PIANO CITY Milano 2013 programma sabato 11 maggio: Furcht pianoforti – Alice Baccalini e Mattia Mistrangelo

PIANO CITY Milano 2013 programma sabato 11 maggio

PIANO CITY Milano programma sabato 11 maggio 2013 – Furcht pianoforti: Alice Baccalini e Mattia Mistrangelo i pianisti che daranno vita a Piano City afternoon dalle ore 16.30 alle ore 18.30. Furcht pianoforti – che aderisce al festival  Piano City – è in via De Amicis 23, Milano (vedi MAPPA). Alice Baccalini, nata a Milano il 21 novembre 1992, ha svolto gli studi di pianoforte presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, dove si è diplomata all’età di 15 anni con il massimo dei voti e la lode sotto la guida di Annibale Rebaudengo. Si è perfezionata con Franco Scala e Jin Ju all’Accademia Pianistica Internazionale Incontri col Maestro di Imola (2005-2009), con Lev Natochenny e Nami Ejiri alla Hochschule für Musik di Francoforte (2009-2011), con Nune e Tatevik Hairapetian e con Silvia Limongelli. 

Attualmente frequenta il corso di perfezionamento della Scuola di Musica di Fiesole sotto la guida di Elisso Virsaladze.

Alice Baccalini

Alice Baccalini

Alice Baccalini ha partecipato a masterclass con Vladimir Ashkenazy, Paul Badura-Skoda, Andrea Lucchesini, Gonzalo Soriano, Marcello Abbado, Cédric Pescia, Riccardo Risaliti, Zoltán Kocsis e Steven Spooner.

Ha iniziato ad esibirsi in pubblico dall’età di 4 anni e ha esordito a 10 anni nella Sala Verdi del Conservatorio di Milano per la Società dei Concerti. A Milano, ha suonato per la Società dei Concerti, le Serate Musicali, LaVerdi, Milano Musica, la Triennale, il Museo del Novecento, il Museo Diocesano, i Loggionisti della Scala, l’Università Bocconi, l’Università Statale, la Società Umanitaria, il Carcere di Opera, Palazzo Marino.

Inoltre, Alice Baccalini ha tenuto concerti presso la Società Carducci e il Teatro Sociale di Como, l’Auditorium delle Clarisse di Rapallo, il Teatro lirico di Magenta, Villa Durazzo a Santa Margherita Ligure, Orta Festival, il Festival Mozart di Rovereto, Palazzo Monsignani a Imola, Mondo Musica a Cremona, l’Accademia Filarmonica di Roma, il Teatro Guglielmi a Massa Carrara, la casa dell’Ariosto a Reggio Emilia, i Conservatori di Roma, Napoli,Genova, Vicenza e Treviso, gli Amici della Musica di Padova. Ha partecipato all’incisione dell’integrale delle sonate di Beethoven per l’Accademia di Imola.

Si è esibita in Germania all’Alte Oper di Francoforte, ad Offembach am Main, all’International Music Festival di Burgos (Spagna), a Stode (Svezia), al Long Lake Festival di Lugano e per Jeunes Talents a Parigi.

Tra i direttori che l’hanno diretta come solista, Tito Ceccherini (Orchestra Filarmonica del Conservatorio di Milano), Emilio Suvini (Orchestra Sinfonica Città di Magenta), Giuseppe Lanzetta (I Pomeriggi Musicali), Fabiano Monica e Amedeo Monetti (Orchestra Giovanile del Conservatorio di Milano), Andrea Raffanini (Orchestra Giovanile Totem).

In occasione dell’8 marzo 2007, il Sindaco di Milano ha consegnato ad Alice Baccalini, a Palazzo Reale, il premio Giuseppe Verdi – La musica per la vita, quale giovane talento musicale dell’anno. Nel febbraio 2010 ha eseguito la quarta ballata di Chopin con la presentazione di un padrino d’eccezione, Paul Badura-Skoda, che le ha rivolto parole di elogio e di stima.

Nell’ottobre 2010 ha vinto il primo premio al XX concorso Nazionale della Società Umanitaria di Milano, grazie al quale è stata invitata a tenere un concerto presso il Museè Debussy di Parigi. E’ stata successivamente invitata a Barcellona, Amburgo, Copenhagen, Turku, Oslo, Vilnius, Palanga, Lubiana, Zagabria, Belgrado e Podgorica su invito dei Conservatori di quelle città in collaborazione con gli Istituti di Cultura Italiana all’Estero. Nel novembre 2011 Alice ha vinto il primo premio al XXI concorso Internazionale della Società Umanitaria di Milano.

Nell’aprile 2008, in trio con Caterina Demetz e Ingrid Ruko, ha vinto il primo premio al concorso Beltrami di Musica da Camera, esibendosi poi per la Società dei Concerti di Milano e incidendo per la Radio Vaticana. Ha inoltre collaborato con i violinisti Pavel Vernikov e Svetlana Makarova, il sassofonista Riccardo Guazzini e il Quartetto Lyskamm.

In occasione del Galà di Capodanno dell’Accademia di Ballo, Alice Baccalini è stata invitata a suonare “Gymnopédie” di E. Satie al Teatro alla Scala di Milano.

Alice Baccalini insegna pianoforte alla Scuola di Musica Cluster di Milano.

Mattia Mistrangelo

Mattia Mistrangelo

Mattia Mistrangelo, nato in Italia, a Milano, ha iniziato precocemente ad avvicinarsi alla musica ed allo studio del pianoforte.

Allievo di Ottavio Minola, si è diplomato presso il Conservatorio «Giuseppe Verdi» della sua città, con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale.

Raggiungendo per primo in Italia il diploma Accademico di Secondo Livello e  altresì conseguendo nello stesso anno il diploma in Composizione Sperimentale, è stato insignito da parte delle Istituzioni Accademiche dell’autorevole “Premio Cultura”.

Dopo aver approfondito la sua formazione musicale con Gerhard Oppitz nell’ Hochschule di Monaco di Baviera e presso l’École Normale «Alfred Cortot» di Parigi con Jean-Marc Luisada, ha seguito seminari e masterclass di docenti e musicisti di chiara fama internazionale quali Kostantin Bogino e Vincenzo Balzani.

Nel 2010 si è diplomato presso l’Accademia S. Cecilia di Roma con il massimo dei voti sotto la guida di Sergio Perticaroli.

Sin dagli anni dei suoi primi esordi Mattia Mistrangelo ha vinto borse di studio e premi in diversi concorsi nazionali ed internazionali. Tra gli altri, fra i più recenti, il premio speciale al concorso “Ettore Pozzoli” di Seregno (Mi) (2009), il terzo premio al concorso “Ennio Porrino” di Cagliari (2009), il secondo premio al concorso “Domenico Cimarosa” di Monate (Va) (2010), il secondo premio al concorso “Silvio Bengalli” in Val Tidone (Pc) (2011), il terzo premio al concorso “Palma d’oro” di Finale Ligure (Sv), il quarto premio al “Concours Europèen de Piano” a Caen in Francia (2011), il premio speciale “USF Steinway Award” al Piano Memorial “Isidor Bajic” a Novi Sad in Serbia, il secondo premio alla “Coppa Pianisti” e primo premio al Concorso Pianistico Internazionale di Osimo (2012).

Si è esibito come solista nelle più importanti sale di tutta Italia, ma anche all’estero in Svizzera, Germania, Austria, Francia, Spagna, Svezia, Slovenia, Serbia e Stati Uniti.

Mattia Mistrangelo è laureato in Storia Moderno-Contemporanea, con “pieni voti”, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Statale di Milano.

PIANO CITY Milano 2013  programma

concerti sabato 11 maggio:

Furcht pianoforti – Alice Baccalini e Mattia Mistrangelo

Furcht  pianoforti vendita assistenza noleggio

I pianoforti di importazione di Furcht, che si possono anche noleggiare, sono collocati in un ampio spazio espositivo. Grande rilievo viene dato alla gamma Shigeru Kawai, di cui Furcht è uno degli otto centri autorizzati a livello nazionale. L’assistenza post-vendita è garantita da tecnici iper- qualificati: Furcht esegue accordature pianoforti, perizie, riparazioni nella città di Milano, in provincia e zone limitrofe; potete anche chiedere a Furcht trasporti verso ogni destinazione europea. Il servizio concerti, integrato da una accurata assistenza tecnica fa capo al laboratorio Furcht ed è assicurato da numerose mezze code, tre quarti di coda e grancoda.

Furcht Pianoforti  –  Via De Amicis 23, Milano – T 02.798283 – www.furcht.it  – negozio@furcht-pianoforti.it

MAE Milano Arte Expo -milanoartexpo@gmail.com- ringrazia Beatrice Ghiglione per le news e le immagini sul concerto di Alice Baccalini e Mattia Mistrangelo per Piano City afternoon di PIANO CITY Milano 2013 in programma sabato 11 maggio presso Furcht pianoforti..

Milano Arte Expo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *