SOCIAL CARD 2013 MILANO: fino a settembre per essere inseriti nelle liste Inps

SOCIAL CARD 2013 MILANOSOCIAL CARD 2013 MILANO: Già individuati 550 beneficiari della social card – Pierfrancesco MajorinoAbbiamo ancora fondi per aiutare mille famiglie povere con l’assegnazione del contributo mensile previsto dalla social card. Ma è necessario rivolgersi al più presto ai nostri Servizi sociali della Famiglia per essere presi in carico e poter accedere a questo sostegno economico che sarà accompagnato da un percorso di reinserimento sociale e lavorativo. C’è tempo fino alla metà di settembre per poter essere inseriti nelle liste che saranno inviate all’Inps, ente erogatore del contributo. >

Questo l’appello dell’assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino alle famiglie in gravi difficoltà economiche affinché si facciano avanti con i Servizi del Comune per ottenere la “social card”. Una volta fissato l’appuntamento per un colloquio con i Servizi, se la famiglia è idonea a ottenere il sostegno economico viene segnalata all’Inps. La social card prevede l’erogazione di una somma fissa mensile, per la durata di un anno, a sostegno delle spese per beni di prima necessità.

“Con queste risorse date dallo Stato possiamo far fronte alle gravi difficoltà economiche che molte famiglie stanno drammaticamente vivendo in questi mesi. Chiunque sia a conoscenza di famiglie in difficoltà, segnali loro questa opportunità. Stiamo esaminando le persone già in carico ai nostri servizi e quelle conosciute da altri enti come Caritas, Casa della Carità e la rete di associazioni, ma non vogliamo lasciar fuori nessuno che possa essere aiutato”, ha proseguito l’assessore Pierfrancesco Majorino.

Per ottenere la “social card” la famiglia deve avere un Isee – Indicatore situazione economica equivalente – non superiore ai 3.000 euro, avere almeno un minore a carico e i componenti devono aver perso il lavoro da non più di tre anni. Come specificato, la famiglia deve essere in carico ai Servizi territoriali per la Famiglia e i Minori dell’assessorato alle Politiche sociali.
Per la social card lo Stato ha assegnato a Milano 5,5 milioni di euro. Con questa somma l’Amministrazione stima di poter aiutare 1.500 nuclei familiari in stato di estrema indigenza.

Comune di Milano: Direzione Centrale Politiche Sociali e Cultura della Salute – Settore Servizi per i Minori e per le Famiglie
Si riceve su appuntamento.
Zone decentramento
MILANO ZONA 1
via Dogana 4
tel. 02 88464001
MILANO ZONA 2
via S. Elembardo 4
tel. 02 88465403 – 88465404
MILANO ZONA 3
via Monteverdi 8
tel. 02 88447425
via Pini 1
tel. 02 88447426
MILANO ZONA 4
viale Puglie 33
tel. 02 88465407 – 88465408
via Oglio 18
tel. 02 88462969 – 88462960
MILANO ZONA 5
viale Tibaldi 41
tel. 02 88462871 – 88462892
MILANO ZONA 6
via S. Paolino 18
tel. 02 88465412 – 88445413 – 88445412
viale Legioni Romane 54
tel. 02 88463570
MILANO ZONA 7
via R. Sanzio 11
tel. 02 88447610 – 88447611
via A. da Baggio 54
tel. 02 88445617- 88465174
MILANO ZONA 8
Via Colleoni 8
tel. 02 88465426
piazzale Accursio 5
tel. 02 88464296
via Aldini 72
tel. 02 88446528
MILANO ZONA 9
piazza XXV Aprile 6
tel. 02 88462558 – 88462550
Via Cesare Brivio 4
tel. 02 88462505 – 88462506
via Cherasco 5
tel. 02 88465898 – 88447464

MAE Milano Arte Expo -milanoartexpo@gmail.com- ringrazia l’Ufficio Stampa del Comune di Milano per le notizie relative alla SOCIAL CARD 2013.

milano arte expo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *