Nicola Maggi e Viviana Duimio a EXFABBRICADELLEBAMBOLE di Milano: incontro su mercato dell’arte e collezionismo

Nicola Maggi e Viviana Duimio a EXFABBRICADELLEBAMBOLE MilanoNicola Maggi e Viviana Duimio a EXFABBRICADELLEBAMBOLE, Milano: mercato dell’arte e prospettive del collezionismo in Italia. Un incontro dedicato soprattutto ai professionisti delle gallerie d’arte contemporanea, a curatori, organizzatori di fiere e eventi d’arte sabato 9 febbraio 2013 alle ore 18.30. – Finissage della mostra e Asta dedicata alle fotografie di Maria Mulas giovedì 14 febbraio.

“Mercato: leggere attentamente le avvertenze” un momento d’incontro per fare un punto dell’attuale crisi di mercato e capire quali gli strumenti più utili per gestire una galleria d’arte. Monitorare il mercato del collezionismo, capire le potenzialità, potenziare le risorse. Exfabbricadellebambole avvalendosi dell’esperienza di Nicola Maggi e Viviana Duimio invita gli operatori del settore, critici, galleristi, curatori, all’appuntamento del 9 febbraio per riflettere sull’attuali crisi che il mercato dell’arte italiana sta attraversando e configurare nuovi progetti e nuovi strumenti per affrontarlo.

La partecipazione è libera ma chi interessato è pregato di richiedere l’accredito di partecipazione inviando una mail a exfabbricadellebambole@exfabbricadellebambole.com.

Nicola Maggi

Nicola Maggi è giornalista professionista e storico della critica d’arte. Allievo di Giuliano Ercoli, negli anni si è occupato soprattutto di arte e critica in Italia tra Ottocento e Novecento partecipando a vari incontri, tra i quali i seminari di studi: Ugo Ojetti – Ritratto di un intellettuale, organizzato dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze e dalla Società di Studi Fiorentini; Arte e Critica in Italia nella prima metà del Novecento, a cura della professoressa Giovanna De Lorenzi del Dipartimento di Storia delle Arti e dello Spettacolo dell’Università di Firenze e Le Associazioni di cultura a Firenze nel primo Novecento organizzato dal Gabinetto Vieusseux di Firenze. Sempre in campo storico-artistico Nicola Maggi è autore di alcuni saggi apparsi su riviste tra i quali: “Ugo Ojetti e il bianco e nero: quattro esposizioni fiorentine (1910-1914)” (2004); “Ugo Ojetti e la Società «Leonardo Da Vinci». Tra affinità e convenienza” (2005); “Maxime Dethomas e la ‘musa’ Italia” (2007). Nel 2007, inoltre, ha curato l’edizione critica del testo inedito di Angiolo Orvieto Storie e Cronaca della «Leonardo», pubblicato dalla casa editrice Sef di Firenze. Dopo essere stato per tre anni redattore in un periodico toscano, dove ha ricoperto anche funzioni di responsabilità redazionale, ha collaborato con l’Agenzia ANSA di Firenze e il magazine online art a part of cult(ure). Attualmente cura l’ufficio stampa dell’Agenzia regionale di Promozione Economica Toscana Promozione e collabora con il magazine Arskey. Dal 2010, inoltre, è direttore responsabile della rivista N.B. I linguaggi della comunicazione. Web: http://www.collezionedatiffany.com/

Viviana (Titti) Duimio

Viviana (Titti) Duimio è Laureata in Storia dell’Arte Contemporanea con una tesi in Storia della Moda presso l’università di Parma, si occupa di eventi d’arte e di promozione artisti emergenti.

Cura la parte artistica del trofeo Arte&Golf che propone mostre d’arte nelle migliori club house del nord d’Italia. Collaboratrice della rivista Monnalisa Italian Art Magazine (distribuita in ambasciate e consolati) curando la sezione Arte e Moda.

 

Studio Marconi Milano® Maria Mulas, Gruppo Marconi, 1977, 100x75

Studio Marconi Milano® Maria Mulas, Gruppo Marconi, 1977, 100×75

Maria Mulas

La mostra di Maria Mulas prosegue fino al 14 febbraio e si chiude con un’asta di 10 opere selezionate (di cui alcuni pezzi unici o P.A.) personalmente dall’artista per questo evento esclusivo.

Maria Mulas non ha mai concesso sue opere in asta se non a scopo benefico, di altre si ha traccia perchè proposte da collezionisti privati. Il 14 febbraio per la prima volta al di fuori da questi contesti, l’artista Maria Mulas offre l’occasione, con questa modalità, di poter acquistare alcune sue opere.

Chi fosse interessato a partecipare, deve richiedere un accredito personalizzato (la partecipazione all’asta è riservata e limitata 30 persone) inviando una mail: exfabbricadellebambole@exfabbricadellebambole.com.

http://www.exfabbricadellebambole.com/calendario/

MAE Milano Arte Expo -milanoartexpo@gmail.com- ringrazia Daniela Basadelli Delegà, Gustavo Bonora e  Rosy Menta per le notizie e le immagini relative alla mostra fotografica di MARIA MULAS a Exfabbricadellebambole di Milano e all’incontro con Nicola Maggi e Viviana Duimio su collezionismo e mercato dell’arte contemporanea.

Milano Arte Expo

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *