ALBERTO KORDA: Ca’ di Fra’ Arte Contemporanea di Milano

Alberto Korda Senza Titolo Silver print - carta politenata cm36,5x23,5 stampata 1992/4 - Courtesy MUSEO KEN DAMY - BRESCIA

Alberto Dìaz Gutièrrez (1928-2001) è planetariamente noto come Alberto Korda. Avrebbe potuto essere un classico fotografo di moda cubano, invece incontrò la Storia e si ritrovò a vivere un periodo irripetibile e memorabile: la Rivoluzione cubana, diventando fotografo personale di Fidel Castro. Fino al 28 aprile 2012 Ca’ di Fra’ Arte Contemporanea di Milano (click: MAPPA) dedica ad Alberto Korda una mostra da non perdere. > Manuela Composti: Per dieci anni seguì Fidel Castro ovunque, considerando questa chiamata un onore; eppure la sua fama mondiale doveva legarsi ad un altro uomo: Ernesto “Che” Guevara. Universalmente noto lo scatto: il “Guerrillero Heroico”; l’indomabile ed indomato Che; sguardo fermo seppur velato rivolto alla folla riunita per il funerale delle vittime della nave La Coubre (5 marzo 1960). >>

Quella immagine divenne,grazie a Korda e ad un giovane Giangiacomo Feltrinelli, l’icona del guerrigliero che combatte per la libertà, la giustizia, l’uguaglianza, nonostante tutto, nonostante se stesso. L’uomo Che, intimo ed umanamente fragile era destinato a diventare il Mito Che, un Universale, un Simbolo. Immortale.

Si tratta dell’immagine più riprodotta della storia della fotografia. Lo stesso Korda ebbe modo di dire: «Non ho guadagnato con quella foto, ma regalo al mondo qualcosa che mi sopravviverà, per questo sono felice». Un dono prezioso. Fu, certo, l’immagine più famosa di Korda, ma non l’unica. Egli ebbe modo di immortalare in varie circostanze sia Che Guevara, sia Fidel Castro. Catturo’ i loro momenti di svago (es. il golf, la pesca d’altura) cosi’ come i momenti di lavoro quotidiano (Che Guevara mentre taglia canne da zucchero oppure prova nuovi macchinari agricoli) ed i momenti “politici”, ” ufficiali”.

Alberto Korda Senza Titolo Silver print - carta politenata cm26x34 stampata 1992/4

L’opera di Korda è importante non solo da un punto di vista puramente artistico, ma anche e, soprattutto,come testimonianza storica e sociale di un popolo eroico e pieno di dignità.

Un giorno qualcuno, guardando queste immagini, ricordò le parole di  Antoine De Saint-Exupery (Piccolo Principe) ed esclamò: “Non si vede bene che con il cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi”.

Ogni altra parola sembra superflua…

Manuela Composti

Alberto Korda Senza Titolo Silver print - carta politenata cm26x34 stampata 1992/4

ALBERTO  KORDA

termine mostra Sabato, 28 Aprile 2012
Orari galleria:  LUN – VEN 10-13 / 15-19
SABATO SOLO PER APPUNTAMENTO

Ca’ di Fra’ Arte Contemporanea di Milano
Via Carlo Farini 2
20154 Milano
tel/fax +390229002108
email: gcomposti@gmail.com

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *