso e temerario esploratore.

Maria Cristina Bergesio

 

Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo

Quarta edizione

a cura di:

per la Fondazione Cominelli  Rosanna Padrini Dolcini

per AGC Maria Rosa Franzin e Rossella Tornquist

Inaugurazione: sabato 31 agosto dalle ore 18.00

in collaborazione con: Comune di San Felice del Benaco e Accademia LABA di Brescia

Sede: Palazzo Cominelli,  via Padre F. Santabona, 9,  25010 Cisano di San Felice del Benaco (BS)

Orari: venerdì e sabato: dalle 18.00 alle 21.30 – domenica: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 18.00 alle 21.30

Ingresso libero

Informazioni : tel +39 338.60.60.153  info@fondazionecominelli.it    www.fondazionecominelli.it     www.agc-it.org

Ufficio StampaESART comunicazione –  tel +39 030.99.06.337  mobile +39 347.97.36.323,  www.esartcomunicazione.it info@esartcomunicazione.it

Gioielli Expo e Premio Cominelli - FARRAH AL-DUJAILI spilla, argento,colore,pittura acrilica

Gioielli Expo e Premio Cominelli – FARRAH AL-DUJAILI spilla, argento,colore,pittura acrilica

English version

In the beautiful surroundings of  Lake Garda returns a refined and elegant exhibition dedicated to contemporary jewellery not only as decoration but as a genuine work of art, a place of experimentation for new ideas and new materials.

The event, scheduled from August 31st  to October 6th , will show jewellery made by important artists and designers from around the world. The competition is sponsored by the Foundation  Cominelli of San Felice and AGC Italian Association of Contemporary jewellery.

The jewellery is not only adornment or precious material but is a vector of messages, ideas, projects, significant signs of those who created it and the culture that produced it, but also an expression of those who choose it. The works in the exhibition are characterized by originality and skill in the use of materials and are the result of extensive testing and research.The artists have learnt from masters and have shown their ability to percieve and transform a craft into microsculptures to wear.

GIOIELLI EXPO E PREMIO COMINELLI - ISABELL SHAUPP spilla,smalti,onice,argento

GIOIELLI EXPO E PREMIO COMINELLI – ISABELL SHAUPP spilla,smalti,onice,argento

AGC Italian Association of Contemporary jewellery is active in numerous projects for the exploitation and dissemination of the culture of contemporary jewellery. It has been working since 2004 in close contact with the international artistic community and with many initiatives to promote a constructive and synergistic relationship with other companies in the industry. Cominelli Palace is not only a space dedicated to the visual arts but a point of reference for the applied arts, becoming a place of experimentation and research aimed at the younger generation. With the younger generation  in mind, one section of the exhibition will be devoted to works created by the students of the Department of goldsmiths of the State University of Fine Arts and Music in Tokyo, with the aim of presenting and comparing  the various learning pathways and multiple orientation of design.

Selected authors:

ANNA FORNARI, ANNIE SIBERT, ANTJE STUTZ, BABETTE VON DOHNANYI, BEATE EISMANN, CHIARA ZANETTI, CLAUDE SCHMITZ, DANNI SCHWAAG, EIKO NAKAHARA, ELIDA KEMELMANN, ELISABETTA DUPRE,’

EMMA FRANCESCONI, EUNMI KWON, FARRAH AL DUJAILI, FRANCESCA DI CIAULA, FRANCESCA GABRIELLI,

GIGI MARIANI, GIULIA SAVINO, HEIDEMARIE HERB, ISABELL SCHAUPP, JESSICA TURRELL, JIE SUN, JOOHEE HAN, JOO HYUNG PARK, JUDY MCCAIG, KAREL VANMOL, KIRSTEN HAYDON, LENA LINDAHL, MAKOTO HIEDA, MARIANNE SCHLIWINSKI, MICHELLE KRAEMER, NAHOKO FUJIMOTO, NIKKI COUPPEE, SEO JEONG WO, SHU LIN WU, SILKE TREKEL, SIMONA MATERI, SOOYEON KIM, SUMIKO HATTORI, SUNGHO CHO, SUZANNE BEAUTYMANN, TAKAKO KOMIYA, VICTORIA MUNZKER, WAN HEE CHO, YOKO TAKIRAI, YU HIRASHI, YUKI SUMIYA.

GIOIELLERIA EXPO E PREMIO COMINELLI - JUDY McCAIG spilla

GIOIELLERIA EXPO E PREMIO COMINELLI – JUDY McCAIG spilla

The jury will award three prizes for Contemporary Jewellery  2013 and is made ​​up of Michele Cassarino President of the Cominelli Foundation, and industry experts such as: Kadri Malk artist goldsmith and professor at the Estonian Academy of Art, Ichiro Iino professor at the University of Arts in Tokyo, Yutaka Nagai master goldsmith, Rita Marcangelo curator of the Permanent Collection Foundation Cominelli, Isabella Hund gallery owner, Paolo Bolpagni art historian, and  Alessandra Troncana journalist.

During the exhibition you can visit the Permanent Cominelli Foundation Collection for contemporary jewellery, started in 2010 and consisting of works of internationally active authors selected by Rita Marcangelo.

Authors present the Permanent Collection:

Adrean Bloomard, Alba Polenghi Lisca, Agnes Larsson, Barbara Paganin, Barbara Uderzo, Beate Eismann, Bernhard Stimpfl Abele,Carla Riccoboni, Carole Deltenre Catarina Hallzon, Dana Hakim Diana Dudek, Donna Brennan, Elisabetta Duprè  Emanuela Deyanova, Eugenia Ingegno, Fabrizio Tridenti, Farrah Al Dujaili, Francine Schloeth, Giancarlo Montebello, Gigi Mariani, Giovanni Sicuro Gisbert Stach, Heejin Hwang, Isabel Schaupp, Jimin Kimin, Judy McCaig, Kaori Yuzu, Katrin Spranger, Levin Hadas, Liana Pattihis, Meiri Ishida, Mi-Mi Moscow, Margherita De Martino Norante, Marco Minelli, Maria Rosa Franzin, Marta  Hrhic, Maurizio Stagni, Nikolai Balabin, Patrizia Bonati, Rita Marcangelo, Rossella Tornquist, Sam Tho Duong, Sanna Svedestedt, Silke Trekel Simone Geisen, Sungho Cho, Tamara Grüner, Uli Rapp.

MAE Milano Arte Expo -milanoartexpo@gmail.com- ringrazia Mariella Segala dell’Ufficio Stampa ESART comunicazione per le notizie e le immagini fotografiche dei gioielli relative al Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo.

Milano Arte Expo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *