Expo Days 2013: venerdì 3 maggio Giuliano Pisapia firma la Carta Spreco Zero che sarà sottoscritta da 1000 Sindaci

Expo Days 2013 Giuliano Pisapia

Expo Days 2013 MILANO: venerdì 3 maggio Giuliano Pisapia avvierà la Carta Spreco Zero. Il 20 maggio nel corso del Forum di Padova Carta Spreco Zero sarà firmata da 1000 Sindaci italiani ed europei. Nella giornata di inaugurazione degli Expo Days 2013 – prove generali e diffuse nella città di Milano del Fuori Expo – viene preso un impegno solenne e fondamentale: dimezzare gli sprechi alimentari entro il 2025: in occasione dell’adesione del Comune di Milano, i promotori spiegheranno gli obiettivi di Carta Spreco Zero che dovrà divenire, poi,  una vera e propria Carta decalogo europea in occasione del Forum di Padova. Interverranno, oltre a Giuliano Pisapia, il Commissario per il Padiglione Italia Diana Bracco, l’amministratore delegato di Expo 2015 Spa Giuseppe Sala, il Sindaco di Trieste Roberto Cosolini, il fondatore e presidente di Last Minute Market Andrea Segrè, promotore della campagna europea “Un anno contro lo spreco”, la prof.ssa Claudia Sorlini, coordinatrice del Comitato Scientifico Internazionale per Expo 2015 del Comune di Milano.

Alla firma seguirà una tavola rotonda, moderata da Sylvie Coyaud, in cui verranno messe a confronto alcune best pratices a testimonianza che sul fronte della lotta allo spreco non si parte dall’anno zero.

La Carta Spreco Zero nasce nell’ambito della campagna europea Un anno contro lo spreco di Last Minute Market, spin-off accademico dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.
Altre notizie di oggi su Expo 2015 Milano: Giuliano Pisapia ha dichiarato  che“Le parole su Expo 2015 del Premier Enrico Letta sono la migliore garanzia del suo impegno per favorire il successo di un evento decisivo e strategico, come è stato definito dallo stesso Letta, per l’intero Paese. Per questo lo ringrazio. La presenza a Milano di Enrico Letta nei prossimi giorni sarà l’occasione per ribadire insieme la volontà di collaborazione tra le diverse istituzioni per la buona riuscita di Expo 2015.”.“Altrettanto positivo è stato il riferimento del Premier alla sobrietà della politica e alla necessità di un allentamento del Patto di Stabilità interno che oggi mette i Comuni in una drammatica condizione di difficoltà di bilancio. – ha continuato Giuliano Pisapia –  Un cambiamento delle regole in vigore permetterebbe ai Comuni, in questo momento di crisi, di poter effettuare sul territorio gli investimenti necessari per rilanciare l’economia e creare nuova occupazione”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *