DANZA MILANO: Teatro Pim Off – Giornata Mondiale della Danza 2013 con Walter Venditti e Minimal dance di Monica Gentile – Palco Aperto

Giornata Mondiale della Danza 2013 - Walter Venditti

Giornata Mondiale della Danza 2013 – Walter Venditti

DANZA MILANO – Giornata Mondiale della Danza 2013 Walter Venditti e Monica Gentiler al Teatro Pim Off.  Domenica 28 aprile e lunedì 29 aprile 2013 il Teatro Pim Off di Via Selvanesco 75, Milano (MAPPAoffre, per le Giornate della danza, due appuntamenti tra performance, videoproiezioni e incontri. Aprile è considerato mese della danza contemporaneamente in tutto il Mondo: il PimOff ospita tre appuntamenti che coinvolgono artisti noti e più giovani tra spettacoli e incontri. Domenica 28 aprile incontro con Walter Venditti e  proiezione del docu-film Il Maestro di Lia Courrier e Cristiano Mugetti a lui dedicato. Lunedì 29 seconda tappa del progetto Palco Aperto, contenitore offerto ai giovani coreografi lombardi per mostrare al pubblico i loro studi o work in progress e poter ottenere una residenza al PimOff e con la performance Minimal dance di Monica Gentile, vincitrice del primo appuntamento Palco Aperto a dicembre.

INCONTRO

28 Aprile 2013 ore 19.00

Danza, Teatro e Ricerca con danzatori non professionisti.

A seguire incontro con Walter Venditti e proiezione docu-film Il Maestro di Lia Courrier e Cristiano Mugetti. Con la collaborazione di Alessia Gennaridi

Il Maestro – dialoghi con Walter Venditti

Questa intervista nasce da un’esigenza profonda di rendere omaggio ad una persona molto importante per la danza milanese, e non solo. Un ballerino, ma soprattutto un insegnante, che ha fatto della danza un modo tutto suo per donarsi a chi ha avuto la fortuna di incontrarlo e di studiare con lui, al punto che per tutti gli allievi è conosciuto come ‘Il Maestro’.

Testimone e protagonista degli anni d’oro del balletto del Teatro alla Scala, il Maestro ha avuto modo di lavorare con alcuni tra i più grandi coreografi del ‘900, e questo fa di lui oggi un prezioso scrigno di ricordi e aneddoti, che non si risparmia mai di raccontare a chiunque abbia orecchie per ascoltare.
La sua vitalità e il suo amore per la danza, che non si è mai spento in tutti questi anni, traspaiono in modo libero e spontaneo in questa intervista: un’ occasione per parlare di chi la danza non la fa solo con le gambe ma anche e soprattutto con il cuore.

danza Milano

 

 

PROGETTO

29 Aprile  2013 ore 19.00

Palco Aperto Danza

Secondo appuntamento

Da quest’anno PimOff propone una pratica molto conosciuta all’estero: il Palco Aperto.

Due momenti (Lunedì 3 Dicembre 2012 e Lunedì 29 Aprile 2013) per mostrare un estratto del proprio lavoro o uno studio a un pubblico di addetti ai lavori e non, invitato a partecipare attivamente dando il proprio parere e aiutando i coreografi a ragionare sui lavori proposti. Una possibilità di avere un confronto con il pubblico e mettere alla prova il proprio lavoro e/o di farsi conoscere.

La partecipazione è aperta a tutti i coreografi o “danz’autori” professionisti o semi professionisti che operano sul territorio lombardo ed è privo di selezione. A seguito di ogni serata è selezionato un coreografo invitato ad usufruire di una residenza artistica di 9 giorni presso il teatro PimOff.

 

Giornata Mondiale della Danza 2013 - Minimal Dance - ph Mario Marzi

Giornata Mondiale della Danza 2013 – Minimal Dance – ph Mario Marzi

 

Il 29 aprile si esibisce l’artista selezionata a dicembre per la residenza, Monica Gentile con Minimal Dance.

“Minimal Dance si sviluppa intorno alla ricerca di una “realtà minimal”. La ricerca è iniziata dall’ascolto, quasi casuale, della musica techno come veicolo esperienziale per arrivare a percepire me stessa entro uno stato di trance, un’attenuazione o metamorfosi del mio stato di percezione fino a lasciarmi pervadere dall’euforia a livello cellulare, epidermico e psichico, dal testo “Techno-trance” di Gianfranco Salvatore: “Dopo una notte di techno-trance quel che resta è il senso di aver celebrato un’esperienza che forse non è solo di tipo edonistico […] usare la propria persona come batteria di energie capace di alimentare esperienze estreme servendosi soprattutto del suono organizzato”.

L’ascolto della musica techno, formata da cellule melodiche brevi, ripetizione ossessiva di moduli, mi ha portata a manifestare delle figure ritmiche immediate, creando una specifica coreografia caratterizzata da rigore gestuale, impersonalità e freddezza emozionale. È un essere dentro/fuori in un’esaltazione enstatica, di riassorbimento in se stessi, più che in uno stato d’estasi. Nell’interrogarmi dove sia la danza, capto una tensione in una dimensione in cui si possano esperire i medesimi aspetti vibrazionali, fra me e gli altri, una pulsazione che sta solo sulle superfici.”

 

Monica Gentile, 28 anni, nata a Crema, vive tra l’Italia e Berlino, danzatrice-performer con diverse esperienze nell’esplorazione del movimento e nella ricerca. Laureata al Dams di Bologna.

Si è formata e ha lavorato con diversi coreografi tra cui Anna Albertarelli (Gohatto e Vi-Kap), Simona Bertozzi, Nicola Laudati, Virgilio Sieni, Michele di Stefano (MK), Sonia Brunelli (Barokthegreat); ha formato il gruppo di ricerca CAN I con la coreografa Cristina Rizzo nel 2010.

Finalista al premio GD’A Emilia nel 2011, come interprete al lavoro “Garage kit” di Francesca Burzacchini. Ha studiato danza butoh con i maesrti Yoshito Ohno e Atsushi Takenouchi. Pratica arti marziali (kung fu, Aikido), Yoga e meditazione.

Interessata alle danze rituali e alla trance nel campo antropologico, in passato si è recata a Bali dove ha avuto modo di studiare e fare ricerca sul campo riguardo le danze e il teatro tradizionale balinese e in Salento dove ha incominciato una ricerca sul fenomeno del tarantismo.

“Credo che la ricerca nella danza debba trovare connessioni con altre forme espressive come le arti visive, le varie forme e complessità che si trovano in natura, lo spazio geografico, politico, atmosferico e come noi ci poniamo in relazione con ciò che ci circonda.

I miei interessi sono anche nella ricerca sul suono e più in generale su visioni non convenzionali”.             

 

Informazioni

Incontro e Palco Aperto

Date e orari: 28 (incontro) e 29 aprile (palco aperto) ore 19.00 con aperitivo offerto dal teatro

Ingresso gratuito con tessera associativa gratuita

PimOff Via Selvanesco 75_ 20142 Milano_ MM2 Abbiategrasso_ Tram 3/15 (dei Missaglia/Feraboli)

Contatti: tel/fax 02.54102612 _ info@pimoff.it_ http://www.pimoff.it

 

Ufficio stampa: Sara Prandoni, 328 7060717, stampa@pimoff.it

MAE Milano Arte Expo -milanoartexpo@gmail.com- ringrazia l’Ufficio stampa Sara Prandoni per le notizie e le immagini relative alla Giornata Mondiale della Danza 2013 con Walter Venditti e Minimal dance di Monica Gentile – Palco Aperto al Teatro Pim Off.

Milano Arte Expo

One comment

I commenti sono chiusi.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 4.424 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: